Salvate 100 mila lepri, sulla caccia il Tar accoglie parzialmente la sospensiva del Wwf

“Abbiamo salvato dal massacro quasi 100 mila lepri” è il commento a caldo del coordinatore regionale delle Guardie Wwf Claudio Allegrino, all’ordinanza emessa oggi dal Tribunale amministrativo regionale che ha escluso la caccia alla lepre per questo mese. Al Wwf sono soddisfatti del risultato raggiunto anche grazie alle modifiche già ratificate dalla Regione, i danni saranno giustamente limitati. Read more

Gestione cinghiali. Wwf: L’Abruzzo cambi approccio: escludere selecontrollo e filiera trasformazione carni

Sulla gestione del cinghiale il Wwf chiede di cambiare approccio e di sganciare totalmente l’aspetto della gestione dei danni dall’attività di caccia. Per contenerne il numero degli ungulati l’associazione spiega perché è da escludere il selecontrollo e una filiera di trasformazione delle carni. Read more

Un flop la protesta dei cacciatori contro il calendario venatorio, solo una cinquantina a Pescara

Pescara. Meno di una cinquantina i manifestanti che stamane, nel capoluogo adriatico, sono scesi in piazza per protestare contro le scelte della Regione Abruzzo per un calendario venatorio classificato dai partecipanti: “Tra i più restrittivi d’Italia”.

Aggiornamento Read more

Fretta al gusto di cemento per la Riserva Dannunziana. Wwf: ascoltate le associazioni ambientaliste

Il Piano di assetto naturalistico (Pan) della Riserva dannunziana, nella stesura proposta dal Comune di Pescara, non è assolutamente approvabile per il delegato Abruzzo del Wwf Italia Luciano Di Tizio che boccia, senza appello, il documento proposto dall’amministrazione municipale e apprezza la posizione di Fai, Italia nostra e Wwf Abruzzo. Read more

Chi ha ammazzato il Mostro del lago? La verità sui Pesci Siluro avvistati nel Pescara

Pescara. La coincidenza del rinvenimento di 2 pesci Siluro, uno morto e uno ancora in vita, ha fatto cadere nell’equivoco che il ritrovamento riguardasse un solo esemplare adulto reimmesso nel fiume dopo il ritrovamento e poi morto in spiaggia. Read more

Megalò 2. Esposto e intervento ad adiuvandum contro la strane interpretazioni degli atti

É già stato presentato un esposto alla procura di Pescara. Si annuncia però un intervento, ad adiuvandum al Tar, affianco della Regione Abruzzo che ha fatto ricorso al Tribunale amministrativo regionale contro il panegirico della conferenza di servizi alla Valutazione del Comitato Via sulla colata di cemento, nell’ex bacino naturale di raccolta delle acque piovane, a Chieti Scalo per  costruire Megalò 2. Read more

Più plastica che pesci in mare? Salviamoci.

La previsione è che entro il 2050 ci sarà più plastica che pesci, in mare, se non s’interviene. per questo la petizione del Wwf che punta alla tutela del mare chiedendo di introdurre il divieto dei prodotti in plastica monouso e di mettere fuori produzione le microplastiche usate per contenere detergenti e cosmetici, con l’obiettivo di riciclare il 100% dei piccoli imballaggi attraverso incentivi ai consumatori per la riconsegna e ancora per censire, recuperare per poi smaltire attrezzi da pesca in plastica abbandonati in mare. É su questa linea la proposta di legge d’iniziativa governativa annunciata dal ministro dell’ambiente Sergio Costa che potrebbe arrivare in aula già il prossimo mese. Read more

Nei fiumi italiani immissioni dannose. La storia del pesce siluro a Pescara

Rischi di preservazione per la fauna autoctona e la biodiversità, dunque danni all’ambiente e norme violate per un pesce siluro prima ospitato in un laghetto privato e poi immesso nelle acque del fiume Pescara, non è proprio il  suo habitat, e ancora ricatturato e trasferito in un non ben precisato sito del Nord Italia.

Aggiornamento Read more