Tag: volontariato

Associazione di volontariato accusata di truffare la Asl: Pettinari interroga Verì

Pescara. Un’associazione di volontariato è accusata di aver truffato la Asl attraverso i servizi di trasporto di persone, sul caso interviene il vice presidente del Consiglio regionale, Domenico Pettinari (M5s) che annuncia un’interrogazione all’assessore regionale alla sanità, Nicoletta Verì, per la revoca della convenzione con l’Azienda sanitaria locale. Continue reading “Associazione di volontariato accusata di truffare la Asl: Pettinari interroga Verì”

Nasce Jamm’ mò, Associazione all’insegna dell’unità del Centro Abruzzo

Si é costituita l’associazione di promozione sociale Jamm’ mò che riprende nome, valori dal movimento borghese che affine anni ’50 portò i sulmonesi a battersi contro la chiusura del distretto militare della città. Asdocuazione dedicata ad una comunità che sente il bisogno di vedere rilanciata la sua identità.

L’associazione promuove e favorisve progetti sociali, culturali e politici atti a realizzare il bene comune e cercherà di contribuire a migliorare la qualità della vita per i cittadini residenti (associati e loro familiari o di terzi) nel territorio del Centro Abruzzo, interagendo con gli organi istituzionali a vari livelli.

Tra le attività: servizi sociali e prestazioni socio-sanitarie, educazione, istruzione e formazione professionale, interventi e servizi finalizzati alla salvaguardia e al miglioramento delle condizioni dell’ambiente, di tutela e valorizzazione del patrimonio culturale e del paesaggio, ricerca scientifica di particolare interesse sociale, organizzazione e gestione di attività culturali, artistiche o ricreative incluse attività, anche editoriali, di promozione e diffusione della cultura e della pratica del volontariato.

L’Associazione é aperta ad esponenti delle professioni giuridiche, economico-contabili, tributarie e del settore sanitario, imprenditori e semplici cittadini. “Presenteremo entro metà di Aprile l’associazione, con la carta dei servizi, attraverso un evento pubblico che è in fase di progettazione – spiega Giuseppe Massaro, insegnante e presidente in pectore della costituenda associazione – Vogliamo metterci immediatamente a disposizione della nostra comunità e offrire il nostro contributo fattivo per la spinosa vertenza che sta interessando la clinica San Raffaele di Sulmona. Tale Vertenza vede a rischio 14 unità lavorative e il ridimensionamento delle attività sanitarie con gravi conseguenze sia sui livelli occupazionali sia sui bisogni di salute dei cittadini. Lo faremo attraverso una raccolta firme nelle piazze ed on line – aggiunge Massaro – Crediamo che questo nostro tempo caratterizzato prima dalla crisi economica, seguita dai tagli dei servizi essenziali, rappresenti l’anticamera di un disgregamento progressivo del tessuto sociale causa del conseguente spopolamento del Centro Abruzzo. Soltanto attraverso l’unità di tutte le forze professionali, culturali e sociali si potrà cambiare il futuro della nostra terra”.

Coltiviamoci: giovani, anziani e senza fissa dimora contro la solitudine e l’emarginazione

Coltiviamoci, per combattere la solitudine e l’emarginazione, è l’iniziativa finanziata dalla Regione con 69 mila euro, al centro dell’iniziativa la coltivazione di orti sociali ad opera dei ragazzi delle scuole e degli anziani che condivideranno tecniche innovative di coltivazione ed esperienza. Continue reading “Coltiviamoci: giovani, anziani e senza fissa dimora contro la solitudine e l’emarginazione”

Salviamo l’orso. Il volontariato estivo risorsa delle località montane

Da fine maggio i volontari dell’associazione Salviamo l’orso (Slo) hanno ripreso a pieno ritmo le attività. Le recinzioni elettrificate, cedute gratuitamente e spesso anche installate a chi ne fa richiesta, sono state tutte controllate e riparate per la protezione di arnie, piccole stalle, pollai ed orti.  Continue reading “Salviamo l’orso. Il volontariato estivo risorsa delle località montane”

Neptune, domani esercitazione per i Volontari delle Emergenze Ambientali in Mare

Pescara. Domani mattina alle ore 10.30, nell’ambito del progetto Neptune si terrà una esercitazione a Pescara nel mare antistante la Nave di Cascella, l’iniziativa è a cura di Legambiente e Protezione civile. La simulazione permetterà ai volontari che hanno seguito, in questi giorni, le lezione e il corso alla capitaneria di Porto, di prepararsi per gli interventi contro gli inquinamento in mare, per contaminazioni da idrocarburi, e per i rifiuti sulle coste in caso di mareggiate e maltempo.

Archivio

Neptune: Volontari preparati per interventi contro inquinamento da idrocarburi e rifiuti sulle coste

Neptune: Volontari preparati per interventi contro inquinamento da idrocarburi e rifiuti sulle coste

Pescara. Fronteggiare ipotetiche emergenze in ambiente marino legate a perdite di petrolio di imbarcazioni, a perforazioni o ancora a rifiuti spiaggiati per eventi atmosferici di grande rilevanza o altri incidenti in mare. Con questo obiettivo si formeranno per 3 giorni nuove professionalità nel volontariato, la possibilità è data dal progetto Neptune promosso dal dipartimento nazionale di protezione civile e organizzato da Legambiente. 

