Tag: tralicci

Cavidotto Italia Montenegro: palla al centro per gli ambientalisti

Chieti. Palla al centro nella lunga partita tra ambientalisti e Terna. Si ricomincia da zero, a quanto pare. Un decreto interministeriale del 12 luglio proroga il termine per l’ultimazione del cavidotto Italia-Montenegro. L’attivista Antonio Di Pasquale avverte che è come se si riaprisse la partita sul progetto, è dunque possibile ricorrere avverso il decreto entro l’11 ottobre, dinanzi al Tribunale amministrativo regionale. E così annuncia ricorso anche l’associazione Piano pulito da poco fondata dai residenti del Comune di Cepagatti fulcro delle centrali di smistamento dell’energia in cui sta sorgendo la nuova centrale di conversione. 

Continue reading “Cavidotto Italia Montenegro: palla al centro per gli ambientalisti”

I Giganti di Forca Caruso. Abruzzo Ultima Frontiera

Superato Castelvecchio Subequo, arrivando a Castel di Ieri, in provincia dell’Aquila, le buone condizioni del manto stradale, della statale 5, spingono sul versante marsicano evitando l’autostrada e i viadotti Peligni che un nuovo progetto destina alla demolizione, per l’adeguamento sismico e la messa in sicurezza delle autostrade A24 e A25 di cui Strada dei Parchi è gestore e responsabile.

Continue reading “I Giganti di Forca Caruso. Abruzzo Ultima Frontiera”

Terna rinuncia ai primi procedimenti contro la mamma ambientalista. Il coordinamento: ‘Il gigante s’inchina alla formica’

Silvia Ferrantes e la sua famiglia
Silvia Ferrantes e la sua famiglia

Lanciano (Ch). Sfumano molte delle denunce di Terna a Silvia Ferrante, 37 anni di Paglieta (Ch), e si riducono sempre di più le richieste di risarcimento danni, meno 12 procedimenti oggi, per la famiglia teatina, dinanzi al giudice civile di Lanciano, Cleonice Cordisco. La società ha dichiarato di non voler proseguire contro Ferrante.  Gli attivisti e i primi cittadini, in tribunale, a sostenere la mamma ambientalista non dimenticano di certo gli altri citati in giudizio dal colosso dell’elettricità perché si sono opposti alla installazione dei tralicci nei loro terreni, come la famiglia Del Bello ad esempio. Non dimentica nemmeno il Coordinamento comitati No elettrodotto 380kv Villanova-Gissi che si dice soddisfatto del risultato che sta dando anche oggi la campagna di sensibilizzazione a sostegno della mamma attivista #iostoconSilvia.

Continue reading “Terna rinuncia ai primi procedimenti contro la mamma ambientalista. Il coordinamento: ‘Il gigante s’inchina alla formica’”

Terna: ‘chi la fa, l’aspetti’. Avviata azione di reintegro del bene occupato dai tralicci

Lanciano (Ch).  “Chi la fa, l’aspetti” commenta così qualche attivista l’azione di reintegrazione contro Terna Rete Italia spa appena avviata dal Tribunale di Lanciano, la prima udienza è fissata domani, 18 febbraio.


Continue reading “Terna: ‘chi la fa, l’aspetti’. Avviata azione di reintegro del bene occupato dai tralicci”

Cavi a penzoloni e a terra, carrucole sulla linea: l’elettrodotto Terna ‘non’ più veloce della luce

Chieti e provincia. Centinaia di foto, scattate questa mattina in 3 ore di sopralluoghi, per documentare lo stato dell’arte, oggi, dei piloni e dei cavi, a quanto sembra, a penzoloni, inesistenti in alcuni tratti o a terra con isolatori mancanti e carrucole ancora in posizione sulla linea dell’elettrodotto Villanova Gissi. A confortare la data degli scatti un quotidiano di oggi. In breve, se Terna non è riuscita a mettere in esercizio l’elettrodotto 380 kv, dal 31 gennaio, perde un finanziamento di circa 20 milioni di euro per l’opera se è ancora da concludere. Il dossier fotografico degli attivisti No elettrodotto è stato segnalato all’Authority dell’energia.

Continue reading “Cavi a penzoloni e a terra, carrucole sulla linea: l’elettrodotto Terna ‘non’ più veloce della luce”

Entrata in esercizio dell’elettrodotto Villanova Gissi. Tutti i dubbi in una foto

Lanciano (Ch). Scattata a Paglieta (Ch), questo pomeriggio prima delle ore 18 assicurano i comitati ambientalisti, l’immagine di copertina (Fig.1) non avrebbe bisogno di commenti. Eppure Terna precisa che è una foto scattata ad arte:  i fili ci sono, vanno verso il basso e il pilone è più in basso.

Continue reading “Entrata in esercizio dell’elettrodotto Villanova Gissi. Tutti i dubbi in una foto”

Troppo pochi per i controlli sul campo “basta la documentazione Terna” per l’elettrodotto Villanova Gissi

Chieti e provincia. Non possono dire che i documenti non sono validi. Per l’Autorità di bacino parla al Tg3 Abruzzo il Commissario Luciano Di Biase e l’ufficio continuerà ad emettere pareri sull’elettrodotto Villanova-Gissi, per quanto riguarda la compatibilità idraulica dell’opera, ma solo sulla base della spaventosa mole di documenti che Terna, la società dell’elettrodotto 380 kv, ha inviato ad integrazione del progetto.

