Tag: unione europea

A colpi di click per la biodiversità

I fiori del Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise (Pnalm) protagonisti di un concorso fotografico del progetto europeo Life floranet, dedicato alla salvaguardia e alla valorizzazione di specie vegetali d’interesse comunitario nei parchi  abruzzesi. Continua a leggere “A colpi di click per la biodiversità”

Rimborso del 100% agli agricoltori per danni da fauna selvatica nel Sirente Velino

La commissione europea dà il via libera al rimborso del 100% dei danni provocati dalla fauna selvatica all’interno del Parco regionale Sirente Velino. Ad annunciarlo è l’assessore ai parchi e alle riserve Lorenzo Berardinetti : “Si tratta del risultato di un importante lavoro insieme al servizio verifica e coordinamento per la compatibilità della normativa europea, aiuti di Stato della Regione Abruzzo, alle associazioni di categoria agricole, ai sindaci e al Parco Velino Sirente”. Continua a leggere “Rimborso del 100% agli agricoltori per danni da fauna selvatica nel Sirente Velino”

Dal 4 Novembre Tricolore e Bandiera Ue ancora appesi e dimenticati a Sulmona

Sulmona (Aq). Certi vessilli non dovrebbero sventolare troppo al vento. Né il Tricolore né la bandiera dell’Unione europea dovrebbero restare appesi più del dovuto, per dimenticanza o distrazione. Checché se ne dica, anche in questa occasione l’immobilismo amministrativo di palazzo San Francesco fa il suo gioco. C’è un regolamento da rispettare che gli amministratori locali sembrano ignorare da 8 giorni, ma potremmo anche retrodatare la dimenticanza per altre recenti cerimonie ufficiali e di circostanza. 

Continua a leggere “Dal 4 Novembre Tricolore e Bandiera Ue ancora appesi e dimenticati a Sulmona”

Aria Sporca sui cieli d’Abruzzo. Oltre 500 mila vittime d’inquinamento in Europa

Il cielo è sempre più blu e il cantautore Rino Gaetano (1975) non la canterebbe più se avesse visto, con i suoi occhi, ciò che spezza in 2 il panorama. L’inquinamento sullo sfondo tra il massiccio del Gran Sasso e le incantevoli valli nel Parco nazionale della Maiella. Per accorgersene l’Unione europea ha dovuto tirare le somme: muoiono oltre 500 mila persone a causa dell’aria sporca, per capirci. Le cifre ormai insegnano meno di un’immagine così, alle falde della montagna madre, la testimonianza è affidata all’occhio che e ad uno scatto che rende l’idea del male.

Continua a leggere “Aria Sporca sui cieli d’Abruzzo. Oltre 500 mila vittime d’inquinamento in Europa”

L’ombra di Monsanto sul parere che porta l’Europa al Glifosato per altri 10 anni. Petizione #StopGlifosato

Roma. Monsanto stende un’ombra sui pareri pro Glifosato delle agenzie internazionali. 

Copertina ecoprospettive.com

Continua a leggere “L’ombra di Monsanto sul parere che porta l’Europa al Glifosato per altri 10 anni. Petizione #StopGlifosato”

Caccia, si ricomincia a ‘sparare’ anche in Abruzzo

Doppiette all’opera anche in Abruzzo, da questa mattina nel mirino, ufficiale, finiscono colombacci e tortore per la preapertura della stagione venatoria che interessa anche Marche, Veneto, Emilia Romagna, Umbria, Lazio, Campania, Toscana e Sicilia.

