Tag: via

Via Leopardi ancora negativi i dati. M5S propone: Divieto di balneabilità per tutta la stagione

Altre conferme sulla scarsa qualità delle acque escludono la balneabilità in via Leopardi a Pescara. Gli esiti delle recenti analisi dell’Agenzia regionale per la tutela ambientale (Arta) forniscono dati sul superamento dei limiti di legge per le concentrazioni batteriche, Enterococchi ed Escherichia coli, non solo per il 17 ma anche per il 22 luglio. Ciò conferma quanto il problema all’altezza della vecchia via Balilla, oggi via Leopardi, sia serio e concreto e non possa risolversi spostando il punto di prelievo o cambiando nome alla strada. Continua a leggere “Via Leopardi ancora negativi i dati. M5S propone: Divieto di balneabilità per tutta la stagione”

Discarica Cupello, per il Quarto Invaso Preavviso di rigetto della Commissione Via

Non nascondono l’ottimismo per il Preavviso di rigetto del quarto invaso che la società Cupello ambiente progetta nel polo tecnologico i Cupello (Ch) del consorzio intercomunale Civeta, commissariato. Festeggeranno a conclusione del procedimento, scrivono gli ambientalisti, soddisfatti del parere espresso ieri dal Comitato regionale di Valutazione d’impatto ambientale e per niente preoccupati del fatto che le immondizie vastesi continuano ad essere trasportate altrove perché gli impianti locali non sono più operativi. Continua a leggere “Discarica Cupello, per il Quarto Invaso Preavviso di rigetto della Commissione Via”

Gasdotto Snam. Ok del Tar per la costruzione della Centrale di spinta a Sulmona

É stato respinto dal Tar Lazio il ricorso della Regione Abruzzo sul gasdotto del progetto Rete adriatica della Snam ora, a livello amministrativo, per poter realizzare l’opera resta solo uno scoglio, quello dell’Autorizzazione integrata ambientale (Aia) per la centrale di spinta che la multinazionale del trasporto gas progetta di costruire a Sulmona (Aq). Continua a leggere “Gasdotto Snam. Ok del Tar per la costruzione della Centrale di spinta a Sulmona”

Esperimento Luna Mv il Comitato Via vuole approfondire e chiede chiarimenti al Mina

Per realizzare la linea di raffreddamento del nuovo acceleratore saranno necessari 7 litri di acqua al secondo,  così per il progetto Luna Mv, da realizzare ai laboratori di fisica nucleare del Gran Sasso (Infn), il comitato regionale di Valutazione d’impatto ambientale chiede una Verifica di assoggettabilità (Va) (leggi qui il doc della commissione).

Continua a leggere “Esperimento Luna Mv il Comitato Via vuole approfondire e chiede chiarimenti al Mina”

Centrale di spinta Snam: Seri dubbi sul Metodo di Monitoraggio dell’Aria e sui Dati

Due  centraline sono più che sufficienti. Sarebbe questa la risposta data alla richiesta di chiarimenti sull’esiguo numero di cabine per il monitoraggio dell’aria, da installare in luoghi diversi dal punto in cui sorgerà la centrale di spinta della Snam, una da piazzare nei pressi del cimitero di Sulmona e l’altra nel campo di calcio Mezzeti, siti messi a disposizione del Comune di Sulmona. Continua a leggere “Centrale di spinta Snam: Seri dubbi sul Metodo di Monitoraggio dell’Aria e sui Dati”

Dieci Punti per l’Ambiente, il Wwf ai Candidati presidenti

Con il vice presidente del Wwf Italia Dante Caserta oggi è stato presentato il documento sui 10 punti che i 4 candidati alla carica di presidente della regione, in materia ambientale, dovrebbero  prendere davvero in considerazione.

Foto di copertina Maria Trozzi Continua a leggere “Dieci Punti per l’Ambiente, il Wwf ai Candidati presidenti”

Reti ingrossate sospese sulla Tiburtina, Bianchi sollecita l’Anas per intervento nel Subequano

Sporgenze, escrescenze, il pericolo questa volta arriva dalle reti ingrossate che trattengono quintali di roba, piene zeppe di terra, massi e ciottoli che incombono sulla statale 5. Il consigliere comunale Fidio Bianchi, a nome del gruppo consiliare d’opposizione di Castelvecchio Subequo (Aq), ha sollecitato l’Anas a provvedere allo sgonfiamento delle reti di protezione lungo la Tiburtina Valeria, dal km 166 al km 167, tra Raiano e Castelvecchio, nei pressi delle 2 gallerie. Continua a leggere “Reti ingrossate sospese sulla Tiburtina, Bianchi sollecita l’Anas per intervento nel Subequano”

No del Comitato Via al Trattamento rifiuti ospedalieri. La Val di Sangro punta all’Ecodistretto

Atessa (Ch). Stop agli impianti Di Nizio ed ex Ciaf in Val di Sangro, il Comitato regionale di Valutazione d’impatto ambientale respinge, con parere negativo, il progetto dell’impianto Di Nizio per il trattamento di rifiuti ospedalieri con annesso stoccaggio per rifiuti pericolosi e non.

