Tag: sant’antonio

“Vivi il Tratturo” domani passeggiate tra archeologia e storia a Navelli e dintorni

Alla scoperta del tratturo e delle sue testimonianze storiche, archeologiche e culturali, é l’invito che la fondazione Silvio Salvatore Sarra con la pro loco e i Comuni dell’aquilano di Navelli, Caporciano e Prata d’Ansidonia, rivolgono a turisti e residenti in occasione della V edizione di Vivi il tratturo.

Continua a leggere ““Vivi il Tratturo” domani passeggiate tra archeologia e storia a Navelli e dintorni”

Comitato De Nino-Morandi chiede sulla vulnerabilità dell’edificio che a Pratola ospita ragionieri e geometri

Qual è la vulnerabilità sismica per l’edificio scolastico di Pratola Peligna (Aq) dove sono ospitati  anche gli studenti dell’Istituto tecnico commerciale e per geometri un tempo individuato a Sulmona (Aq)? A porre la domanda all’amministrazione comunale pratolana per l’istituto che da 5 anni ospita tantissimi studenti peligni è il Comitato De Nino-Morandi alla luce dei controlli strutturali che, dopo il terremoto 2009, vennero disposti sugli edifici scolastici dalla Provincia dell’Aquila per tutte le scuole appena oltre il cratere. Continua a leggere “Comitato De Nino-Morandi chiede sulla vulnerabilità dell’edificio che a Pratola ospita ragionieri e geometri”

Sopralluogo pentastellato in area privata, incendiata, ma non inquinata. Mazzocca: Regione interviene se inquinamento è certificato

Sopralluogo a colle Sant’Antonio di alcuni pentastellati con Sara Marcozzi a fare d’apripista al confine tra Chieti e Bucchianico dove 3 anni fa un incendio, doloso, ridusse in cenere i rifiuti stoccati risparmiando i costi di trattamento dell’immondizia.  Continua a leggere “Sopralluogo pentastellato in area privata, incendiata, ma non inquinata. Mazzocca: Regione interviene se inquinamento è certificato”

Stoccaggi rifiuti nel Piano controllo del territorio, i siti: obiettivi sensibili da monitorare

Il ministro dell’interno, Matteo Salvini, è d’accordo e su richiesta del ministro dell’ambiente, Sergio Costa, ha incluso i siti di stoccaggio dei rifiuti tra gli obiettivi sensibili che impongono vigilanza e attenzione da parte delle forze dell’ordine. La strada adottata è quella della prevenzione, forma di controllo che dovrebbe garantire cittadini e imprenditori che subiscono gravissimi danni dai roghi.

Copertina Maria Trozzi Continua a leggere “Stoccaggi rifiuti nel Piano controllo del territorio, i siti: obiettivi sensibili da monitorare”

Rapino e Pacentro con le donne per tornare al mito e alla tradizione abruzzese

Feste di maggio e di primavera in ogni angolo d’Abruzzo dove protagoniste sono le donne, così il 27 maggio le Maiellane saranno a Pacentro, Borgo tra i più belli d’Italia, in provincia dell’Aquila, per la raccolta e l’apprendimento delle proprietà curative delle erbe. Oggi sono impegnate a Rapino in provincia di Chieti.

Continua a leggere “Rapino e Pacentro con le donne per tornare al mito e alla tradizione abruzzese”

Le 3 discariche dei Santi che in parte bruciano nell’oblio

Celano (Aq). Quella di Celano misura 40 ha di terreno, appena 15 ettari quando nacque a Cese San Marcello. A febbraio scorso è stata chiusa, ma ha continuato a crescere e a fumare. La storia si ripete dunque dopo la vergogna della discarica di rifiuti a colle Sant’Antonio (o colle Marcone) di Chieti che brucia in un tranquillo week end di giugno sembra con materiale che potrebbe far risalire al’origine degli inquinatori sarebbero stati accantonati anche rifiuti sanitari in fumo ormai.  Anche e soprattutto in Marsica sanno e nulla si è mosso, almeno sino all’ennesimo incendio, una settimana fa.

Continua a leggere “Le 3 discariche dei Santi che in parte bruciano nell’oblio”

Incendio discarica. Il Wwf insiste sulla messa in sicurezza, ma il sindaco polemizza

Chieti. Quanto prima è necessario mettere in sicurezza il colle. L’insistenza del Wwf viene letta in altro modo dal sindaco di Chieti, Umberto Di Primo, che entra in polemica mentre le polveri inquinano e la cenere del rogo sono ancora calde, non per il fuoco, ma per il solleone. Il sito inquinato fino a qualche giorno fa è rimasto accessibile. Quella corretta la nuova ordinanza sulla messa in sicurezza della discarica, sino a ieri, non era pubblicata sul sito del Comune di Chieti, ma all’ennesima segnalazione del Wwf il primo cittadino risponde picche. Dal giugno, “Dalla data del rogo sono ormai trascorsi 2 mesi e 10 giorni” ricorda in un comunicato l’associazione ambientalista, ma la mobilitazione per la messa in sicurezza del sito convincono Di Primio che si tratti solo di pressing ambientalista per una nuova sede chiesta dall’associazione in città.

Continua a leggere “Incendio discarica. Il Wwf insiste sulla messa in sicurezza, ma il sindaco polemizza”

Gatti morti a Sulmona, forse avvelenati

Foto Maria Trozzi
Sulmona di notte Foto Maria Trozzi

Sulmona (Aq). Sono stati forse avvelenati i 5 gatti e i 2 felini in fin di vita che secondo la responsabile del canile municipale, Gabriella Tunno, sarebbero deceduti per aver ingerito “polpette avvelenate”. Continua a leggere “Gatti morti a Sulmona, forse avvelenati”