Tag: sile

Megalò2 procedura sanzionatoria sospesa in attesa della pronuncia sul ricorso Sile

Il comitato regionale per la Valutazione d’impatto ambientale è tornato a occuparsi delle costruzioni parzialmente realizzate accanto al centro commerciale Megalò avviate sulla base di una conferenza di servizi indetta dal Comune di Cepagatti, contestata dalla Regione e annullata con sentenza del Tribunale amministrativo regionale d’Abruzzo sezione di Pescara.

Copertina Maria Trozzi

Continua a leggere “Megalò2 procedura sanzionatoria sospesa in attesa della pronuncia sul ricorso Sile”

Caso Megalò. Wwf chiede: ‘Legge che vieti interventi edilizi su aree soggette a frane, inondazioni e valanghe’

Chieti. La magistratura fa il suo, ma la politica? Il Wwf rinnova l’appello a vietare costruzioni commerciali e residenziali in aree sensibili al dissesto idrogeologico e si rivolge ai politici affinché tramutino questa speranza in legge. Oggi è stata rinviata l’udienza al Tribunale amministrativo regionale di Pescara, per la discussione del ricorso della Sile (società subentrata a Sirecc nell’affare), contro la sostanziale bocciatura da parte del Comitato regionale di Valutazione d’impatto ambientale (Via) del progetto Megalò2, altra colata di cemento a ridosso del fiume Pescara.

Continua a leggere “Caso Megalò. Wwf chiede: ‘Legge che vieti interventi edilizi su aree soggette a frane, inondazioni e valanghe’”

Megalò2: nessuna apertura di cantiere, prima il Tar. Regione e Comune inerti Marcozzi (M5S): bloccare progetti e concessioni

Chieti. Il Movimento 5 stelle accusa di lassismo e superficialità il presidente della Regione, Luciano D’Alfonso e del sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, per come è gestito il procedimento autorizzativo del progetto Megalò2 che dovrebbe sorgere a Chieti Scalo, a pochi passi da un altro centro commerciale, il Megalò, sempre in quello che un tempo era un bacino naturale di raccolta dell’acqua, ormai compromesso. Si tratta di un’area soggetta ad esondazioni, come quella del 2013. Il richiamo al Principio di precauzione è d’obbligo se si nutrono dubbi anche sul recente intervento atto a respingere lo straripamento del fiume Pescara sul secondo Megalò, ma che potrebbe generare l’allagamento di strade e aree esterne ai 2 centri commerciali. 

Continua a leggere “Megalò2: nessuna apertura di cantiere, prima il Tar. Regione e Comune inerti Marcozzi (M5S): bloccare progetti e concessioni”

Per Megalò 2, la Proroga è Impossibile. Wwf, Cna e Confesercenti: i Lavori Non Devono Partire

Chieti. Il Wwf Chieti-Pescara, insieme a Cna e Confesercenti, ha inviato un atto di significazione e diffida ai sindaci di Chieti e Cepagatti e alla Sile Costruzioni srl. Sulla comunicazione d’inizio lavori data dalla Sile le 3 organizzazioni notano comenon è indicato il parere 2775 del Comitato Via del 23 marzo d’improcedibilità dell’istanza di proroga per la realizzazione delle opere relative a Megalò 2”. 

Continua a leggere “Per Megalò 2, la Proroga è Impossibile. Wwf, Cna e Confesercenti: i Lavori Non Devono Partire”

Cantieri Megalò2 riattivabili con ‘prese d’atto’ e ‘condivisioni informali’. Insorgono Wwf e Confesercenti

Chieti. Nella giornata mondiale del suolo la notizia arriva come una doccia fredda. A giorni dovrebbero aprire i cantieri Megalò2, torna l’incubo da una lettera che l’attuale titolare dell’area, la Sile costruzioni srl, ha diffuso in questi giorni annunciando l’intenzione di avviare i lavori per ulteriori colate di cemento, accanto al fiume Pescara, puntando sul fatto di aver completato, a suo dire, l’argine su Megalò1. ‘Prese d’atto’, ‘condivisioni informali’ e stupefacenti ‘revoche di fatto’ segnalate dalla ditta sarebbero a fondamento dell’attivazione dei cantieri. 

Aggiornamento

Continua a leggere “Cantieri Megalò2 riattivabili con ‘prese d’atto’ e ‘condivisioni informali’. Insorgono Wwf e Confesercenti”