Progetti per l’area della ex Filanda per salvare la storia delle Lavoratrici e di Pescara

Non un altro palazzo tra le centinaia che soffocano la città, ma un giardino pubblico, un Centro di documentazione del lavoro femminile e una Casa delle Donne per l’area della ex Filanda, questo chiedono i rappresentanti del Comitato Pro-Filanda che non arretrano di un passo per mantenere saldo il ricordo delle operaie e del contribuito che lavorando duramente le donne diedero alla città di Pescara diventata grande nella storia d’Abruzzo, e anche oltre, grazie a queste instancabili lavoratrici.  Read more

Fontana Roncisvalle: altro sfregio

Sulmona (Aq). Sta finendo a pezzi la fontana di Roncisvalle che oggi presenta un’altra vistosa cicatrice, una delle pietre esterne è staccata dal muretto, non per l’usura del tempo, ma per l’urto con qualcosa, forse un mezzo a motore. Se non si interviene anche questa pietra sparirà. Eppure basterebbe poco per evitare altri sfregi alla più antica fontana della patria del poeta latino Ovidio. Qualche transenna a circoscrivere l’area potrebbe tenere lontano il monumento dai parcheggi abusivi, tanto per cominciare. La fontana, appena oltre le mura della storica Sulmo, fungeva da antico autogrill per pastori e greggi.

Read more

Prezza e Malmozzetto tra Progetto Europeo, collaborazione dei Licei e investimenti d’attrarre

Sulmona (Aq). Persino un’approfondita ricerca nell’Archivio segreto del Vaticano per ricostruire i fatti del tempo e ridare luce ad una storia quasi dimenticata. Così, con una convenzione che non ha eguali la vicenda del Malmozzetto coinvolge i licei cittadini, non solo, per la rievocazione storica si punta a progetti di respiro europeo e l’avventura della rappresentazione coinvolge insegnanti e studenti anche con un concorso promosso dal Comune di Prezza, è tanto l’impegno per far crescere la rievocazione storica.

Read more

Incendio Palestra de Nino Morandi. Le prime immagini dei danni ai locali della scuola

Foto Maria Clotilde Iezzi

Sulmona (Aq). Lincendio, quasi sicuramente di origine dolosa, si sarebbe sviluppato dal locale di servizio della palestra dell’Istituto De Nino Morandi ed è divampato dopo le ore 19, ma tra i residente dell’area c’è chi giura di aver sentito l’odore acre di fumo molto prima di quell’ora, addirittura attorno alle ore 17.30. Prima della bonifica i Vigili del fuoco di Sulmona con una termo camera hanno eseguito dei sopralluoghi per accertare che non vi fossero altri focolai.

Aggiornamento 1 e 2

Read more

Linea Gustav, Cammino della memoria. In rete 20 comuni per 120 km di percorso nella storia

Lanciano (Ch). ‘Sulla linea Gustav. Il cammino della memoria’ 20 comuni tra la provincia di Chieti e dell’Aquila apriranno la strada alla storia. Tra questi sono inclusi Alfedena e l’area dell’Alto Sangro, ai confini con il Molise. Si parte della linea difensiva della seconda guerra mondiale, conosciuta come Gustav line o winter line. Il progetto sarà presentato ufficialmente martedì, 5 dicembre, alle ore 10.30 presso il Caffè ai portici, corso Trento e Trieste 2. L’iniziativa è finanziata dalla Regione Abruzzo (bando Regionale Par Fsc 2007/2013 Obiettivo turismo) e cofinanziata dalla cooperativa Terracoste.

Read more

Sulla Centrale Snam l’Ombra dell’Antica Iscrizione Trovata a Case Pente. Esclusiva Report-age

Sulmona (Aq). Ironia della sorte, anche nel I secolo avanti Cristo Case Pente aveva seri problemi di occupazioni per questo il cippo dei Callitani con un severo ammonimento a non sconfinare inciso sulla pietra tra le tante dell’area. Sin d’allora le popolazioni locali difendevano il sito avvisando gli occupanti, in quel caso i Callitani, i pastori, che con le greggi non dovevano travalicare i limiti delle calles publicae e cioè dei tratturi. Oggi l’avviso potrebbe valere per la società che intende costruire  la centrale di spinta e il metanodotto?

Aggiornamento

Read more

In treno sull’Emissario di Claudio Torlonia

Capistrello (Aq).​ In treno all’Emissario è la gita su rotaie organizzata dagli Amici dell’Emissario e dal comitato interregionale Salviamo la ferrovia Avezzano-Roccasecca per il prossimo 11 novembre con il patrocinio dell’amministrazione comunale di Capistrello.

