Tag: valle subequana

Incendi boschivi in Abruzzo. Ranieri (M5S) suona la sveglia sui Piani di Prevenzione

Nulla all’orizzonte sull’accertamento delle responsabilità per gli incendi dolosi della scorsa Estate, lo ribadisce anche il Movimento 5 stelle che suona la sveglia a Regione e amministratori sui Piani di prevenzione incendi anche perché le inadempienze sono tantissime e l’immobilismo è nemico dell’Ambiente e alimenta il fuoco della distruzione anche in Abruzzo.

Copertina Maria Trozzi

Continue reading “Incendi boschivi in Abruzzo. Ranieri (M5S) suona la sveglia sui Piani di Prevenzione”

Castelvecchio. Salva la Processione del Venerdì Santo, grazie al Vescovo e a padre Max

Castelvecchio Subequo (Aq). La Processione del Venerdì Santo è salva e l’annuncio si accompagna ad un lieto ritorno che riempie il cuore di gioia e fa tornare il sorriso sui volti di tanti che in questi giorni hanno cercato di risolvere le tensioni con il padre guardiano del convento di San Francesco che, dopo l’ennesimo scontro, ha sospeso il rito e poi si è dimesso proponendosi per formare, con altri, una nuova comunità dell’Ordine dei Frati minori conventuali francescani, ad Emmaus, antica località della Palestina ad 11 chilometri da Gerusalemme.

Aggiornamento Continue reading “Castelvecchio. Salva la Processione del Venerdì Santo, grazie al Vescovo e a padre Max”

Sospende la processione di Venerdì Santo poi si Dimette e chiede di andare in Missione

Castelvecchio (Aq). Si dimette dal suo incarico di parroco e frate e chiede di andare in missione ad Emmaus per partecipare alla formazione di una nuova comunità dell’Ordine.

Aggiornamento Continue reading “Sospende la processione di Venerdì Santo poi si Dimette e chiede di andare in Missione”

Niente festa di Santa Barbara così si cancella l’identità cattolica di Castelvecchio

Castelvecchio Subequo (Aq). Tradizioni di nuovo a rischio nella località Subequana, ma i fedeli non cedono, non si arrendono e difendono la loro identità cattolica. Purtroppo restano nell’incertezza le feste di Sant’Agata, Santa Barbara, San Rocco e persino il Corpus Domini finiti da anni nel mirino del parroco rottamatore, il padre guardiano del convento. Tra 2 fuochi c’è il neo vescovo della diocesi di Sulmona Valva, Michele Fusco, chiamato in causa oggi dal Comitato feste per mettere pace recuperando il rapporto di fede dei parrocchiani inasprito da troppi anni di ostilità.

Aggiornamento 1 e 2 Continue reading “Niente festa di Santa Barbara così si cancella l’identità cattolica di Castelvecchio”

Consiglio in tribunale, omesso il territorio della valle Subequana nella bozza del documento d’approvare

Sulmona (Aq). Nella bozza mancava il riferimento ai sindaci della valle Subequana, ma il testo finale del documento, che é chiamato ad approvare il consiglio comunale di Sulmona,  convocato in tribunale, conterrebbe l’indicazione alle amministrazioni dell’area subequana. 

Aggiornamento

Al sindaco di Castelvecchio Subequo (Aq), Pietro Salutari, è capitata una bozza e segnala la mancanza dei Comuni del subequano. L’equivoco è  subito risolto e il primo cittadino rinnova il suo appoggio. Risparmi apparenti e spese enormi, dice Ivana Giardino, rappresentante sindacale del personale del palazzo di giustizia, perché quando chiude un tribunale è gravoso il costo. Chiunque si presenti in questo territorio per le elezioni non può prescindere da questo. “Cerchiamo di evidenziare le vere ragioni – per tenere aperta la sede giudiziaria, interviene il presidente della provincia Angelo Caruso – Una provincia che s’indebolisce, indebolisce il capoluogo, occorrerebbe anche recuperare”. In breve il presidente chiede un’azione più articolata e complessa per generare una opinione, altrimenti si tratta solo di una istanza, reiterata più volte, di un territorio che reclama un presidio già tolto ad altri.

mariatrozzi77@gmail.com

Madonna del Rosario. A Goriano Sicoli si festeggia con il Rosario più Grande del Mondo

Goriano Sicoli (Aq). Domenica si festeggia la Madonna del Rosario con il Rosario più grande del mondo che proprio l’8 ottobre sarà esposto grazie alla sottosezione Unitalsi di Sulmona. La prima uscita stagionale del Rosario da record è dedicata alla comunità subequana colpita, assieme a quella Peligna, dagli incendi devastanti appiccati la scorsa Estate. L’iniziativa è organizzata dal Comitato In quest’area il fuoco ha cominciato a bruciare dal 9 luglio, tra Molina e Castelvecchio Subequo, il 18 luglio è toccato ad alcune aree di pascolo a Forca Caruso, il 17 agosto è divampato l’incendio nella pineta tra Molina e Acciano, sempre nell’aquilano. Ancora il 29 agosto con il rogo di Secinaro, sulla strada. Il 30 agosto poi, nel tardo pomeriggio, la provinciale 9 unica strada decente di collegamento tra Goriano e Raiano viene chiusa per il fumo si un altro incendio, quello di Prezza (Aq) che invade la carreggiata.

