Tag: voto

Senza Election Day persi 6 milioni di euro. Rifondazione fa appello ai Presidenti di Corte d’Appello e Regione

Il ministro degli interni Matteo Salvini, oggi in Abruzzo, non sembra intenzionato a far rispettare la legge sull’Election day che dispone per l’accorpamento delle votazioni delle Regionali con le  elezioni Europee da tenere nello stesso anno. Come i Radicali anche Rifondazione chiede che l’appuntamento elettorale sia rinviato a giugno, il maltempo lo impone, la democrazia lo chiede, parliamo anche di un risparmio di 6 milioni di euro che non farebbe male agli abruzzesi.  Continua a leggere “Senza Election Day persi 6 milioni di euro. Rifondazione fa appello ai Presidenti di Corte d’Appello e Regione”

Bilancio. Di Giandomenico (Italica): ‘Fermiamo l’agonia, si torni al voto’ Critiche a D’Amico e Ramunno

Sulmona (Aq). “Ancora una volta i consiglieri comunali hanno perso l’occasione di dimostrare quello che dicono di essere continuando a promettere di prendersi cura del nostro territorio e dei loro elettori, ma senza risultati concreti” il portavoce di Italica, Alberto Di Giandomenico, interviene a margine dei lavori del Consiglio comunale e chiede che si torni al voto. Continua a leggere “Bilancio. Di Giandomenico (Italica): ‘Fermiamo l’agonia, si torni al voto’ Critiche a D’Amico e Ramunno”

Seggi elettorali orari e sezioni trasferite

Sulmona (Aq). Per le consultazioni elettorali di domenica si voterà dalle ore 7 alle 23 e alla chiusura dei seggi cominceranno le operazioni di scrutinio. Gli uffici comunali saranno aperti oggi e domani dalle ore 9 alle 18 e domenica dalle 7 alle 23.  Per le sezioni elettorali trasferite, le n 2 e n 3 del liceo Classico Ovidio sono ubicate nella scuola elementare Lola Di Stefano in viale Roosvelt. Le sezioni  5, 6, 11, 24 dell’Istituto tecnico Commerciale Antonio De Nino sono ospitate nel liceo Gianbattista Vico di via Togliatti. Le sezioni 8, 9 e 25 della scuola elementare Lombardo Radice sono trasferite nel liceo scientifico Enrico Fermi di via Togliatti. Le sezioni 21 e 22 che della scuola elementare Luciana Masciangioli sono ubicate nel liceo artistico Gentile Mazara di via De Matteis. La sezione 23 della scuola elementare Luciana Masciangioli è ubicata nella scuola media Giuseppe Capograssi di via Dalmazia. Per qualsiasi informazione il recapito telefonico dell’ufficio elettorale del Comune di Sulmona è 0864 242247.

Come si vota alle Politiche del 4 marzo, Schede elettorali e Territorialità

Il 4 marzo l’Italia procederà al rinnovo del Parlamento, dalle ore 7 alle 23. Gli Italiani dovranno esprimere 2 voti, agli elettori saranno consegnate 2 schede, una per la Camera dei Deputati e una per il Senato della Repubblica. Per la Camera alta, ovvero il Senato, hanno diritto al voto però coloro che hanno compiuto 25 anni

Continua a leggere “Come si vota alle Politiche del 4 marzo, Schede elettorali e Territorialità”

Primarie Pd. Franco Casciani è il Capolista per la mozione Emiliano

Sulmona (Aq). Mozione Emiliano, il governatore della Puglia ha scelto Franco Casciani come guida del Pd della Provincia dell’Aquila. Domenica a decidere saranno gli iscritti e i simpatizzanti del Partito democratico. 

Continua a leggere “Primarie Pd. Franco Casciani è il Capolista per la mozione Emiliano”

Ferragosto e referendum costituzionale. A Pescara in pedalò per il #NO

Escursione in montagna per il NO Report-age.com 2016
AppenniNo in vetta per una montagna di No

Pescara. Due pannelli di 2 metri (x2), caricati sui pedalò che dal mare portano, nitidi e chiari, a riva un messaggio originale a difesa della Costituzione anche tra i villeggiati. Oggi il capoluogo adriatico si difende così dagli attacchi alla Carta Costituzionale. E il Comitato abruzzese per la Democrazia costituzionale organizza un’altra iniziativa per il 18 agosto, ad Assergi, sulla Funivia di Campo Imperatore: AppenniNo in vetta per una montagna di No. 