Continua a leggere “Caccia, si ricomincia a ‘sparare’ anche in Abruzzo”

Stop Ttip: le multinazionali stanno ‘sistemando’ la democrazia. Manifestazione il 7 maggio

Fonte immagine http://www.libera.tv/userfiles/foto%20per%20articoli/NO%20TTIP/iconnottip300dpi.png

“Non sarà più la democrazia a definire i limiti del mercato, ma con il trattato di libero scambio commerciale (Ttip) sarà il mercato a definire i limiti della democrazia” l’accusa è mossa, anche in Italia, da 300 organizzazioni e sindacati e da oltre 50 comitati locali che lottano contro la segretezza e la portata del Ttip, trattativa economico finanziaria in corso tra Stati uniti e Unione europea per definire un accordo transatlantico che intende mettere le multinazionali al centro del processo decisionale politico intercontinentale. I sospetti sono stati confermati il primo maggio quando è stata pubblicata, merito di Greenpeace, una parte della bozza del documento che si sta definendo. “Un accordo scellerato” per John Hilary, direttore esecutivo di War on Want (organizzazione britannica impegnata contro la povertà nel mondo). 

Continua a leggere “Stop Ttip: le multinazionali stanno ‘sistemando’ la democrazia. Manifestazione il 7 maggio”

Pesticidi. Altri 15 anni di Glifosato in Europa? Dicono basta 32 associazioni

La Commissione europea presto potrebbe rinnovare l’autorizzazione per l’utilizzo del Glifosato, un erbicida molto diffuso, potenzialmente cancerogeno secondo gli studi dell’Istituto per la ricerca sul cancro dell’Organizzazione mondiale della sanità. Studi del Mit (Massachusetts institute of technology – private research university in Cambridge) del 2013-2014 farebbero sospettare fortemente che il diserbante sia alla base dell’insorgenza della celiachia, sono evidenziate anche le correlazioni epidemiologiche tra l’esposizione al Glifosato e il linfoma di non-Hodgkin, gli aumenti di leucemie infantili e malattie neurodegenerative come il Parkinson.

Aggiornamento

Continua a leggere “Pesticidi. Altri 15 anni di Glifosato in Europa? Dicono basta 32 associazioni”

Salvata la progenie della bella Rosalia nel Parco nazionale d’Abruzzo

Rosalia alpina nei tronchi da ardere Report-age.com 2015Opi (Aq). Sarebbero finite arrostite le larve di Rosalia alpina non ancora sviluppate, il processo richiede tempo, in alcuni casi fino a anni. A salvare la stirpe dell’elegante coleottero dalla livrea blu, garantendo l’integrità delle culle, ossia i tronchi da bruciare nei caminetti quest’inverno, sono stati i ricercatori che censiscono le popolazioni dei coleotteri, grazie ad un progetto europeo. Alcuni hanno persino filmato la deposizione delle uova dei coleotteri nella legna ad uso civico inviando i video ai ricercatori che hanno informato il Parco nazionale d’Abruzzo. Così gli investigatori della biodiversità, impegnati nel progetto Life Mipp coordinato dal Corpo forestale dello Stato, hanno segnalato che la Rosalia alpina quest’anno ha scelto proprio la legna da ardere per riprodursi ad Opi, nell’area della Val Fondillo, scavando minuscole gallerie proprio nei tronchi assegnati alla popolazione dei Comuni del parco con diritto di legnatico, per riscaldare le abitazioni nel lungo inverno montano, ma questa volta senza danni per la biodiversità perché il Pnalm ha comprato i tronchi colonizzati.

Continua a leggere “Salvata la progenie della bella Rosalia nel Parco nazionale d’Abruzzo”

Giovenco da intubare, tempo per le osservazioni c’è

Bollettino regionale intubazione di 1 km di fiume Giovenco a Pescina 10672253_10203742869985158_4330537255520133641_n (1)Pescina (Aq). Intubarlo per 1 km è la cura? E’ la morte sua potrebbe rispondere qualche ambientalista preoccupato per la riattivazione della captazione del fiume Giovenco a Pescina, in  privincia dell’Aquila. Tra i principali affluenti della piana del Fucino, è “leggermente” inquinato, ma soprattutto è sempre nel mirino di qualche azienda per la captazione ed entro il 2015, come centinaia di altri corsi d’acqua italiani e abruzzesi, dovrebbe essere “ripulito” per rientrare nei parametri europei.   Continua a leggere “Giovenco da intubare, tempo per le osservazioni c’è”