Tag: segretario

PD Sulmona “Segretario comunale a capo della Polizia Locale? Non si può!”

Sulmona(Aq). Sul posto vacante di comandante della Polizia locale, dopo il pensionamento di Litigante, le varie soluzioni fino a questo punto proposte non soddisfano il circolo locale del Pd soprattutto quella di affidare il comando di Sulmona al comandante Luca Montanari di Avezzano (Aq) e così quella del sindaco Annamaria Casini di affidare la responsabilità della Polizia locale al segretario comunale.

Continua a leggere “PD Sulmona “Segretario comunale a capo della Polizia Locale? Non si può!””

A sostegno dell’Agricoltura, ad Avezzano il sottosegretario Pesce e Marcozzi

“Nella nostra regione ci sono oltre 26 mila aziende nei settori agricoli, della selvicoltura e della pesca” così ad Avezzano, con il sottosegretario alle attività produttive e agricole, Alessandra Pesce, la candidata presidente Sara Marcozzi (M5S) ha illustrato il programma Agricoltura per la Regione Abruzzo. Continua a leggere “A sostegno dell’Agricoltura, ad Avezzano il sottosegretario Pesce e Marcozzi”

Segretario Uil Pa Nardella con Italica che chiede a Salvini il ritorno della Polfer

Sulmona (Aq). Dal sindacato Uil, il segretario confederale Mauro Nardella plaude l’iniziativa di Alberto Di Giandomenico, coordinatore del movimento Itailica, di scrivere al ministro dell’interno, Matteo Salvini, per chiedere il ripristino della Polizia ferroviaria a Sulmona. Continua a leggere “Segretario Uil Pa Nardella con Italica che chiede a Salvini il ritorno della Polfer”

Carceri Abruzzo: addio al Provveditorato regionale di Pescara

Provveditorati amm. penitenziaria ridimensionamento tiene conto Report-age.com 2014
Pag. 5 sintesi per predisposizione schema del Dpcm riorganizzazione riduzione complessiva degli uffici dirigenziali e dotazioni
organiche ministero giustizia

Pescara. Meno 6 Provveditorati regionali dell’amministrazione penitenziaria in Italia tanto per risparmiare e per cominciare. A rischio è anche il Prap Abruzzo -Molise con sede a Pescara. Il ridimensionamento impone che l’ufficio decentrato sia risucchiato nel tornado del riordino di caratura interregionale con l’occhio del ciclone fissato a Bari o forse a Roma, dipende. E’ chiaro però che per la manovra che risponde al tormentone della spending review si considerano i posti di detenzione e non i detenuti effettivamente ospitati nelle carceri della regione. Questo criterio sarebbe dunque sufficiente, con altre incognite variabili, per una riduzione del disagio degli accorpamenti. La Uil Penitenziari Abruzzo interviene fa appello alle  istituzioni e,  come ultima spiaggia, propone l’accorpamento con le Marche per provare a salvare l’ufficio del capoluogo adriatico. 
Continua a leggere “Carceri Abruzzo: addio al Provveditorato regionale di Pescara”