Tag: santa barbara

Commemorati 2 minatori di Castelvecchio Subequo a Caiazzo

Caiazzo (Caserta, Campania). L’amministrazione comunale campana ha intitolato il piazzale della stazione ferroviaria e deposto una lapide a ricordo dei minatori di Castelvecchio Subequo (Aq) che il 21 maggio 1957 hanno perso la vita durante per l’esplosione della galleria a causa di mancanza di prevenzione e per una fuoriuscita di gas naturale di miniera, grisù, inodore. Erano in corso i lavori per la galleria Spoleto nel tratto ferroviario Napoli-Piedimonte. Le vittime Pasquale Colangelo e Pietro Angelone avevano 37 anni e lasciarono figli, parenti e mogli, madri coraggio che hanno cresciuto con grande dignità i figli adorati.  Continue reading “Commemorati 2 minatori di Castelvecchio Subequo a Caiazzo”

Sobrietà e serenità per la Processione del Venerdì Santo a Castelvecchio

Castelvecchio Subequo (Aq). Il primo cittadino Pietro Salutari pubblica una foto della processione del Venerdì Santo del 30 marzo che, in un primo tempo sospesa, dopo una lunga mediazione del Comitato feste e della comunità di fedeli, con tante difficoltà “Si è svolta la processione del Venerdì Santo, molto partecipata il tutto avvolto in un clima di sobrietà e di religiosità”. Continue reading “Sobrietà e serenità per la Processione del Venerdì Santo a Castelvecchio”

Sospende la processione di Venerdì Santo poi si Dimette e chiede di andare in Missione

Castelvecchio (Aq). Si dimette dal suo incarico di parroco e frate e chiede di andare in missione ad Emmaus per partecipare alla formazione di una nuova comunità dell’Ordine.

Aggiornamento Continue reading “Sospende la processione di Venerdì Santo poi si Dimette e chiede di andare in Missione”

Il parroco rottamatore dal Vescovo. Il Comitato feste prende le distanze da eventuali minacce all’uomo di chiesa

Castelvecchio Subequo (Aq). Ancora incerta la processione del Venerdì Santo, sospesa perché il parroco rottamatore, così viene definito, dice di essere stato minacciato. Padre Massimiliano Di Carlo oggi è stato ricevuto in curia a Sulmona (Aq) dal vescovo della diocesi, Michele Fusco. Il padre guardiano e dice di temere per la sua sicurezza, per questo ha sospeso il rito, così denuncia in una locandina affissa all’ingresso della chiesa di San Francesco.

Aggiornamento Continue reading “Il parroco rottamatore dal Vescovo. Il Comitato feste prende le distanze da eventuali minacce all’uomo di chiesa”

Niente festa di Santa Barbara così si cancella l’identità cattolica di Castelvecchio

Castelvecchio Subequo (Aq). Tradizioni di nuovo a rischio nella località Subequana, ma i fedeli non cedono, non si arrendono e difendono la loro identità cattolica. Purtroppo restano nell’incertezza le feste di Sant’Agata, Santa Barbara, San Rocco e persino il Corpus Domini finiti da anni nel mirino del parroco rottamatore, il padre guardiano del convento. Tra 2 fuochi c’è il neo vescovo della diocesi di Sulmona Valva, Michele Fusco, chiamato in causa oggi dal Comitato feste per mettere pace recuperando il rapporto di fede dei parrocchiani inasprito da troppi anni di ostilità.

Aggiornamento 1 e 2 Continue reading “Niente festa di Santa Barbara così si cancella l’identità cattolica di Castelvecchio”

L’oro di San Rocco, dov’è la statua? Il parroco rottamatore colpisce ancora

Castelvecchio Subequo (Aq). Niente processione oggi in paese, la statua di San Rocco è sparita. In chiesa sono arrivati anche 4 Carabinieri, raccontano i parrocchiani, chiamati dal sacerdote che avrebbe spostato ‘il Santo’ per non farlo trovare. Padre Massimiliano si sarebbe barricato in chiesa con la scultura del santo. Monta la protesta, il malcontento è però nell’aria da diverso tempo. Così sono state raccolte 400 firme per chiedere di trasferire il padre guardiano del convento di San Francesco, Massimiliano Di Carlo. A guidare l’iniziativa è il consigliere comunale Fidio Bianchi e la famiglia Santilli che custodisce l’oro ex voto del Santo che ricopre la statua nascosta agli occhi dei fedeli oggi.

Aggiornamento 1 e 2

Continue reading “L’oro di San Rocco, dov’è la statua? Il parroco rottamatore colpisce ancora”