Tag: sismico

Gasdotto e centrale Snam. Interrogazione Pezzopane: “Il Governo delocalizzerà il tracciato?”

Roma. “È un anno ormai che governano Lega e M5S e sul metanodotto dove sta il cambiamento? – La domanda sorge spontanea anche per la parlamentare del Partito democratico di origine aquilana, Stefania Pezzopane – Il Governo delocalizzerà il tracciato?”. A seguire le ultime involuzioni sembra proprio di no.

Aggiornamento Continua a leggere “Gasdotto e centrale Snam. Interrogazione Pezzopane: “Il Governo delocalizzerà il tracciato?””

Il Fatto torna sul gasdotto e centrale Snam: la questione non può essere più taciuta. Comitati: ‘Si proceda all’assemblea’

I comitati #NoSnam chiedono un’assemblea. Metanodotto e centrale di spinta Snam restano al centro dell’attenzione, il rischio è grandissimo e a livello nazionale la questione del Rete adriatica non può essere più taciuta. Dopo la pubblicazione del 15 novembre, non solo on line, Il Fatto quotidiano torna oggi sull’argomento dedicando 2 intere pagine al progetto della multinazionale e trattando minuziosamente la questione del rischio sismico e del progetto. 

Continua a leggere “Il Fatto torna sul gasdotto e centrale Snam: la questione non può essere più taciuta. Comitati: ‘Si proceda all’assemblea’”

Metanodotto tracciato sulle Faglie dell’Appennino #NoSnam: Chiudete la vicenda Rete adriatica

Sarebbero 3 terremoti separati l’uno dall’altro. Uno il 24 agosto poi il 26 ottobre e ancora una scossa ieri. La sequenza è impressionante. In sostanza, scossoni e scontri nel sottosuolo determinerebbero un susseguirsi di attivazioni di faglie, effetto domino, con magnitudo elevata anche per lo sciame sismico. Norcia, Visso e tanti altri comuni del cratere sono il tracciato del gasdotto Rete adriatica che a Sulmona trarrà forza dalla centrale di spinta del gas naturale a pochi metri dalla Faglia del Morrone. Cosa accadrebbe se tra le future crepe ci fosse un metanodotto o una centrale di compressione del gas naturale? I Comitati cittadini per l’ambiente tornano sul progetto del gasdotto che dalla Puglia alla Romagna trasporterà il gas attraversando faglie, vecchie e nuove, ed aree a rischio sismico elevatissimo. Il progetto non sarà immune dagli effetti del decreto che accelera i tempi per le grandi opere. Strategico il Rete adriatica, ma per chi? Di certo non per le popolazioni, ad ogni costo la multinazionale vuole trasportare il gas per venderlo all’Europa e fare profitto per sé, nulla è previsto per i territori in cui sarà piazzato il serpentone d’acciaio e il mega impianto. #nosnam 

Aggiornamento 1  e 2 

Faglia del Morrone: in ogni momento potrebbe attivarsi

Continua a leggere “Metanodotto tracciato sulle Faglie dell’Appennino #NoSnam: Chiudete la vicenda Rete adriatica”

Metanodotto Snam. Sit-in previsto davanti al Mise, la Regione negherà l’intesa e chiederà tempo

Assemblea pubblica metanodotto e centrale Snam Pacifico Foto Trozzi Report-age.com 22.9.20149
Assemblea pubblica Pacifico Foto Trozzi

L’Aquila. La Presidenza della Consiglio dei ministri ha ricevuto appena ieri dal mise (ministero sviluppo economico) gli atti sul progetto della centrale di spinta della Snam, l’appendice del metanodotto Rete Adriatica, da costruire a Case Pente, località della valle Peligna a qualche chilometro da Sulmona (Aq). Cominciano così a decorrere i 60 giorni di tempo per eventuali iniziative. L’installazione da piazzare all’ingresso Ovest del Parco nazionale della Maiella, grande quasi 25 campi di calcio, servirebbe per comprimere il gas naturale e spingerlo a Nord così per rifornire di metano i Paesi d’Europa che pagheranno l’erogazione del servizio alla Snam, in base ad un tracciato che attraversa l’intero Appenino in aree a massimo rischio sismico, dove il territorio italiano fungerà da semplice servitù di passaggio per l’anaconda occidentale di 687 km, dal diametro di circa 1 metro e 20, interrato a circa 5 metri di profondità che da Massafra (Taranto) arriva a Minerbio (Bologna) attraversando 10 regioni e minacciando le sorgenti del Pescara, infossandosi a 50/60 metri di profondità con un tunnel che sventrerà il bacino imbrifero più grande d’Europa. Continua a leggere “Metanodotto Snam. Sit-in previsto davanti al Mise, la Regione negherà l’intesa e chiederà tempo”