Tag: Vittorito

Il Vescovo NO Snam. Monsignor Spina dice No al metanodotto e alla centrale di spinta

Sulmona (Aq). Dalla parte della gente, la sua, a difesa del territorio di cui è la guida spirituale, per questo Monsignor Angelo Spina dice un chiaro e secco NO alla devastazione, all’ulteriore inquinamento di una valle a massimo rischio sismico. Rischi e inquietudini che tubi da 48 pollici, quelli del metanodotto Rete adriatica, di certo non esorcizzano ma appesantiscono. Sì all’ambiente e ad uno sviluppo che sia sostenibile puntando al turismo verde, religioso e di qualità. I vescovi della Conferenza episcopale italia in Abruzzo si sono schierati apertamente dalla parte della Natura, contro le trivellazioni petrolifere, contro la piattaforma Ombrina mare 2, per l’Ambiente. A guidare è Papa Francesco seguendo gli insegnamenti nell’Enciclica Laudato sì

Continue reading “Il Vescovo NO Snam. Monsignor Spina dice No al metanodotto e alla centrale di spinta”

No Snam. I 10 comandamenti degli ambientalisti Peligni

Sulmona (Aq).Siamo alla fase decisiva della ultra decennale vicenda Snam e i Comitati citradini per l’ambiente riassumono le loro motivazioni che, da 8 anni, li contrappongono al comportamento prevaricatore ed arrogante dei vari governi. Hanno condensato ke ragioni del loro no in 10 buone ragioni per battersi contro l’inutile e dannosa opera della Snam.

Continue reading “No Snam. I 10 comandamenti degli ambientalisti Peligni”

Buoni mensa. La Civita:’Vince l’amministrazione della confusione, del passo avanti e dei 2 indietro’

Sulmona (Aq). Il pericolo è temporaneamente scampato sull’aumento dei buoni mensa per i giovani studenti degli istituti statali. Rincari rinviati al prossimo anno scolastico, ma quando sarà il momento però è il caso di pensare a rimodulare le tariffe e per il calcolo dei redditi di riferimento, volto a garantire esoneri e riduzioni del costo della mensa, andrebbe riconsiderato. Il  reddito Isee (Indicatore della situazione economica equivalente) viene calcolato considerando anche i patrimoni mobiliari e immobiliare della famiglia. In valle Peligna però è un’ecatombe per l’occupazione. In breve, c’è chi ha casa, ma non lavora e il metodo terrebbe poco conto che nella maggior parte dei nuclei familiari i genitori sono disoccupati. Quest’ultima riflessione non è da sottovalutare per i futuri rincari del servizio di refezione scolastica. A prendere posizione è soprattutto il consigliere di opposizione Luigi La Civita: “La delibera che tentava di modulare il costo dei buoni pasto in base alle fasce di reddito, programmata nei tempi dagli uffici comunali, è stata gestita con i piedi dalla giunta comunale”.

Continue reading “Buoni mensa. La Civita:’Vince l’amministrazione della confusione, del passo avanti e dei 2 indietro’”

Niente inciuci con Snam. Rifondazione: “La Regione confermi il diniego all’intesa”

Pescara. “Il Pd non si rimangi impegni assunti con i cittadini” Rifondazione comunista sostiene la lotta che, in valle Peligna, viene condotta dai Comitati cittadini ambiente contro l’installazione della centrale di spinta e del metanodotto Rete adriatica.

Continue reading “Niente inciuci con Snam. Rifondazione: “La Regione confermi il diniego all’intesa””

Proseguirà la raccolta di generi alimentari, in valle Pelgina, con Solidarietà nazionale

Sulmona (Aq). Anche in valle Peligna, Solidarietà nazionale si è messa in moto con numerose iniziative di sostegno e aiuto. La Onlus, con il sostegno di numerose associazioni italiane, svolge attività di assistenza sociale e beneficenza. I primi di ottobre, Sn Sulmona ha effettuato la sua prima raccolta di beni alimentari di prima necessità in occasione della giornata nazionale di Solidarietà nazionale. I beni raccolti sono stati distribuiti a chi, in stato di necessità, ne ha fatto richiesta e nella città Peligna di organizzerà, con regolarità, la raccolta alimentare per poter aiutare più famiglie possibili. Le situazioni di disagio possono essere segnalate alla responsabile,  Cinzia 331-3761083.

