La vigilanza sulla Maiella vince sul vento che riaccende dei focolai

Wwf zona Frentana Onlus vigilanza Maiella Report-age.com 4.9.017Vigilanza, vigilanza e ancora vigilanza sui monti del Centro Abruzzo sotto attacco da giorni. Dopo l’incendio sul Gran Sasso e i 15 giorni in cui il monte Morrone è andato in fiamme, probabilissima la natura dolosa del rogo così anche altre montagne, da valle Gentile di monte Genzana a Roccapia e Pettorano sul Gizio, al monte Urano di  Prezza (Aq) e a Secinaro (Aq) nel parco regionale Sirente – Velino, sono stati organizzati dei servizi di volontariato per il controllo delle montagne, patrimonio d’Abruzzo, Regione verde dei parchi. Occhi aperti e attenti per le Guardie volontarie del WWF in servizio anti-incendio nel territorio del Parco nazionale della Maiella che hanno individuato, ieri sera, un pennacchio di fumo di un focolaio, di ritorno, riacceso dal forte vento e prontamente spento dalla protezione civile di Caramanico Terme (Pe), intervenuta immediatamente sul posto con i mezzi anticendio.

mariatrozzi77@gmail.com

Vandali in stazione, a Sulmona imbrattate anche 2 carrozze storiche della Transiberiana d’Italia

Sulmona (Aq). Nella notte tra il 4 e il 5 marzo nella stazione ferroviaria di Sulmona molti convogli sui binari ad Ovest dello scalo sono stati danneggiati. La denuncia è stata presentata qualche giorno fa alla Polizia ferroviaria di Sulmona che indaga sul caso. 

Read more

Sicurezza sul territorio aquilano, potenziate le misure e i controlli per le feste natalizie

Il Questore dell’Aquila, tenuto conto delle indicazioni emerse nella riunione tecnica di coordinamento delle Forze di Polizia svolta in Prefettura e delle intese tecniche con altre Forze di Polizia, ha previsto l’ulteriore intensificazione dei servizi info-investigativi e di controllo del territorio, a tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica anche in chiave di prevenzione di possibili azioni terroristiche. 

Read more

Caccia: è il caos. Chiusa da ieri, ma non per il colombaccio. Poca vigilanza oggi sulle prede cacciate

L’attività venatoria dovrebbe essere chiusa, ma è una strana storia quella che vi raccontiamo. L’esecutivo regionale avrebbe deciso un prolungamento sino all’8 febbraio della caccia al colombaccio. Il Wwf Abruzzo vuole vederci chiaro anche perché risorse umane per i controlli e per assicurarsi che i cacciatori prenderanno di mira solo quella specie non se ne vedono e alloral’associazione del Panda denuncia: “Caccia prolungata? Sì, no, forse… In Abruzzo domina il caos”.

Read more

Polizia provinciale a rischio. Wwf: istituire un servizio di vigilanza regionale per l’Ambiente

L’Aquila. Sarà discusso domani in consiglio regionale il Progetto di legge 132/2015 sulle Disposizioni per il riordino delle funzioni amministrative delle Province (in attuazione della Legge 56/2014). Il provvedimento è necessario per riorganizzare gli apparati e le funzioni finora di competenza della Provincia. I consiglieri regionali dovranno decidere sul futuro degli agenti e degli ufficiali delle Polizie provinciali abruzzesi che rischiano di scomparire insieme ai controlli che finora hanno garantivano nel campo dei rifiuti, degli inquinamenti, della caccia e della pesca. Per questa ragione il Wwf propone di istituire un servizio di vigilanza regionale riassorbendo il personale della polizia provinciale.

Read more