Esplosione della condotta a Mutignano di Pineto: 18 tecnici a processo

Il processo è fissato a gennaio e sono stati rinviati a giudizio in 18. Gli imputati dovranno rispondere dell’accusa di disastro colposo per l’esplosione della condotta del metano del 6 marzo 2015 a Mutignano di Pineto (Te), tubo che misurava nemmeno la metà di quello del tratto Sulmona/Foligno che sta per essere autorizzato e attraverserà territori dei crateri sismici dei più recenti terremoti e aree a rischio sismico 1, il più alto, la prima è la valle Peligna che, tra le altre, è alle prese anche con la faglia del MorroneRead more

Parco della depurazione per il nuovo depuratore pescarese da 30 milioni di euro

Pescara. All’avanguardia e accattivante il nuovo depuratore non rappresenterà un detrattore ambientale per il territorio e l’idea è di fare dell’area circostante l’impianto un Parco per la depurazione con laboratori e uffici. Questa è la filosofia che ispira un investimento da 30 milioni di euro che la Regione attinge dal Fondo per lo sviluppo e la coesione. L’elaborato del progetto sarà pronto entro fine anno, l’impianto verrà connesso all’esistente.

Read more

Rifiuti del Centro oli Eni di Viggiano a Chieti Scalo, anche questa pista nell’inchiesta di Potenza

Chieti. La diversa classificazione dei rifiuti liquidi dell’attività di estrazione, da pericolosi a non pericolosi, secondo la procura di Potenza (Basilicata) avrebbe garantito all’Eni un risparmio di diverse decine di milioni di euro per lo smaltimento, con 590 mila tonnellate, secondo indiscrezioni, che andrebbero in giro per l’Italia: Basilicata, Puglia, Calabria, sino alle Marche, Emilia Romagna e Toscana. Scarico che, voci di corridoio, dicono sia stato eseguito, in parte, anche in Abruzzo dove di tonnellate ne sarebbero arrivate quasi 14 mila, tra il 2013 e il 2014. Per l’esattezza è nell’impianto di Chieti scalo, San Martino, che sarebbero finiti quei rifiuti singolarmente classificati da Eni con le complicità delle aziende di smaltimento. La struttura teatina è gestita da una società a responsabilità limitata i cui responsabili però non sarebbero indagati. Il nome della stessa società a responsabilità limitata spunta però in un’altra inchiesta, della procura distrettuale antimafia dell’Aquila, in cui sono coinvolti anche alcuni esponenti del Consorzio di bonifica centro.

Read more

Limitazioni sulla ss690 Avezzano-Sora in provincia dell’Aquila

senso unico alternato con semaforoAvezzano (Aq). Lavoro in corso sulla strada statale 690 Avezzano-Sora, nel tratto compreso tra il km 6 e il km 16, in provincia di L’Aquila. Read more

L’assurda risposta del ministero all’Interrogazione su stoccaggio gas

assemblea_gas1_1Chieti. “E’ assurda” così definiscono, dal Movimento 5 stelle, la risposta del ministero dell’ambiente all’interrogazione sull’impianto di stoccaggio gas che nel teatino compromette irrimediabilmente, in termini di rischi e paesaggio, l’area ricadente nel comune di San Martino della Marrucina.
Read more