L’offerta turistica prevede un breve viaggio lungo la linea ferroviaria che attraversa la valle Roveto a bordo dei treni ordinari che coprono la tratta.  Sono previste partenze da Avezzano alle ore 10.15 e da Sora alle 10.20 entrambe con fermata alla stazione di Pescocanale. Chi arriva da Avezzano viaggerà su un binario che si insinua in un sistema di gallerie che superano il forte dislivello tra la stazione di Capistrello e quella di Pescocanale in uno spazio molto breve, avvalendosi di un tracciato elicoidale. Il tratto, realizzato nel 1902,  è senza dubbio un capolavoro dell’ingegneria ferroviaria come pochi al mondo. Le gallerie, scavate nella roccia seguono un percorso a spirale nel cuore della montagna secondo un raggio di curvatura che permette ai convogli di superare agevolmente il tratto in salita. Chi arriva da Sora potrà ammirare un paesaggio unico e rigoglioso, ricco di storia e di scorci che si aprono fra gole e declivi. A Pescocanale si proseguirà a piedi lungo la meravigliosa gola del Liri. Gli Amici dell’Emissario racconteranno le vicende che nel corso dei secoli interessarono la costruzione della grandiosa opera voluta dall’imperatore Claudio Torlonia e accompagneranno i turisti lungo i sentieri che conducono all’emissario restaurato nell’800 dal principe Torlonia. Un itinerario attraverso i secoli con lo sferragliare ritmico delle ruote sui binari che rimanda a viaggi di altri tempi. Per il rientro è prevista la partenza dalla stazione di Capistrello alle ore 16.04 per chi è diretto ad Avezzano e alle 16.38 per raggiungere Sora.  La quota di partecipazione, comprensiva del biglietto del treno è di 10 euro per chi proviene da Avezzano e di 15 euro per chi proviene da Sora. Pranzo al sacco, ma si può approfittare dell’occasione per degustare cibi e pietanze della cucina locale, sarà possibile prenotare presso ristoranti locali in convenzione.

Legge Ferrovie turistiche: Transiberiana d’Italia asset per nuove opportunità. Ecco come, Carpe diem

Campo Di Giove (Aq). Bussano alle porte della Maiella opportunità di lavoro, sviluppo turistico in linea con l’Ambiente e per una mobilità sostenibile legata proprio alla storica ferrovia Sulmona-Carpinone, la Transiberiana d’Italia, al top di un elenco che per volontà dei vertici nazionali aprirà le porte allo sviluppo di tante comunità dell’entroterra private, in questi anni, di molti servizi.

Aggiornamento

Read more

Come Sardine. Ecco i locali che ospiteranno la biblioteca. Esclusiva Report-age.com

Sulmona (Aq). Occorreranno circa 2 settimane per concludere i lavori nel locale di via Gennaro Sardi che ospiterà il popolo della biblioteca chiusa a piazza Venezuela, per bassi indici di vulnerabilità (0,26), dotata però di sale di lettura, ariose e spaziose, vuote ormai da 50 giorni e ‘schiere’ di libri sugli scaffali alle pareti, dal primo al piano interrato, ormai pieni di polvere.

Aggiornamento

Read more

Pietre che camminano grazie ai soliti imbecilli, il basamento della colonna di nuovo lesionato

Sulmona (Aq). Nemmeno 24 ore dal recupero del basamento e di nuovo vandali all’attacco nel giardino laterale della cattedrale di San Panfilo. Scambiare la storia di Sulmona per un poggiapiedi è da ignoranti, lesionare la base di un’antica colonna trascinandola sul pavimento di un giardino pubblico, per pura comodità, è proprio da imbecilli. 

Aggiornamento

Read more

Pietre Storiche che Camminano, un Mistero tra le immondizie di Sulmona

Sulmona (Aq). Com’è finito in quel sudicio cantuccio del parco fluviale possiamo solo immaginare così per evitare che accada ancora l’irreparabile durante l’Inverno, soprattutto quando le ruspe sono libere di scorrazzare per la città, senza che nessuno faccia caso alla loro ingombrante presenza giustificata dal fatto che occorre sgomberare strade e piazze dalla neve. Qualcuno potrebbe approfittarne per fare scherzi da prete?

Aggiornamento  1 e 2 

Read more

Proposto museo abruzzese sulla II guerra mondiale. Nido di calabroni a Campo 78

Lanciano (Ch). Tre storici hanno proposto di creare un museo che racconti le esperienze della Linea Gustav, la rivolta di Lanciano dell’ottobre 1943 e la battaglia di Ortona, le stragi ai danni dei civili, la Resistenza e la Brigata Maiella, in breve le particolari vicende abruzzesi della seconda guerra mondiale.

Read more

In morte di Ciampi e in ricordo di chi lo salvò, Carlo Autiero

Visse in provincia dell’Aquila, a Sulmona e poi a Scanno, visse al tempo della Resistenza. Proprio in questa terra conobbe un Uomo che diventerà importante. Molti Peligni rimpiangono Carlo Autiero, Carluccio per gli amici, personaggio amato, stimato, coerente e consigliere comunale sulmonese. Da giovane Autiero salvò Carlo Azeglio Ciampi dalla fucilazione e lo accompagnò, a piedi, lungo un sentiero che attraversa tutta la Maiella, per restituire la Libertà e un futuro che ci riguarda tutti da vicino. Assicurò un destino altrimenti spezzato alla Patria. Autiero è già lì ad aspettarlo sul Sentiero di una nuova e incredibile felicità, libero dalla sofferenza degli ultimi giorni. 

Read more

Nomina pontificia di Pietro da Morrone, rievocazione della consegna del decreto

Sulmona (Aq). La XIII edizione della rievocazione della consegna del decreto di nomina pontificia a Fra Pietro si terrà nel cortile del palazzo dell’Annunziata, il 28 agosto alle ore 21.30

Read more