Tag: tirino

Sentenza Bussi, con le motivazioni si farebbero passi avanti per la tutela ambientale

Meno di 50 pagine per le motivazioni della sentenza Bussi che secondo l’avvocato di Stato, Cristina Gerardis, farebbero fare un passo avanti. Nella pronuncia della IV sezione penale della suprema corte sarebbe confermata un’estensione dell’applicazione dei reati di disastro ambientale e avvelenamento ad altre ipotesi: l’inquinamento delle acque sotterranee per l’avvelenamento e anche per il disastro ambientale si configurerebbe il delitto nel caso di mancanza di azione, di condotta omissiva o che sminuisce la gravità dei fatti per non allarmare o ancora che falsa i dati allo scopo di non far sapere e tenere sotto silenzio.

Aggiornamento

Continua a leggere “Sentenza Bussi, con le motivazioni si farebbero passi avanti per la tutela ambientale”

Niente bilancio, sciolto il consiglio, doppio commissariamento per Bussi e sindaco ricandidato

Lagatta, immagine Notiziedabruzzo.it

A 2 settimane dal voto delle amministrative il prefetto di Pescara, Gerardina Basilicata, ha nominato Giovanni Incurvati commissario ad acta per il Bilancio di previsione 2018 del Comune di Bussi sul Tirino (Pe). Nelle more dell’approvazione dell’importante documento la prefettura di Pescara ha prima diffidato il Comune a provvedere entro un termine di legge che non è stato rispettato. La bozza dello strumento di programmazione economica è stata presentata e bocciata nelle ultime assise civiche. In osservanza di quanto prevede la legge l’ufficio territoriale del Governo ha nominato un commissario ad acta. Con lo scioglimento del consiglio comunale il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha disposto che sussistendo motivi di grave ed urgente necessità, la gestione dell’Ente è stata affidata, fino al rinnovo degli organi elettivi per scadenza naturale nelle prossime elezioni amministrative del 10 giugno 2018, ad un commissario prefettizio nella persona di Luciano Giuseppe Conti, viceprefetto aggiunto in servizio presso la Prefettura-Utg di Chieti” ossia il commissario prefettizio.

Giuseppe (Pino) de Dominicis

Sorpreso dei commissariamenti Salvatore Lagatta si ripropone candidato sindaco alle amministrative del 10 giugno e dovrà vedersela con Giuseppe (Pino) de Dominicis, politico originario di Bussi, già presidente della Provincia di Pescara e commissario per la perimetrazione del Parco della costa Teatina, istituito con legge del 2001, ma da 4 lustri in attesa della firma del Capo dello Stato che porterebbe alla nascita dell’area protetta sulla costa dei trabocchi. “Il 14 maggio dopo aver verificato l’impossibilità di approvare il bilancio, nonostante la diffida inviata dalla Prefettura a tutti i consiglieri ho annunciato la mie dimissioni – spiega l’ex primo cittadino – Anche in questa occasione la Prefettura mi ha invitato a restare in carica – conclude Lagatta – Improvvisamente senza neanche un minimo di preavviso, quantomeno per confermare i normali rapporti di correttezza fin ora percorsi, il prefetto ha deciso di sciogliere il Consiglio comunale”.

mariatrozzi77@gmail.com

Bonifica discarica Montedison: Troppo Tempo e Distrazione di Massa

Bussi sul Tirino (Pe). Troppo tempo per bonificare la discarica Montedison, oltre 11 anni da quando venne scoperta e nonostante un commissario straordinario, la cessazione del commissariamento e le battaglie ambientaliste, seriee meno serie, i risultati sono pochi. Fa capolino da qualche mese poi un’azione di distrazione di massa dal problema principale che ricordiamo resta ed è la discarica dei veleni del Polo chimico, operativo dal 1901 in val Pescara, dove lo smaltimento dei rifiuti tossici ha creato e aggravato il vero problema del fiume Pescara.