Continua a leggere “No del Comitato Via al Trattamento rifiuti ospedalieri. La Val di Sangro punta all’Ecodistretto”

Una Valle di Rifiuti. Spunta un’altra Micro Discarica tra via Zappannotte e via Tratturo

Spuntano come funghi le micro discariche abusive e sono a decine in valle Peligna. Nuova di zecca quella tra via Zappannotte e via Tratturo, a margine della carreggiata è stato scaricato parecchio materiale di riporto, all’altezza dell’incrocio che da Pratola Peligna (Aq) collega al viale della Stazione di Sulmona (Aq) e immette su via Tratturo. Continua a leggere “Una Valle di Rifiuti. Spunta un’altra Micro Discarica tra via Zappannotte e via Tratturo”

Motor Show sulla spiaggia vicino al Parco e al Sito d’Interesse Comunitario, il Wwf interviene

Silvi (Te). Con ordinanza  (n. 136 dell’8 novembre) il sindaco del Comune di Silvi, Andrea Scordella, ha autorizzato per sabato e domenica prossimi, (24/25 novembre) o per la settimana successiva in caso di maltempo, la manifestazione Silvi Motor Show sulla spiaggia, adiacente piazza dei Pini, a pochi passi dal Parco marino protetto e Sito d’interesse comunitario (Sic) Torre di Cerrano. Così questa mattina il Wwf Teramo ha inviato una lettera al Comune perché ritiene non condivisibile la scelta degli organizzatori e dell’amministrazione di tenere una manifestazione sul litorale considerati l’impatto che avrà e l’effetto simulazione che potrà determinare. Continua a leggere “Motor Show sulla spiaggia vicino al Parco e al Sito d’Interesse Comunitario, il Wwf interviene”

Bomba: Negata l’estrazione di gas per rischio sismico indotto

“Abbiamo vinto una battaglia in cui tutti ci davano per sconfitti ancora prima di iniziare, ma insieme si può” scrive in una nota il Comitato gestione partecipata del Territorio alla notizia della pubblicazione dell’atto (2848 del 26/10/2018) del Comitato valutazione d’impatto ambientale (Via del ministero dell’ambiente) che ha espresso parete negativo al progetto di estrazione del gas a Bomba.  per sismicità indotta. Continua a leggere “Bomba: Negata l’estrazione di gas per rischio sismico indotto”

Restyling in centro storico addio alla coppia di anziani Pini con l’intervento da 300 mila euro

Sulmona (Aq). Ancor prima di essere annunciato fa discutere l’intervento da 300 mila euro per la riqualificazione del centro storico sulmonese, in particolar modo in riferimento ai giardini antistanti piazza Carmine dove, nel corso di settanta anni, sono cresciuti 2 enormi pini, marittimi, che però pendono verso l’acquedotto Svevo. Sono simili a quelli tutti arruffati della villa di porta Napoli, dove le potature/capitozzature non hanno risparmiato nessuno e a quelli bruciacchiati, alla base, su monte Morrone.

Aggiornamento Continua a leggere “Restyling in centro storico addio alla coppia di anziani Pini con l’intervento da 300 mila euro”

Megalò 2. Esposto e intervento ad adiuvandum contro la strane interpretazioni degli atti

É già stato presentato un esposto alla procura di Pescara. Si annuncia però un intervento, ad adiuvandum al Tar, affianco della Regione Abruzzo che ha fatto ricorso al Tribunale amministrativo regionale contro il panegirico della conferenza di servizi alla Valutazione del Comitato Via sulla colata di cemento, nell’ex bacino naturale di raccolta delle acque piovane, a Chieti Scalo per  costruire Megalò 2. Continua a leggere “Megalò 2. Esposto e intervento ad adiuvandum contro la strane interpretazioni degli atti”

Sicurezza zero: rami sospesi sulla carreggiata, problemi per i mezzi pesanti

Sulmona (Aq). Per evitare  il transito dei mezzi pesanti nel bel mezzo della strada, per evitare anche di essere frustati dai rami degli alberi con i finestrini aperti perché non tutti possono permettersi un impianbto di aria condizionata e ancora affinché i vetri non si scheggino e vadano in frantumi, la speranza è che siano programmati nuove potature. Interventi che non si rivelino vere e proprie capitozzature. Occorrono potature ragionate per gli arbusti al margine della Circonvallazione Occidentale e su via Teofilo Patini, sino all’incrocio del Santissimo Crocifisso. A tratti le fronde sembrano adeguate al passaggio dei mezzi pesanti e prendono la forma di tir e autobus, in altri invece sono spezzati e potrebbero finire sulla testa di qualcuno. 

Aggiornamento Continua a leggere “Sicurezza zero: rami sospesi sulla carreggiata, problemi per i mezzi pesanti”