Continue reading “Proseguirà la raccolta di generi alimentari, in valle Pelgina, con Solidarietà nazionale”

Questa notte l’orso in giro per la valle Peligna. Corsa contro il tempo per montare le reti

Valle Peligna (Aq). Va in giro per la valle Peligna. L’Orso bruno marsicano viene avvistato dappertutto. Nelle frazioni Badia e Cantone di Sulmona, a pochi passi dalla fabbrica di confetti Pelino. Un itinerario piuttosto appetitoso, per il plantigrado, quello tracciato da Domenico Ventresca ancora colpito da un’incursione dell’innocuo animale, ieri notte. E’ anche vero che l’orso può percorrere anche 80 km al giorno e potrebbe dunque trattarsi di un solo esemplare in cerca di cibo per affrontare il lungo inverno, oramai alle porte. Anche se dalle stime, non ufficiali, in giro gli orsi sarebbero più di 4, ma il dato non è confortato da alcuna prova.

Continue reading “Questa notte l’orso in giro per la valle Peligna. Corsa contro il tempo per montare le reti”

Risultati elezioni in Abruzzo: invalidata l’elezione a Castelvecchio Calvisio e Pietracamela

Pescara. Nell’unico capoluogo di provincia in cui si è votato, Chieti, andranno al ballottaggio Umberto Di PrimioLuigi Febo.
Continue reading “Risultati elezioni in Abruzzo: invalidata l’elezione a Castelvecchio Calvisio e Pietracamela”

Il manager Silveri promette d’incontrare Sulmona martedì per il Punto nascita

Sulmona (Aq). Sarà a Sulmona martedì a palazzo san Francesco il manager della Asl, Giancarlo Silveri, munito dei documenti e dei dati che interessano il Punto nascita di Sulmona per incontrare i cittadini che presidiano il Municipio a tutela del Punto nascita dell’ospedale santissima Annunziata. (Foto di copertina Dino Merolli) Continue reading “Il manager Silveri promette d’incontrare Sulmona martedì per il Punto nascita”

Punto nascita: sabato manifestazione. A rischio anche il reparto di Chirurgia di Sulmona

Sulmona (Aq). Su piazza XX settembre si manifesterà sabato, dalle 18, a difesa del Punto nascita, ma di segnali poco rassicuranti ce ne sono fin troppi e si fanno sempre più insistenti le voci di un futuro smantellamento, nel santissima Annunziata, del reparto di Chirugia. Continue reading “Punto nascita: sabato manifestazione. A rischio anche il reparto di Chirurgia di Sulmona”

Di Giandomenico: ‘Coscienze risvegliate e senso di appartenenza’ il miracolo del Presidio Punto nascita

Sulmona (Aq). Risvegliare le coscienze, resuscitare il senso di appartenenza a Sulmona, difficilissimo a farsi incredibile a dirsi, ma il Presidio a tutela del Punto nascita peligno sta riuscendo proprio in questo, sta mettendo insieme gruppi e persone di diverso ceto sociale e di disparato colore politico, nonostante i fortissimi dissapori. La mobilitazione è riuscita a ridurre le divergenze e le differenze per tradurle in unità. Tutti per uno, per la struttura sanitaria peligna, e uno per tutti, una struttura per tutelare mamme e figli, servizio che insieme ad altri 3 analoghi d’Abruzzo è stato chiuso con Decreto commissariale 10/2015 febbraio scorso. Continue reading “Di Giandomenico: ‘Coscienze risvegliate e senso di appartenenza’ il miracolo del Presidio Punto nascita”

