Tag: sviluppo economico

Vittime del dovere per il Paese sono meno delle ‘altre’. Lettera a Salvini e Di Maio

Parità di trattamento, sulla carta è scritto che sono vittime come le altre, ma al vertice fa comodo non guardare alla sostanza del problema e chi lo affronta poi si vede sbattere le porte in faccia. Oltre a piangere i loro cari, fissando quella sedia vuota soprattutto durante le feste, le famiglie delle Vittime del dovere devono fare i conti con la disparità e per questo sono costrette a fare causa allo Stato che i loro cari hanno servito, spesso sino alla fine, alla morte. Continua a leggere “Vittime del dovere per il Paese sono meno delle ‘altre’. Lettera a Salvini e Di Maio”

Sulmona tra le altre aree strategiche della Zes per alleggerire e facilitare l’attività d’impresa

Progetti, specie quelli di nuovo investimento, avrebbero procedure più snelle con le Zone economiche speciali (Zes), le imprese beneficerebbero di agevolazioni fiscali e semplificazioni di carattere amministrativo e burocratico così descrive il presidente vicario, Giovanni Lolli, il tentativo di creare condizioni per lo sviluppo anche valorizzando i porti di Ortona e Vasto creando così nuove opportunità economiche per le aree retrostantiContinua a leggere “Sulmona tra le altre aree strategiche della Zes per alleggerire e facilitare l’attività d’impresa”

Industria sostenibile nel Centro Sud, arrivano i fondi

Le risorse ammontano a 560 milioni di euro (Pon Imprese e Competitività 2014-2020 Fesr e sul Fondo per la crescita sostenibile) e il ministero per lo sviluppo economico ne destinerà, circa il 50% a Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia e un  18% all’Abruzzo, al Molise e alla Sardegna. Le beneficiarie degli stanziamenti sanno industrie agroindustrie, imprese artigiane e di servizi all’industria, alle università e  centri di Ricerca. Si tratta di stanziamenti per garantire sostenibilità nel Mezzogiorno a supporto della ricerca e dello sviluppo industriale.

Fonte greenplanner.it

Progetto Bomba. Mazzocca invia Osservazioni ai ministeri chiedendo: ‘Sospensione della Via o Inchiesta pubblica’

Bomba, Paglieta (Ch). Vacilla la titolarità del permesso di ricerca monte Pallano che la Cmi Energie spa vanterebbe per i pozzi di Bomba recuperati da un’altra società. A stillare il dubbio sono oggi le missive inviate ai ministeri, ossia, le Osservazioni della Regione Abruzzo per la procedura di Via nazionale sul progetto di sviluppo concessione colle Santo.  Il Sottosegretario alla giunta regionale, Mario Mazzocca, con 2 lettere chiede la sospensione della Valutazione nazionale d’impatto ambientale e, in caso contrario, un’Inchiesta pubblica per confrontarsi sull’ipotesi di un giacimento di gas naturale da raffinare in provincia di Chieti che riproduce dati e aspetti di un altro progetto esaminato e rigettato già nel 2012 dalla Commissione regionale Via.Immagine incorporata 1

Archivio

Continua a leggere “Progetto Bomba. Mazzocca invia Osservazioni ai ministeri chiedendo: ‘Sospensione della Via o Inchiesta pubblica’”

Centrale-gasdotto Snam: la vera partita si gioca a gennaio

Roma. “Abbiamo ribadito la nostra contrarietà all’intesa sull’opera, come avevamo già dichiarato nella delibera del luglio scorso _ dichiara a caldo l’assessore regionale Mario Mazzocca a Roma a conclusione della Conferenza di servizi che al ministero dello sviluppo economico fa discutere le parti in causa sul progetto Metanodotto Rete adriatica e centrale di spinta della Snam. Niente di preoccupante è stato ancora deciso. Continua a leggere “Centrale-gasdotto Snam: la vera partita si gioca a gennaio”