Continue reading “Madonna del Rosario. A Goriano Sicoli si festeggia con il Rosario più Grande del Mondo”

Incendio Secinaro: confezione vuota di Viagra tra le ceneri dei primi focolai e bottiglie allineate

Secinaro (Aq). Sotto i cieli della valle Subequana, sorvolati anche dal super elicottero da 10 mila litri d’acqua che compie il lavoro di 2 Canadair (Erickson) per spegnere gli incendi, in sopralluogo sul punto in cui sono partiti i primi focolai d’incendio. In paese c’è chi è disposto a giurare che siano stati almeno 5. Tra le ceneri dei primi focolai troviamo 6 bottiglie, 5 di birra alcune annerite, una batteria abbrustolita e la confezione di un medicinale noto, appena bruciacchiata al bordo, a margine del primo braciere. L’erba qui è andata in fumo piuttosto in fretta, non era molto alta.  

Continue reading “Incendio Secinaro: confezione vuota di Viagra tra le ceneri dei primi focolai e bottiglie allineate”

Brucia la Pineta tra Molina Aterno e Acciano, volontari in azione dal primo mattino

Brucia la pineta tra Molina ed Acciano, dal primo pomeriggio di oggi le colonne di fumo, visibili a centinaia di metri di distanza, stanno riducendo in cenere diversi ettari dell’area, cara agli abitanti della valle Subequana. 

Aggiornamento 1 e 2  Copertina di Erica Paolucci

Continue reading “Brucia la Pineta tra Molina Aterno e Acciano, volontari in azione dal primo mattino”

Bruciano 7 ettari di bosco nel Parco Sirente Velino, dietro la stazione di Molina

Molina Aterno (Aq). Ore 15 l’incendio stava riprendendo vigore, ma è stato domato definitivamente grazie al lavoro dei Vigili del Fuoco di Sulmona, della Protezione civile, dei giovani volontari della comunità Sirentina messi subito a disposizione per contenere il disastro. Il sindaco di Molina Aterno ha voluto ringraziare volontari e operatori sin dalle prime battute. Si fa la conta dei danni: in fumo 7 ettari di bosco e non sono mancati rischi per la stazione ferroviaria. É in corso un sopralluogo dei Carabinieri forestali, sono partite le indagini per accertare se l’incendio sia di origine dolosa.

Aggiornamento 1  e 2

Continue reading “Bruciano 7 ettari di bosco nel Parco Sirente Velino, dietro la stazione di Molina”

L’entroterra dimenticato da Dio: Molina Aterno niente cresime nel 2017

Molina Aterno (Aq). Niente Cresime quest’anno, l’avviso sul portale della chiesa di San Nicola, affisso dal parroco Don Francesco, è un grido d’allarme sulle gravi difficoltà che l’Abruzzo interno sta affrontando da tempo e senza soluzione di continuità, svuotato dai tagli e dalle razionalizzazioni della spesa pubblica. Paesi dimenticati da Dio.

Aggiornamento

Continue reading “L’entroterra dimenticato da Dio: Molina Aterno niente cresime nel 2017”

Ostaggi del Parco regionale Sirente Velino, saranno liberi con l’approvazione del Piano del Parco

Rocca di Mezzo (Aq). Il Parco Sirente Velino ha finalmente avviato la procedura per l’approvazione del Piano del parco, attesa da oltre 20 anni. Lo ha dichiarato a Rocca di Mezzo (Aq) il Commissario regionale del parco, Annabella Pace, nel corso di un incontro con il neo presidente dell’associazione Appennino Ecosistema, Maria Di Gregorio, al quale ha partecipato anche il Direttore del parco Oremo Di Nino.

Continue reading “Ostaggi del Parco regionale Sirente Velino, saranno liberi con l’approvazione del Piano del Parco”

Ambiente. Delle due l’una: o il Piano Parco regionale o il Parco nazionale Sirente Velino

L’Aquila. Quattro associazioni chiedono che sia approvato il Piano del Parco, diffidando la Regione a farlo altrimentisi procederà all’istituzione del Parco nazionale del Velino Sirente, proposta lanciata da Appennino Ecosistema. 

Aggiornamento 1  e 2

Continue reading “Ambiente. Delle due l’una: o il Piano Parco regionale o il Parco nazionale Sirente Velino”

Parchi in bilico dalla riforma nazionale a quella abruzzese. Rinviato l’accordo dei sindaci subequani

Dalla riforma nazionale a quella abruzzese i parchi in bilico su un sottile filo di ragnatela mentre il rinvio della seduta della Commissione regionale ambiente mette di buon umore qualche ambientalista che spera in un ripensamento dei sindaci Subequani interessati, si dice, a restringere i confini del Parco regionale Sirente – Velino. Forse sono solo impegnati sul fronte terremoto, per questo la seduta è rimandata. Fatto sta che molti dei sindaci favorevoli a questo accordo caldeggiavano il progetto Toto delle varianti autostradali (A 24 e A 25) su aree protette e a massimo rischio sismico. L’ipotesi sarebbe di cancellare quasi il 20% dell’area protetta, habitat che il Piano del parco avrebbe dovuto innalzare a Zone B di riserva generale. Nulla di fatto però, in 28 anni di gestione la pianificazione dell’area protetta è stata una chimera per la Regione che non pecca solo di indolenza.

Continue reading “Parchi in bilico dalla riforma nazionale a quella abruzzese. Rinviato l’accordo dei sindaci subequani”