Tag: valle d’aosta

Conoscere le valanghe per non rischiare, incontro a Sulmo

Sulmona (Aq). Nell’entroterra abruzzese, territorio montano, il rischio valanghe è  stato per anni sottovalutato e dalla città dei confetti parte un’interessante iniziativa per aprire gli occhi su una questione che va affrontata per evitare altre emergenze.  

Appuntamento in aula consiliare, venerdì ore 18 a palazzo San Francesco, per l’incontro Conoscere le valanghe per prevenire con Massimo D’Alessandro, tecnico Aineva (Associazione interregionale neve e valanghe) delle regoni del Nord Italia che da poco ha aperto le porte alle Marche. Presto anche l’Abruzzo aderirà all’Aineva.


Archivio

L’Abruzzo aderirà all’Aineva, associazione per mitigare rischio slavine e valanghe nell’arco Alpino e Marche

L’Aquila. La commissione territorio impegna la giunta regionale abruzzese a compiere quanto necessario per aderire all’Aineva, l’associazione interregionale nevi e valanghe, per monitoraggio e prevenzione del rischio slavine e valanghe.

Foto di copertina Maria Trozzi Continua a leggere “L’Abruzzo aderirà all’Aineva, associazione per mitigare rischio slavine e valanghe nell’arco Alpino e Marche”

Case vuote: 7 milioni e oltre in Italia. A Nord per villeggiatura a Sud per immigrazione

Cementificazione selvaggia, non è solo allarmismo se gli esiti delle recenti analisi di Solo affitti mettono in chiaro un Paese fantasma con oltre 7 milioni 38 mila case vuote. Dati fortemente indicativi per cambiare rotta, il consumo di suolo va arrestato è meglio puntare sulle ristrutturazioni di vecchi edifici e incentivarle. Un’abitazione su 5 è priva di inquilini, ma le case sono vuote a Sud per effetto dell’immigrazione e a Nord perché destinate a villeggianti e turisti. Prime in classifica: Valle d’Aosta e Liguria. L’Abruzzo non è da meno.

Continua a leggere “Case vuote: 7 milioni e oltre in Italia. A Nord per villeggiatura a Sud per immigrazione”