No del Comitato Via al Trattamento rifiuti ospedalieri. La Val di Sangro punta all’Ecodistretto

Atessa (Ch). Stop agli impianti Di Nizio ed ex Ciaf in Val di Sangro, il Comitato regionale di Valutazione d’impatto ambientale respinge, con parere negativo, il progetto dell’impianto Di Nizio per il trattamento di rifiuti ospedalieri con annesso stoccaggio per rifiuti pericolosi e non.

Read more

Stoccaggi rifiuti nel Piano controllo del territorio, i siti: obiettivi sensibili da monitorare

Il ministro dell’interno, Matteo Salvini, è d’accordo e su richiesta del ministro dell’ambiente, Sergio Costa, ha incluso i siti di stoccaggio dei rifiuti tra gli obiettivi sensibili che impongono vigilanza e attenzione da parte delle forze dell’ordine. La strada adottata è quella della prevenzione, forma di controllo che dovrebbe garantire cittadini e imprenditori che subiscono gravissimi danni dai roghi.

Copertina Maria Trozzi Read more

Abruzzo immondezzaio: mobilitati contro gli impianti di rifiuti

L’Abruzzo rischia di diventare un immondezzaio e le associazioni ambientaliste si mobilitano, da questa sera a Paglieta (Ch), contro altri impianti di trattamento e smaltimento di rifiuti speciali, industriali e pericolosi progettati in Val di Sangro. La manifestazione principale si terrà ad Atessa (Ch) il 19 maggio

Aggiornamento Read more

Guasto alla biomasse: un mese di liquidi nauseabondi sulle coltivazioni e nessuno sapeva. Dossier

Lanciano (Ch). Terreni coltivati, vigneti e uliveti che marciscono, forse da più di un mese sommersi da un liquido scuro e maleodorante che ha invaso tutt’attorno la centrale a biomasse. Nell’impianto si produce energia elettrica per l’Enel. Non è difficile sapere chi pagherà per tutto questo: coltivatori diretti e cittadini. L’aspetto delle polizze fideussorie, a quanto dicono, è stato trascurato con i cambiamenti di gestione dell’impianto dovuto alla crisi della compagnia, 6 anni fa, cioè un anno prima che la centrale entrasse in esercizio.

Read more

Progetto Bomba disinnescato: ‘E anche questa volta ce l’abbiamo fatta’

Provincia di Chieti. Diffidano il ministero dell’ambiente perché non esprima parere favorevole sul progetto e al ministero dello sviluppo economico chiedono di ritirare il permesso di ricerca Colle Santo, ereditato dalla Forest oil, bloccando inoltre ogni ulteriore richiesta di coltivazione in quell’area. Alla Regione Abruzzo domandano di non rendere disponibili i terreni per l’insediamento delle attività della Cmi spa. 

Aggiornamento 1

Read more

No della Regione all’inceneritore ministeriale: a tradimento rispunta l’impianto

L’Aquila. L’Abruzzo fronteggia l’inaspettato avvio della procedura ministeriale che torna a prevedere la realizzazione di un inceneritore in regione, in tutto sarebbero 12 quelli imposti dal governo alle diverse regioni italiane. Nella regione verde d’Europa la ri-previsione a tradimento è in contrasto con la nuova programmazione regionale sul ciclo dei rifiuti. Oggi viene ribadito il No all’inceneritore dalla giunta regionale che, nell’indirizzo definito per il comparto ambientale, non contemplava nessun impianto abruzzese d’incenerimento con recupero energetico a chiusura del ciclo di gestione dei rifiuti urbani, soprattutto se dalla Conferenza stato regioni gli accordi erano diversi.

Read more

Senso unico alternato su ss 652 nel comune di Castel Di Sangro (Aq)

senso unico alternato con semaforoCastel Di Sangro (Aq). L’Anas comunica che lungo la strada statale 652 di Fondo Valle Sangro si è resa necessaria la parzializzazione della sede stradale, con istituzione del senso unico alternato regolato da semaforo, tra il km 13,450 e il km 13,750, nel comune di Castel di Sangro, in provincia di L’Aquila.  Read more