Continue reading “Troppo pochi per i controlli sul campo “basta la documentazione Terna” per l’elettrodotto Villanova Gissi”

Voci dal sit-in No elettrodotto: “L’opera serve per tenere in vita la Turbogas di Gissi “

Chieti e provincia. Hanno le idee chiare quelli del sit-in dinanzi la sede di viale Bovio a Pescara e chiedono alla Regione che risponda alle presunte irregolarità denunciate dai cittadini e confortate dai controlli delle amministrazioni comunali sull’elettrodotto Villanova Gissi. Le difformità dal progetto sarebbero accertate da alcuni uffici regionali. Per l’ennesima volta, i comitati in sit-in chiedono un confronto con il Presidente Luciano D’Alfonso insistono affinché sospenda i lavori dell’elettrodotto 380kv. Dalla provincia sono convinti che l’opera serva solo per tenere in vita la Turbogas di Gissi.

Continue reading “Voci dal sit-in No elettrodotto: “L’opera serve per tenere in vita la Turbogas di Gissi “”

No elettrodotto 380 Kv. La Regione non mantiene gli impegni, allora è sit-in a Pescara

Chieti. Mentre ci si organizza per l’ennesimo sit-in No elettrodotto 380 Kv che si svolgerà a Pescara, il 22 gennaio ore 15 dinanzi la sede della Regione in viale Bovio, la memoria torna a un lontano passato. Un passato remoto in cui una Regione chiamata Abruzzo, rappresentata da un presidente di nome Luciano D’Alfonso, assunse alcuni impegni e promise promise,  promise tante cose. L’ente territoriale un tempo s’impegnò nei confronti della comunità delle province di Chieti e di Pescara a fare quanto in suo potere per fermare l’opera o almeno frenarla. Delle decine di buone intenzioni regionali di quel lontano 24 febbraio non rimangono che i tralicci. Di quelli, come dei pali monostelo, la compagnia elettrica ne ha piantati tanti, in questi mesi, mentre il consiglio regionale ha piantato i cittadini. I comitati No elettrodotto vennero persuasi ad attendere le mosse dei rappresentanti regionale per stoppare la mastodontica opera di Terna spa.

Continue reading “No elettrodotto 380 Kv. La Regione non mantiene gli impegni, allora è sit-in a Pescara”

Bucchianico: M5S chiede al sindaco la sospensione dei lavori per l’elettrodotto 380 kv

Bucchianico (Ch). Troppe incongruenze da accertare, con una Interpellanza davvero puntuale il Movimento 5 stelle chiede al primo cittadino di Bucchianico, Gianluca de’ Leonardis, una ordinanza cautelativa di sospensione dei lavori dell’elettrodotto Terna, l’iniziativa è portata avanti dal pentastellato consigliere comunale, Alfredo Mantini, all’opposizione.
Continue reading “Bucchianico: M5S chiede al sindaco la sospensione dei lavori per l’elettrodotto 380 kv”

Elettrodotto. Febbo: ‘Bloccare i lavori del tratto Gissi-Larino’

Provincia di Chieti. Sull’elettrodotto Villanova Gissi qualcosa sembra muoversi, ma alla commissione regionale di vigilanza dove il presidente, Mauro Febbo, spiega che la procedura del tratto dell’elettrodotto Gissi-Larino è ancora aperta, è infatti in corso la Valutazione da impatto ambientale nazionale presso la commissione istruttoria, dove a rappresentare l’Abruzzo è il direttore generale Cristina Gerardis. Per Febbo dunque: “L’unica soluzione, la più ovvia, sarebbe bloccare i lavori del tratto Gissi-Larino in modo tale da rendere praticamente inutile la porzione di elettrodotto in fase di realizzazione; è chiaro che senza la connessione con Larino e con la Puglia non avrebbe senso l’elettrodotto Villanova–Gissi”. Continue reading “Elettrodotto. Febbo: ‘Bloccare i lavori del tratto Gissi-Larino’”

Elettrodotto: il prefetto chiede chiarezza, i comitati chiedono Giustizia

Chieti. Il prefetto di Chieti, Antonio Corona, s’impegna sin da lunedì a chiedere chiarezza ai ministeri sulle vicende dell’elettrodotto Villanova-Gissi. Quando i cittadini lo incontrano nella tarda mattinata è troppo pretendere dal neo rappresentante della prefettura teatina, insediatosi il 29 giugno, che conosca in dettaglio i fatti dell’elettrodotto 380 kv di Terna. Eppure Corona appare prevenuto di fronte alla delegazione, l’espressione quasi ostile è come di chi non si fidasse. Nella prima mezz’ora è proprio dura per i comitati, il piatto della bilancia è tutto dalla parte della multinazionale. 

Continue reading “Elettrodotto: il prefetto chiede chiarezza, i comitati chiedono Giustizia”

Maltempo. Frana la Morronese: Pacentro comune isolato

Pacentro (Aq). Due frane sulla Morronese impediscono il transito veicolare per Pacentro, la strada provinciale è bloccata appena prima delle case all’ingresso del paese che resta senza elettricità da ieri sera, praticamente è quasi isolato, raggiungibile solo dalla via vecchia di Cansano, la strada che dal cimitero di Sulmona porta al bivio per Cansano e conduce a Pacentro, da Sud.

Aggiornamento 1 , 2 e 3 

Continue reading “Maltempo. Frana la Morronese: Pacentro comune isolato”