Tag: sversamenti

Acquifero Gran Sasso, nulla cambia. L’Osservatorio scrive al ministro Costa per far emergere

L’esercitazione che simula un incendio nei Laboratori del Gran Sasso causato dallo sversamento accidentale di liquido infiammabile (pseudocumene) ricorda all’Osservatorio indipendente dell’acqua del Gran Sasso che, dopo un anno e mezzo dall’incidente di maggio 2017, nulla è cambiato per l’acquifero.  Continua a leggere “Acquifero Gran Sasso, nulla cambia. L’Osservatorio scrive al ministro Costa per far emergere”

Cresce l’ammasso di Rifiuti vicino al Torrente Vibrata, esposto del WWF

Il presidente del Wwf Teramo, Claudio Calisti, ha inviato un esposto ai Carabinieri forestali e per conoscenza al sindaco, Antonietta Casciotti, e al comandante dei Vigili urbanim Daniela D’ambrosio, del Comune di Alba Adriatica (Te) per i rifiuti abbandonati nei pressi del torrente Vibrata nel tratto di strada (in contrada/viale Vibrata) che dal bivio di Corropoli va verso Tortoreto Alto.  Continua a leggere “Cresce l’ammasso di Rifiuti vicino al Torrente Vibrata, esposto del WWF”

Indagini Acqua Gran Sasso: indagati i vertici dei Laboratori, Strada dei parchi e Ruzzo Reti

Teramo. Per gli sversamenti di sostanze inquinanti nell’acqua proveniente dalle falde del Gran Sasso la procura di Teramo firma l’avviso di conclusione delle indagini, partite un anno fa, iscrivendo nel registro degli indagati 10 persone al vertice dell’Istituto nazionale di fisica nucleare (Infn), della società Strada dei parchi – che gestisce l’autostrada (A24 )- e della Ruzzo Reti competente per le strutture acquedottistiche del sito. L’accusa è inquinamento ambientaleContinua a leggere “Indagini Acqua Gran Sasso: indagati i vertici dei Laboratori, Strada dei parchi e Ruzzo Reti”

Corso Emergenze Ambientali, tra incendi e sversamenti tossici l’Arta affila le armi

Comincerà domani presso la Camera di commercio di Pescara un corso di 16 ore per la gestione delle emergenze ambientali (il corso sarà repòicato anche il 10 e 11 luglio), diretto al personale dell’Agenzia regionale per la tutela ambientale Abruzzo. Continua a leggere “Corso Emergenze Ambientali, tra incendi e sversamenti tossici l’Arta affila le armi”

Niente sversamento di fanghi nel mare della Torre di Cerrano. Resta alta l’attenzione

I vertici regionali concordano sull’opportunità di accantonare ogni ipotesi di versamento a mare dei sedimenti provenienti dal dragaggio del porto di Ortona (Ch) considerate  le alternative percorribili al vaglio dei tecnici. Così in un incontro a Teramo stamane  il vicepresidente della Regione Giovanni Lolli ha anche illustrato la determina regionale numero 40 del 21 febbraio scorso con la quale è stata adottata la sospensione dell’autorizzazione per la parte dell’immersione in mare dei sedimenti. 

Continua a leggere “Niente sversamento di fanghi nel mare della Torre di Cerrano. Resta alta l’attenzione”

Sversamenti nei pressi dell’Area marina protetta, Mazzocca sollecita l’intervento di D’Alfonso

Teramo. Sullo sversamento dei sedimenti del dragaggio del Porto di Ortona nelle vicinanze dell’Area marina protetta Torre di Cerrano interviene il sottosegretario regionale, Mario Mazzocca, che chiarisce di  aver avuto diversi incontri anche a Pineto per individuare e condividere percorsi alternativi e soluzioni sostenibili. 

Continua a leggere “Sversamenti nei pressi dell’Area marina protetta, Mazzocca sollecita l’intervento di D’Alfonso”

Attacco all’Area Protetta del Cerrano, la Regione autorizza gli sversamenti

Quel che non è mio non sarà mai tuo, così quando tutto attorno sarà ricolmo di sedimenti di dragaggio e resterà ben poco dell’area marina protetta Torre del Cerrano (Amp) cosa si potrà pescare da quelle parti e a quelle condizioni, dopo gli sversamenti. Il Servizio gestione rifiuti della Regione Abruzzo ha concesso l’autorizzazione per lo sversamento in mare, sulla parte contigua all’Area marina protetta, di sedimenti derivanti dai lavori di dragaggio del porto di Ortona (Ch), di fatto un’area industriale.  Il punto è Sito di interesse comunitario (Sic). 

Continua a leggere “Attacco all’Area Protetta del Cerrano, la Regione autorizza gli sversamenti”

Sversa rifiuti a San Marcello discarica appena sequestrata a Celano denunciato dai Forestali

Celano (Aq). Ad immortalare i 6 sversamenti di rifiuti nella discarica chiusa di San Marcello è stato l’impianto di sorveglianza messo a punto dal Corpo forestale dello Stato. Alcuni scarichi, con un autocarro, erano stati eseguiti prima del 28 gennaio, giorno in cui parte dei rifiuti della discarica ha preso fuoco. Ad incastrare lo scaricatore abusivo di rifiuti speciali sono state le fototrappole installate dai forestali, le uniche ad essere ancora operative nell’area, grande 20 volte il Colosseo romano, sequestrata la scorsa settimana dai Carabinieri del Noe di Pescara.  

Continua a leggere “Sversa rifiuti a San Marcello discarica appena sequestrata a Celano denunciato dai Forestali”

Ancora scarichi al porto di Pescara interviene il Forum H2o

Pescara. Sono trascorsi solo pochi giorni dalla denuncia del Foruma abruzzese dei movimenti per l’acqua e di nuovo si scarica nel fiume Pescara, all’altezza della Madonnina. Forse liquami? 

Continua a leggere “Ancora scarichi al porto di Pescara interviene il Forum H2o”

Ancora sversamenti sul fiume Tordino, sempre più nauseabondo di scarichi

Teramo. Una colata di liquido maleodorante, puzzolente, sta soffocando il fiume Tordino, nello stesso punto segnalato più volte dai volontari del Wwf Teramo, ma le forze dell’ordine rassicurano sul corso d’acqua, si sta indagando e non si riesce a sapere chi o cosa sta verificando l’origine dell’inquinamento. Troppo tardi s’interviene e il Tordino si macchia ancora, terribilmente.   Continua a leggere “Ancora sversamenti sul fiume Tordino, sempre più nauseabondo di scarichi”