Un documento della maggioranza svilisce l’impegno a sospendere il decreto di chiusura dei Punti nascita

L’Aquila. Si va avanti con le riforme per la sanità abruzzese. Se n’è ribadita la necessità ieri sera, è scritto nell’atto della maggioranza all’Emiciclo, di cui primo firmatario è Andrea Gerosolimo il consigliere regionale di Sulmona che in aula aveva votato,nel tardo pomeriggio, la Risoluzione per la sospensione del decreto 10/2015 che ha chiuso i Punti nascita abruzzesi, così l’impegno sfuma.  Continue reading “Un documento della maggioranza svilisce l’impegno a sospendere il decreto di chiusura dei Punti nascita”

E’ l’ora del Consiglio del Centro Abruzzo. Proposta l’Assise civica dell’Entroterra

Punto Nascite 2 foto Trozzi_Report-age.com 2015
Foto Maria Trozzi

Sulmona – L’Aquila. La marcia in più del Movimento Ripensiamo il territorio è di convocare un vero e proprio Consiglio del Centro Abruzzo. Dunque un’assise civica dell’entroterra abruzzese per far partecipare, convocandoli uno ad uno con impegno e pari dignità, i sindaci del territorio in occasione del Consiglio comunale di Sulmona, da svolgere nella villa comunale adiacente palazzo dell’Emiciclo all’Aquila – sede della Regione Abruzzo – il prossimo 9 aprile a difesa del Punto nascite chiuso in valle Peligna dall’11 febbraio scorso con decreto commissariale, cassato assieme ad altre 3 importante strutture sanitarie abruzzesi di Ortona, in provincia di Chieti, Penne in provincia di Pescara e Atri in provincia di Teramo. Continue reading “E’ l’ora del Consiglio del Centro Abruzzo. Proposta l’Assise civica dell’Entroterra”

Punto nascite. No all’ospedale dell’Aquila come riferimento per il Centro Abruzzo

Sulmona (Aq). Entro ottobre la chiusura dei 4 punti nascita della regione (Ortona (Ch), Atri (Te), Penne (Pe) e Sulmona) sarà definitiva, si anticipano persino i tempi e l’assessore regionale alla sanità, Silvio Paolucci, è perentorio sulla loro cancellazione: “Niente deroghe”. Il Punto nascita di riferimento per Sulmona potrebbe essere l’ospedale dell’Aquila alle neo mamme del Centro Abruzzo toccherà resisterà più di un’ora prima di arrivare per i controlli e per gli imprevisti che in gravidanza, sappiamo, sono da mettere seriamente in conto, l’indiscrezione preoccupa non poco e se fosse confermata evidenzierebbe “la mancata considerazione delle istituzioni del problema alla sua radice: raggiungere e spostarsi verso l’Aquila è già complicato da Sulmona, figuriamoci dalle altre zone dell’Alto Sangro e della Valle Peligna” scrive in una nota la segreteria Cisl valle Peligna e alto Sangro. Continue reading “Punto nascite. No all’ospedale dell’Aquila come riferimento per il Centro Abruzzo”

Punto nascite? Lo paghiamo noi per 2 anni, l’alternativa di Rit alla chiusura del presidio

Entroterra abruzzese. “Ce lo paghiamo noi il Punto nascite” finalmente una proposta e si fa strada almeno una soluzione al problema della chiusura del Punto nascite di Sulmona, l’idea è del movimento Ripensiamo il territorio che lancia un progetto biennale per il Punto nascite di Sulmona. In mezzo a tanto protestare spunta la prima alternativa alla chiusura. L’esordio del Movimento che promuove la Coesione territoriale non è da tutti: “Siccome  basterebbe meno di un caffè al giorno, paghiamocelo noi per un paio d’anni”Continue reading “Punto nascite? Lo paghiamo noi per 2 anni, l’alternativa di Rit alla chiusura del presidio”