Continua a leggere “Bonifica discarica Montedison: Troppo Tempo e Distrazione di Massa”

Discarica Montedison a Bussi, il ministero approva la Caratterizzazione di Arta

Il ministero dell’Ambiente, con decreto direttoriale (protocollo 148/Sta del 27.03.2018) ha approvato il Piano della caratterizzazione delle aree di Strada dei parchi  redatto dall’Agenzia regionale per la tutela ambientale (Arta). Il documento  ha impegnato i tecnici dell’Arta tra settembre e gennaio per concludere la Conferenza di servizi decisoria relativa al sito di bonifica di interesse nazionale (Sin) Bussi sul Tirino indetta dal ministero il 6 febbraio 2018 Continua a leggere “Discarica Montedison a Bussi, il ministero approva la Caratterizzazione di Arta”

Processo veleni Bussi a rischio prescrizione, incide lo sciopero degli avvocati

Domani è in calendario l’udienza del processo, in Cassazione, sulla mega discarica del Polo chimico di Bussi sul Tirino. A Roma sono 19 gli imputati, si tratta di tecnici e funzionari impiegati a Bussi officine ai tempi in cui lo stabilimento era gestito dal colosso dell’industria chimica Montedison. É il terzo grado di giudizio, dopo la condanna per avvelenamento colposo delle acque in Corte d’assise d’appello all’Aquila almeno per 10 degli imputati, invece assolti con altri 9 in primo grado a Chieti.

Aggiornamento Continua a leggere “Processo veleni Bussi a rischio prescrizione, incide lo sciopero degli avvocati”

Critiche al Desorbimento dei Veleni di Edison: Vaniloquio che fa Perdere Tempo

“Un fuoco di fila preventivo contro la tecnica, proposta da Edison” così Giovanni Damiani, già direttore tecnico dell’Agenzia regionale per la tutela ambientale (Arta), commenta le critiche al singolare sistema di bonifica del Sito d’interesse nazionale (Sin) di Bussi sul Tirino proposto per la discarica dei veleni. Si chiama desorbimento termico e a proporlo per l’area Tre Monti è Edison. In breve, si perdere tempo a criticare ciò che non si conosce mentre sarebbe stato utile verificare subito l’efficacia della tecnica proposta dal colosso chimico che non piace naturalmente a chi di queste cose capisce niente eppure non perde occasione per parlare. 

Continua a leggere “Critiche al Desorbimento dei Veleni di Edison: Vaniloquio che fa Perdere Tempo”

Bonifica Discarica ex Montedison a Bussi: trascorsi dell’Ati vincente e di quelle ammesse al bando

Val Pescara. Per la discarica Montedison di Bussi sul Tirino ad aggiudicarsi provvisoriamente la gara per la bonifica delle aree ex Solvay a monte dello stabilimento (discariche 2A e 2 B), è l’Associazione temporanea d’imprese (Ati) che fa capo alla Dec-Nv del Belgio, interessanti i trascorsi delle imprese che per il momento risultano vincitrici.

Continua a leggere “Bonifica Discarica ex Montedison a Bussi: trascorsi dell’Ati vincente e di quelle ammesse al bando”

Tutto meno che il cementificio, così Bussi sulla mega cava ripropinata da Toto

Bussi (Pe). Toto Spa alla carica col progetto della cava da centinaia di ettari, cementificio incluso, a Bussi. Non si fa attendere, anche se sommaria, una prima risposta alla lettera di intenti del costruttore. Dal consiglio comunale tutto, meno che il cementificio. In quest’angolo della val Pescara gli amministratori non disdegnano lavorazioni di conci, per le costruzioni, e manutenzioni di treni.

Continua a leggere “Tutto meno che il cementificio, così Bussi sulla mega cava ripropinata da Toto”

Mercurio nei Pesci: i sindaci non sapevano dello studio commissionato dalla Regione

Roma. I sindaci non sarebbero stati messi al corrente delle risultanze dello studio dell’Istituto zooprofilattico (Izs) di Teramo, commissionato dalla Regione, rimasto per mesi silenziato. Stile scarica barile, nessuna novità esce fuori dall’incontro in video conferenza organizzato dal ministero dell’ambiente, l’8 novembre collegato dalla capitale – a singhiozzo é un eufemismo – con Pescara, Teramo e L’Aquila. Il ministero, in tarda serata fa sapere che ha trasmesso gli atti in procura per le valutazioni del caso. Qualche giorno dopo, 11 novembre, l’istituto superiore per la protezione e ricerca sull’ambiente conferma che i dati dell’Istituto zooprofilattico di Teramo cono “rilevati su un numero esiguo di campioni – e – in alcuni casi superano i limiti sanitari e devono essere quindi valutati, insieme con gli altri disponibili degli enti competenti, con la massima cautela alla luce dello stato di elevata criticità dell’area evidenziato nella perizia”. L’agenzia regionale per la tutela Ambientale (Arta) è all’opera da mesi e presto svelerà i risultati delle sue analisi.

