Approvato il Piano di gestione del Sic Marina di Vasto. Mazzocca: strumento indispensabile

Mercoledì il Consiglio regionale ha approvato il Piano di gestione dell’area Sic Marina di Vasto, strumento fondamentale per la conservazione delle aree protette e degli habitat tutelati dalla normativa comunitaria, indispensabile per gestire e ottimizzare le diverse attività antropiche a partire da quelle turistiche sull’area.

Read more

Superare la logica del cemento nell’area Marina di Vasto

Vasto (Ch). Improvvisata un’azione necessaria? No, le associazioni ambientaliste difendono l’intervento di manutenzione dei canali di scolo tra via Ponente e via Grecale, deciso con l’ufficio servizi e manutenzioni del Comune di Vasto e grazie anche al contributo di tecnici universitari. Read more

Per la manutenzione del ponte ciclopedonale sul Tordino si recuperano risorse

La manutenzione prima di tutto per il ponte ciclopedonale in legno sul fiume Tordino, tra Roseto e Giulianova, per questo si studiano soluzioni efficaci per recuperare le risorse economiche regionali necessarie a garantire il concreto utilizzo dell’infrastruttura ciclabile. Read more

Da Sito d’interesse comunitario a Sito d’interesse privato, il Wwf interviene su Punta Aderci e il cementificio

Vasto (Ch). La vicenda del parere positivo dell’ufficio Urbanistico del Comune alla Valutazione di incidenza ambientale (Vinca) sull’impianto di produzione di leganti idraulici (cemento)  della Escal srl (ex Vastocem) merita qualche riflessione che il Wwf condivide con tutti gli abruzzesi.

Archivio

Read more

Via Verde e varianti verdognole. Nasce l’Osservatorio per monitorare

La pista ciclabile progettata sulla riviera adriatica, opera da 8 milioni di euro e brand del territorio provinciale, comincia a vacillare già dai primi passi, perché preda di varianti che consentirebbero di realizzarla anche fuori dal vecchio tracciato ferroviario. WWF, Legambiente, Italia nostra, Pro natura, Lipu, Fai,  Marevivo, Altura e il comitato Salviamo Le Morge chiedono il rispetto del progetto originario per la Via verde perché “sia un’infrastruttura fondamentale per la crescita della Costa dei Trabocchi”.

Read more