Tag: sant’onofrio

Chalet Sant’Onofrio: le macerie della canna fumaria per strada da 20 giorni

Dalla segnalazione del nostro blog Report-age.com, pubblicata il 21 gennaio scorso, non è cambiato nulla. Nessuno ha rimosso le macerie del punto di ristoro di monte Morrone che campeggiano ancora sulla strada, quelli dell’immagine sono i resti della canna fumaria,  semplicemente circoscritti da un nastro bianco e rosso, che fatica!  Continua a leggere “Chalet Sant’Onofrio: le macerie della canna fumaria per strada da 20 giorni”

Rapina con pestaggio, preso anche il quinto bandito

Lanciano (Ch). Prima delle ore 21 in contrada Sant’Onofrio si diffonde la notizia della cattura del quinto uomo della banda, ricercato dal pomeriggio anche con l’ausilio di un elicottero della polizia. Avrebbe guidato l’auto in cui viaggiavano i criminali che hanno preso parte alla rapina nella villa dei coniugi Martelli, pestati a sangue da criminali senza scrupoli domenica scorsa.

Continua a leggere “Rapina con pestaggio, preso anche il quinto bandito”

Elettrodotto. ‘Se tensione ci fu, in parte derivò dalla condotta dei funzionari Terna’ il Procuratore chiede l’archiviazione delle denunce per le occupazioni a Sant’Onofrio

Lanciano (Ch).  Agli atti: “Se tensione ci fu, questa in parte derivò dalla condotta degli stessi funzionari Terna” chiarisce il procuratore del tribunale di Lanciano, Francesco Menditto che ha chiesto l’archiviazione dei procedimenti penali aperti da Terna spa a seguito delle occupazioni dell’8 luglio 2015  a contrada Sant’Onofrio. La scorsa estate alcuni dirigenti della società denunciarono di essere stati aggrediti da alcuni manifestanti che presidiavano i terreni delle famiglie, durante gli espropri e l’ingresso degli operai, per l’apertura dei cantieri necessari all’installazione dei sostegni dell’elettrodotto Villanova Gissi.

Continua a leggere “Elettrodotto. ‘Se tensione ci fu, in parte derivò dalla condotta dei funzionari Terna’ il Procuratore chiede l’archiviazione delle denunce per le occupazioni a Sant’Onofrio”

Immissioni Terna: “Lei faccia il suo lavoro che io faccio il mio”

Sant’Onofrio di Lanciano (Ch). “Lei faccia il suo lavoro che io faccio il mio” con questo tono, durante le immissioni di oggi, un delegato Terna si sarebbe rivolto ad un Commissario di Polizia e poi ancora: “Se non vi piace denunciateci”. Tutto durante l’immissione ad un fondo per una delle tante azioni programmate dalla società che sta ultimando l’elettrodotto Villanova – Gissi e che ha proceduto, questa mattina, contro la volontà dei proprietari avvisati comunque dell’arrivo dei lictores Terna.          Approfondimento

Continua a leggere “Immissioni Terna: “Lei faccia il suo lavoro che io faccio il mio””

Tensione a Lanciano per le immissioni con Terna è un campo di battaglia

Lanciano (Ch). Il tentativo d’immissione degli operai della società che, per conto di Terna spa s’immettono nelle proprietà private, questo pomeriggio nelle campagne di Lanciano è stato inquietante. Hanno trasformato i terreni delle famiglie Colanero e Del Bello in un campo di battaglia. Ad esprime profondo sdegno gli ambientalisti di tutta Italia è così il Coordinamento nazionale No Elettrodotti inutili che interviene a difesa degli abruzzesi con una nota. Due i fronti in contrada Sant’Onofrio e nel mezzo le vittime della più meschina tra le provocazioni, si è arrivati allo scontro per difendersi.

Aggiornamento

Continua a leggere “Tensione a Lanciano per le immissioni con Terna è un campo di battaglia”