Rosello: orso in giro da mesi, si pappa un vitello e una mucca

Dovrebbe scattare il protocollo di protezione e sarebbe stato utile informare della presenza di un Orso bruno marsicano prima di oggi, visto che a Rosello (Ch) è da mesi che ci sono tracce e indizi della presenza del plantigrado. Ora sarà un po’ più complicato proteggerlo, ma le condizioni di qualche mese fa favorivano la riservatezza per l’orso, a differenza di oggi che su va a caccia. Read more

Chiusi i pascoli con focolai di Tbc. Vinta un’altra battaglia per Salvare l’orso marsicano

La Regione Abruzzo sospende a titolo cautelativo l’attività di pascolo del bestiame in alcune aree dei comuni di Gioia, Lecce dei Marsi e Bisegna a tutela dell’orso bruno marsicano, del bestiame domestico e della salute pubblica. Salviamo l’Orso è l’associazione che ha sollevato il problema e per anni ha chiesto dei provvedimenti per i pascoli infetti esprime la sua soddisfazione per un provvedimento saggio e lungamente atteso. Read more

Lettera al Professor Boitani da Salviamo l’Orso

Montesilvano (Pe). Dopo le dichiarazioni nella trasmissione Servizio pubblico (di Michele Santoro) del biologo Luigi Boitani, il coordinatore dell’associazione Salviamo l’orso per la salvaguardia dell’Orso Bruno Marsicano, Stefano Orlandini, scrive al titolare della cattedra di Biologia a conservazione ed ecologia animale dell’università La Sapienza di Roma. Read more

Salviamo l’Orso con Scanno per sbarrare alle auto le strade dell’orso

Sbarra Scanno Salviamo Lorso Report-age.com 2014Scanno (Aq). Salviamo l’Orso in collaborazione con l’amministrazione comunale di Scanno  finanzia i lavori per rendere  possibile la regolamentazione dell’accesso ad una delle aree più belle e importanti per la conservazione dell’orso nel Pnalm. Read more

Autofinanziamento di Salviamo L’Orso per acquistare recinti elettrificati

Abruzzo. “Parte oggi la campagna di autofinanziamento dell’associazione Salviamo l’orso per acquistare almeno una decina di recinti elettrificati e creare un fondo che indennizzi per gli eventuali danni provocati dagli orsi fuori dalle aree protette” così l’associazione Salviamo l’orso chiedendo un contributo di almeno 3 euro intende “impedire nuove uccisioni” del plantigrade. Read more