Aggiornamento

Continue reading “Neptune: Volontari preparati per interventi contro inquinamento da idrocarburi e rifiuti sulle coste”

Animali da Salvaguardare in caso di Calamità: nasce il progetto Protezione Civile Animali

Incendi, alluvioni, frane, terremoti e abbondanti nevicate in Abruzzo, come in altre regioni, hanno messo in  luce un’altra realtà, quella del soccorso agli animali. Interventi che vanno organizzati al meglio ed è per questo che il Wwf e altre associazioni di volontariato presenteranno, alla Camera dei Deputati, un progetto per chiedere alla Protezione civile l’istituzione di una sezione Animali che potrebbe essere chiamata proprio Protezione civile animali.

Aggiornamento

Continue reading “Animali da Salvaguardare in caso di Calamità: nasce il progetto Protezione Civile Animali”

La vigilanza sulla Maiella vince sul vento che riaccende dei focolai

Wwf zona Frentana Onlus vigilanza Maiella Report-age.com 4.9.017Vigilanza, vigilanza e ancora vigilanza sui monti del Centro Abruzzo sotto attacco da giorni. Dopo l’incendio sul Gran Sasso e i 15 giorni in cui il monte Morrone è andato in fiamme, probabilissima la natura dolosa del rogo così anche altre montagne, da valle Gentile di monte Genzana a Roccapia e Pettorano sul Gizio, al monte Urano di  Prezza (Aq) e a Secinaro (Aq) nel parco regionale Sirente – Velino, sono stati organizzati dei servizi di volontariato per il controllo delle montagne, patrimonio d’Abruzzo, Regione verde dei parchi. Occhi aperti e attenti per le Guardie volontarie del WWF in servizio anti-incendio nel territorio del Parco nazionale della Maiella che hanno individuato, ieri sera, un pennacchio di fumo di un focolaio, di ritorno, riacceso dal forte vento e prontamente spento dalla protezione civile di Caramanico Terme (Pe), intervenuta immediatamente sul posto con i mezzi anticendio.

mariatrozzi77@gmail.com

Volontario Protezione civile Pettorano ferito, ricoverato all’Aquila per incidente mentre spegneva fuoco sul Morrone

L’Aquila (Aggiornamento) L’ematoma è stabile, ma tutti i valori sono buoni e costanti per M. I. 33enne di Sulmona, volontario della Protezione civile di Pettorano Sul Gizio, rimasto ferito durante le operazioni di spegnimento degli incendi divampati su monte Morrone. La sua pressione endocranica è buona e costante. Il neurochirurgo  non ritiene di operare al momento perché aspetta che l’ematoma si ritiri da solo. Il chirurgo maxillo facciale attenderà ancora qualche giorno per l’operazione. I gonfiori sul viso si sono attenuati notevolmente. La prognosi rimane riservata, i medici non si sbilanciano ovviamente, ma sono molto fiduciosi. Speriamo bene.

Aggiornamento 1 e 2

Continue reading “Volontario Protezione civile Pettorano ferito, ricoverato all’Aquila per incidente mentre spegneva fuoco sul Morrone”

Spegnimento incendi. Al volontariato i fuoristrada antincendio della Forestale

La giunta regionale ha potenziato le attività di spegnimento incendi delle organizzazioni di volontariato di Protezione civile assegnando i mezzi dotati di moduli antincendio, già nella disponibilità della Forestale e dunque regionali, alle associazioni in comodato d’uso gratuito. 

Continue reading “Spegnimento incendi. Al volontariato i fuoristrada antincendio della Forestale”

Niente fondi dal Comune? A Torrone le panchine se le comprano i residenti

Torrone di Sulmona. Panchine vecchie e inutilizzabili, niente soldi per cambiale. Gli abitante della frazione allora si organizzano e, di tasca loro, mettono tutto a nuovo.

Continue reading “Niente fondi dal Comune? A Torrone le panchine se le comprano i residenti”

‘Buonasera Brava gente’ oggi spettacolo di Beppe Frattaroli al Pacifico di Sulmona

Sulmona (Aq). Tra poco più di ore, esattamente alle 18, terrà il suo nuovo spettacolo al Cinema Pacifico il grande Beppe Frattaroli. Autore, cantante, musicista e arrangiatore originario di Bugnara (Aq) presenta l’evento organizzato in collaborazione con il Centro di servizio per il volontariato della provincia dell’Aquila (Csvaq).

Link correlato

Continue reading “‘Buonasera Brava gente’ oggi spettacolo di Beppe Frattaroli al Pacifico di Sulmona”

Polo logistico Protezione civile: si lavora su Preturo, sfuma l’ipotesi di colle San Cosimo

L’Aquila. A rigor di logica come si può credere che la polveriera di San Cosimo possa ambire al ruolo, non si sa quando smilitarizzata, di Polo logistico della Protezione civile se all’Aquila, dopo l’incontro tra il sindaco Massimo Cialente e il governatore, Luciano D’Alfonso, si parla oggi di avvio promettente per il progetto che punta a fare dell’aeroporto di Preturo uno scalo della Protezione civile nazionale. Così il sito aquilano si prepara ad accogliere attività operative, formazione e di addestramento per diventare la struttura di riferimento nazionale nell’emergenza. Il sito militare di Pratola Peligna resta all’angolo. 

Aggiornamento 1 e 2

Continue reading “Polo logistico Protezione civile: si lavora su Preturo, sfuma l’ipotesi di colle San Cosimo”