Tag: stranieri

Periferie sicure, controlli a tappeto nei quartieri a rischio di Pescara

Tre persone denunciate, in stato di libertà,  una segnalata alla prefettura di Pescara per uso di sostanze stupefacenti, sono state fermate 100 persone e controllati oltre 70 veicoli soprattutto nei quartieri sensibili di Pescara, tra i quali Rancitelli, Fontanelle, Zanni e San Donato. Questi i numeri di una vasta operazione dei Carabinieri della Compagnia di Pescara congiuntamente alla Compagnia intervento operativo del XIV battaglione Calabria. Sono state riscontrate numerose infrazioni al codice della Strada specialmente per guida senza cinture di sicurezza e mancanza di copertura assicurativa Continua a leggere “Periferie sicure, controlli a tappeto nei quartieri a rischio di Pescara”

Denunciati 3 cittadini stranieri per furto in abitazione e ricettazione

Magliano dei Marsi (Aq). I Carabinieri della locale stazione e i Forestali di Avezzano hanno identificato e denunciato per ricettazione e furto in abitazione, 3 marocchini, domiciliati in Avezzano, uno dei quali già gravato di precedenti specifici. Continua a leggere “Denunciati 3 cittadini stranieri per furto in abitazione e ricettazione”

Spaccio di droga, fermati all’Aquila dalla Polizia 2 stranieri

L’Aquila. La Squadra mobile, sezioni antidroga e contrasto al crimine diffuso, nel centro storico aquilamno e e al terminal di Collemaggio, d’intesta con il sostituto procuratore Stefano Gallo, ha arrestato un 31enne di origine spagnola e denunciato un 27enne di nazionalità marocchina. Continua a leggere “Spaccio di droga, fermati all’Aquila dalla Polizia 2 stranieri”

Arresti all’Aquila, smantellata organizzazione dedita allo spaccio di droghe

L’Aquila. La Polizia di Stato dell’Aquila  ha eseguito  14  ordinanze di custodia cautelare (9 in carcere, 3 agli arresti domiciliari e 2 obblighi di dimora) nei confronti  di cittadini aquilani e stranieri per spaccio di sostanze stupefacenti, droga priveniente da Rieti e da Avezzano. Per l’operazione gli agenti si sono avvalsi dell’ausilio di unità cinofile.

Continua a leggere “Arresti all’Aquila, smantellata organizzazione dedita allo spaccio di droghe”

Agli arresti padre e figlio per spaccio di droga

​Luco dei Marsi (Aq). Hanno creato un sodalizio delinquenziale in famiglia, finalizzato allo spaccio di sostanze stupefacenti, Said e Moad Habibi, padre e figlio di 44 e 20 anni . Da più di un anno erano diventati un punto di riferimento per lo smercio di cocaina nei Comuni di Luco dei Maris e Trasacco, nell’aquilano. 

I Carabinieri delle stazioni di Luco dei Marsi, Ortucchio, Gioia dei Marsi e San Benedetto dei Marsi, unitamente a unità antidroga del Nucleo cinofili di Chieti, oggi hanno dato esecuzione a un’ordinanza di applicazione di misure cautelari, emessa dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Avezzano, per i due stranieri. Il papà finisce in carcere al San Nicola, il figlio agli arresti domiciliari.
A partire dall’estate 2015, gli uomini di un nucleo specializzato nel contrasto al traffico di droga in Marsica, con attività condotte tra il 2015 ed il 2016, hanno portato a oltre 50 arresti, decine di kilogrammi di droga e tonnellate di marijuana sequestrati. I controlli hanno interessato anche i comuni di Luco dei Marsi e di Trasacco. Da tale attività  emergono padre e figlio in una differenziata clientela di pusher, giovanissimi, studenti, imprenditori, professionisti, coinvolti in numerosi singoli episodi di spaccio di cocaina. Attraverso l’esame dei consumatori si è arrivati alla certa identificazione dei 2 arrestati, per i quali venivano raccolte prove volte a dimostrare la gravità dell’attività di spaccio. Il padre gestiva l’attività delinquenziale con il supporto del figlio che oltre ad effettuare alcune cessioni in proprio, fungeva da autista per il padre nel corso dei traffici. Le misure cautelari intervengono in un quadro di gravi indizi di colpevolezza attribuibili all’accertata attività di spaccio di sostanze stupefacenti attuata a Luco e Trasacco dalla famigliola.

Raffica di furti nei residence, almeno un ladro è in manette

Rocca di Cambio (Aq). E’ stato colto con le mani nel sacco M. M., 37enne marocchino arrestato dai Carabinieri con l’accusa di furto aggravato, stava rubando in un appartamento quando l’hanno preso. Il migrante finito in manette non è nuovo a questo tipo di reato, elementi di prova inconfutabili, all’esito delle indagini dei militari dell’Arma, hanno consentito di collegare il marocchino ad altri furti avvenuti, nei giorni scorsi, nei complessi residenziali di Rocca di Cambio.  Continua a leggere “Raffica di furti nei residence, almeno un ladro è in manette”