Tag: sì

Salvini: un Malinteso Ambientalismo da Salotto

Il braccio di ferro sulle trivellazioni in mare tra leghisti e pentastellati al governo porta ad un accordo. Lo stop alle ricerche di idrocarburi per qualche tempo (per un anno e mezzo e un aumento dei canoni di concessione di 25 volte, rispetto alle 35 previste) irrita il ministro dell’interno Matteo Salvini che, siglata la pace, dichiara: “Cominceremo a imporre un po’ di sì, garantito. L’unico No è agli sbarchi”. Eppure il leader della Lega, un tempo, diceva di essere contro le trivelle e lo dava a dimostrare. Continue reading “Salvini: un Malinteso Ambientalismo da Salotto”

Individuato il proprietario del sito indicato nel volantino del sì inviato a tutti gli abruzzesi

Sullo stampato di propaganda che in questi giorni ha raggiunto le case degli abruzzesi è indicato, quale riferimento per il Web, l’indirizzo laregionedicelaregionefa.it, sito della Regione Abruzzo, creato nel 2015, aperto e gestito da funzionari regionali, ne abbiamo la conferma.

Continue reading “Individuato il proprietario del sito indicato nel volantino del sì inviato a tutti gli abruzzesi”

D’Alfonso scrive agli abruzzesi per un sì. Acerbo: “Chi paga, la zia?”

Decine di migliaia di abruzzesi stanno ricevendo, in queste ore, dalle Poste al loro indirizzo un depliant di propaganda per il Sì inviato dal Presidente della Regione Luciano D’Alfonso. Una scorrettezza istituzionale commenta Maurizio Acerbo della segreteria regionale di Rifondazione comunista. Il Movimento 5 stelle ha segnalato il caso alla magistratura e all’Agicom, organo di garanzia del rispetto della legge nel corso delle campagne elettorali.

Aggiornamento

Continue reading “D’Alfonso scrive agli abruzzesi per un sì. Acerbo: “Chi paga, la zia?””

Pronto Referendum: telefonate per il Sì a nome del presidente della Regione

Telefonate per il SI a nome del presidente della Regione, Luciano D’Alfonso? Può accadere anche questo in campagna referendaria e Maurizio Acerbo, della segreteria nazionale del partito della Rifondazione comunista – Sinistra Europea, giustamente domanda: “Chi paga la campagna telefonica? È corretto questo uso della propria carica pubblica?”.

Continue reading “Pronto Referendum: telefonate per il Sì a nome del presidente della Regione”

I no che non piacciono al Presidente D’Alfonso: ‘É sui sì la sfida’

Popoli (Pe). “Insomma è sui sì la sfida, sui sì, sulle iniziative attive da assumere” lancia il guanto di sfida il presidente della Regione, Luciano D’Alfonso, sul palco della val Pescara indica alla comunità di Popoli l’impegno assunto dalla Regione su 4 grandi argomenti affrontati nei suoi primi 23 mesi di amministrazione dell’Abruzzo. Raccogliamo il guanto sulla questione ambientale.

Continue reading “I no che non piacciono al Presidente D’Alfonso: ‘É sui sì la sfida’”

Referendum 17 aprile. L’Astensione è frutto della disinformazione

Roma. Li abbiamo inseguiti sino a Roma, precisamente al Pantheon, gli attivisti abruzzesi del Sì al referendum di domenica prossima e con l’occasione insistiamo nel chiarire perché occorre votare e votare Sì. A coloro che sino ad ora hanno affidato la loro svogliatezza a recarsi alle urne o il loro No alle chiacchiere approssimate di alcuni programmi televisivi urlati e superficiali chiediamo 5 minuti per leggere e così rendersi conto di quale immenso favore farebbero, con un No, alle compagnie petrolifere.

Continue reading “Referendum 17 aprile. L’Astensione è frutto della disinformazione”

Costituito il Coordinamento Sulmona vota Sì contro le trivelle

Sulmona (Aq). Il 29 marzo 2016 si è costituito a Sulmona il “Coordinamento Sulmona vota SI per fermare le trivelle”, un network di organizzazioni di vario genere impegnate sul territorio nella difesa dell’ambiente e nella costruzione di una società più inclusiva.

Continue reading “Costituito il Coordinamento Sulmona vota Sì contro le trivelle”

Caro sindaco #Stoptrivelle il 17 aprile vota Sì per il futuro dell’Italia

Legambiente scrive ai sindaci italiani affinché il Paese possa definire il suo volto e il suo futuro ricorrendo sempre meno alle fonti fossili e affidandosi sempre più a fornti di energia alternative e non inquinanti, ad uno sviluppo economico che sia sostenibile per l’uomo e il Pianeta. Per questo occorre il Sì al referendum del 17 aprile.

Continue reading “Caro sindaco #Stoptrivelle il 17 aprile vota Sì per il futuro dell’Italia”

Voto del 17 aprile: tutto sul Referendum Anti Trivelle

Il prossimo 17 aprile, dalle ore 7 alle 23, si voterà per un referendum popolare di tipo abrogativo. Lo strumento referendario è tra i massimi strumenti di democrazia previsti dalla Costituzione italiana per richiedere la cancellazione di tutta o parte di una legge dello Stato. Affinché il referendum sia valido occorre che vada a votare almeno il 50% più 1 degli aventi diritto al voto. Affinché la proposta di abrogazione venga approvata occorre che la maggioranza voti Sì.

Continue reading “Voto del 17 aprile: tutto sul Referendum Anti Trivelle”

Referendum anti trivelle. Cgil con il fronte dei trivellatori, ma anche contro

Con un intervento pubblicato nelle pagine del quotidiano l’Unità, il segretario nazionale Filctem Cgil, Emilio Miceli, prende posizione contro il referendum anti trivelle. È una posizione ambigua e bipolare quella del sindacato dei lavoratori se tra le fila del comitato ‘Vota sì per dire no alle trivelle’ risulta anche la Fiom .

Continue reading “Referendum anti trivelle. Cgil con il fronte dei trivellatori, ma anche contro”

Referendum anti trivelle al voto. La Consulta dice sì al primo quesito

Roma. Visto che trivellare entro le 12 miglia dalla spiaggia non è più possibile occorrerebbe decidere che fare dei procedimenti in corso per ottenere i permessi a trivellare in quest’area interdetta dal primo gennaio. Procedimenti sospesi e titoli da rinnovare danno ancora possibilità di vita ai pozzi petroliferi là dove è stato ripristinato il divieto, per questo il Referendum è salvo, lo ha deciso la Consulta.

Continue reading “Referendum anti trivelle al voto. La Consulta dice sì al primo quesito”