 Archivio

Continua a leggere “Mercurio nei Pesci: i sindaci non sapevano dello studio commissionato dalla Regione”

Dopo Goio. D’Alfonso commissario per la bonifica della mega discarica di Bussi

Bussi sul Tirino (Pe). Il dopo Goio è già stato anticipato in tempi non sospetti da chi, stupito dal rinnovato impegno regionale per le depurazioni dei fiumi abruzzesi, ha previsto e anticipato le mosse sullo scacchiere. Indiscrezioni al vertice, in queste ore, riferiscono che il ruolo di commissario alle acque e alla bonifica del sito di Bussi, con la mega discarica Tremonti in cui sono stati sversati i veleni delle produzioni chimiche e le discariche 2A e 2B (tutte scoperte dal Corpo Forestale dello Stato), potrebbe essere assegnato proprio al governatore d’Abruzzo, Luciano D’Alfonso. 

Continua a leggere “Dopo Goio. D’Alfonso commissario per la bonifica della mega discarica di Bussi”

Morto Goio, commissario delle acque e per la bonifica della discarica Bussi

Trento. È morto Adriano Goio, commissario per il risanamento del fiume Aterno Pescara e per la bonifica del Sito di interesse nazionale (Sin)  Bussi sul Tirino (Pe) con i veleni interrati del polo chimico.

Aggiornamento

Continua a leggere “Morto Goio, commissario delle acque e per la bonifica della discarica Bussi”

Tunnel tombati di Bussi: il caso arriva alla Commissione bicamerale d’inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo rifiuti

Popoli (Pe). Con una informativa sul caso dei tunnel tombati di Bussi sul Tirino, di cui il nostro blog si è occupato nell’agosto scorso con una serie di report  esclusivi che sono stati allegati alla relazione inviata oggi, per conoscenza anche all’Arta e al ministero dell’ambiente, il Comune di Popoli si rivolge alla Commissione bicamerale d’inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti e su illeciti ambientali correlati, per segnalare l’esistenza delle gallerie sigillate nell’area del polo chimico di Bussi e così tentare di fare luce sul mistero dei fori murati.

Continua a leggere “Tunnel tombati di Bussi: il caso arriva alla Commissione bicamerale d’inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo rifiuti”

Discarica Bussi. Dopo l’era Goio indagini sull’inquinamento del fiume Pescara

Popoli (Pe). “Finalmente si potrà procedere alla caratterizzazione delle aree del polo chimico di Bussi e così accertare, dalle analisi e dai dati, se l’inquinamento del fiume Pescara sia dovuto alla discarica Tremonti, ad altri fattori, o alle aree interne dello stabilimento” dichiara l’assessore all’ambiente del Comune di Popoli, Giovanni Diamante che plaude l’emendamento dell’onorevole Antonio Castricone (Pd). Con qualche modifica, il provvedimento è stato approvato nella Legge di stabilità e mette fine a quello che in molti considerano un inutile commissariamento. 

Continua a leggere “Discarica Bussi. Dopo l’era Goio indagini sull’inquinamento del fiume Pescara”

Da Bussi a Crotone Montedison l’ha fatta da padrone

Crotone. Montedison, gli imputati sono stati assolti tutti dalle accuse relative all’amianto e ai 5 casi di morte da inalazione di polveri di asbesto, la fibra killer e per il disastro ambientale? Troppo tardi è prescritto, così come a Bussi sul Tirino, ma dopo le indiscrezioni trapelate dai 2 giudici popolari che del processo Bussi hanno avuto raccontare l’altra faccia della medaglia, nulla è più certo in quel giudizio. Tutto sembra cambiare per non cambiare mai. In Calabria ieri sono stati tutti assolti dall’accusa di omicidio colposo altri dirigenti della Montedison inoltre è stato deciso il non luogo a procedere per intervenuta prescrizione del reato di disastro ambientale, torna in mente un’altra sentenza.

Continua a leggere “Da Bussi a Crotone Montedison l’ha fatta da padrone”