Continua a leggere “Ferragosto e referendum costituzionale. A Pescara in pedalò per il #NO”

Amministrative, aumenta l’astensione. Sulmona, Vasto, Lanciano, Roseto al ballottaggio

Sempre più in basso, ma la ridotta partecipazione al voto per le amministrative 2016 non sembra essere un problema. In generale presenta una costante, per l’Abruzzo, in molti dei 72 palazzi che rinnovano i consigli comunali si calcolano più di 4 punti percentuali d’incremento di astensione rispetto alla scorsa tornata elettorale. I telegiornali sminuiscono il problema con paroline magiche del tipo: la regione è nella media. I pappagalli dei notiziari hanno imparato la pappardella a memoria, non fa sorridere che i dati sciorinati passino nella totale indifferenza. Avanti così allora, sfiducia al massimo, pochissimi i comuni in controtendenza come Bisegna (Aq) con il 52,76% dei votanti rispetto al 51,54% del 2011 e Villalago (Aq) stabile al 60% dei votanti. Questa è la notizia. L’astensione non aumenta di molto solo in certe località dove si osserva però che le percentuali dei votanti sono già troppo basse rispetto agli aventi diritto al voto. Accade a Sulmona, ad esempio, che dal 2008 ha cominciato la sua discesa all’inferno e così i votanti non arrivano nemmeno al 70% dell’elettorato, oggi. Punta al ribasso anche la previsione d’affluenza per le future amministrative. La metà degli aventi diritto rischia di non votare più tra meno di una decina d’anni perché, dice, non ha scelta e quel che si è proposto sino ad ora non sembra essere all’altezza. I candidati non fanno programmi, nel migliore dei casi riciclano quelli degli altri, sul palco imparano subito a offendersi con possibilità di replica a distanza. L’astensione si traduce in protesta allora, serve a prendere le distanze dai messia di turno, a tenersi fuori dal gioco degli opposti, evitando di partecipare al conflitto, di ingerire i singolari veleni di una rivalità che alla fine addolcisce con la spartizione della torta. Non si vota perché tra i due litiganti il terzo … , per non fare in modo che quel terzo votabile sfrutti la fresca rendita elettorale per ottenere un premio di consolazione al ballottaggio sostenendo chi, al primo turno, non si voleva in squadra o non si voleva proprio votare. Non una resa dunque, ma un atto di coerenza, per accelerare le sorti di una comunità nella speranza che, toccato il fondo, possa rialzarsi e superare la cortina di fumo che l’affligge e la soffoca. È indicativo il fatto che i partiti evitino di affrontare il problema dell’astensione dilagante ricorrendo alle liste civiche. Gabbare è un’abitudine che non salva dal baratro.

mariatrozzi77@gmail.com

Continua a leggere “Amministrative, aumenta l’astensione. Sulmona, Vasto, Lanciano, Roseto al ballottaggio”

Referendum 17 aprile. Dalle scuole ancora inagibili i seggi trasferiti altrove

Sulmona (Aq). . Cambiano i seggi elettorali per alcuni sulmonesi ed è anche l’occasione per ricordare che molte scuole restano inagibili dal 2009 a Sulmona, anche per questo la città non è più Polo d’attrazione.

Continua a leggere “Referendum 17 aprile. Dalle scuole ancora inagibili i seggi trasferiti altrove”

Sel prende le distanze dal Pd e da chi ha prodotto l’ultima crisi di giunta a Sulmona

Sulmona (Aq). Nato per promuovere un’aggregazione della sinistra, il Circolo di Sinistra ecologia e libertà di Sulmona comincia a prendere le distanze dal Partito democratico che in alla città non chiarisce e non sembra intenzionato a mettere da parte chi ha prodotto l’ultima letale crisi di giunta. 

Continua a leggere “Sel prende le distanze dal Pd e da chi ha prodotto l’ultima crisi di giunta a Sulmona”

Garante detenuti. Ricorso sulla esclusione della Bernardini, la Uil Penitenziari esorta al voto

L’Aquila. L’elezione del Garante dei detenuti è tra i punti in discussione nel prossimo consiglio regionale. La Uil penitenziari Abruzzo spera che l’assise regionale elegga martedì il Garante per i diritti delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà. Sull’altro versante, viene annunciata la Questione di legittimità sul provvedimento regione che rende l’ineleggibile l’attivista radicale Rita Bernardini a garante dei detenuti abruzzesi.

Continua a leggere “Garante detenuti. Ricorso sulla esclusione della Bernardini, la Uil Penitenziari esorta al voto”

Amministrative 2015, al voto il 10 maggio

L’Aquila. Per le Amministrative 2015 si voterebbe domenica 10 maggio. E’ attesa la ratifica del consiglio dei ministri e la firma del decreto del ministro dell’intero Angelino Alfano. Continua a leggere “Amministrative 2015, al voto il 10 maggio”