Pini abbattuti Piano delle 5 Miglia. Esposto di ItaliaNostra: erano sani ed efficienti

I filari erano sani e perfettamente efficienti, è Italia Nostra a confermarlo grazie alla perizia dell’esperta forestale messa in campo dall’Associazione ambientalista che ha presentato esposto/denuncia alla procura della Repubblica di Sulmona (Aq) per l’intervento d’urgenza di abbattimento di 120 alberi (Pini neri di Villetta Barrea) disposto dall’Anas che ha così fatto tabula rasa, i primi giorni di novembre, dei fusti sul Piano delle 5 Miglia, nel Grande Quarto, là dove corre la statale 17. Taglio dovuto, dicono, per estrema e imminente pericolosità.

Read more

2017 Anno Fortunato Almeno per l’Orso Marsicano: 12 cuccioli e nessuna morte accertata

Almeno 12 cuccioli di orso bruno marsicano quest’anno, erano 11 nel 2016, e non si registrano morti per il plantigrado, la prima volta in 11 anni, fanno del 2017 un anno estremamente positivo per il simbolo d’Abruzzo e  l’associazione a tutela dell’Orso bruno marsicano, Salviamo l’orso, tira le somme dei 12 mesi trascorsi davvero bene grazie ai suoi volontari che hanno lavorato proficuamente in numerosi progetti per la conservazione dell’animale sull’Appennino centro meridionale.

Visita il sito di Salviamo L’Orso

Read more

Centrale Snam alimentata a metano: inquina

Sulmona (Aq). La centrale alimentata a gas inquina, spiegano in una relazione i medici per l’ambiente. Tre turbine da 11 Megawatt ciascuna, 2 in esercizio a Case Pente funzioneranno contemporaneamente per sparare il gas naturale a Nord, da vendere all’Europa. Ed il primo cliente sarebbe proprio la Germania. L’impianto inquina di brutto, dicono, ma la risposta della multinazionale non si fa attende (leggila qui). Dai ministeri il problema è un altro, in sintesi, la legge richiede un’analisi della qualità dell’aria limitata però alla concentrazione di particolato totale sospeso che non è rilevante a livello sanitario. Non si considerano purtroppo quelle polveri ultra fini che fanno male alla salute. (L’articolo risale al 18 gennaio 2016 ed è stato aggiornato il 26 dicembre 2017).

Aggiornamento 12 e 3

Read more

Arrestato per peculato ragioniere dei Comuni di Scanno, Introdacqua e Rocca Pia

Scanno (Aq). Questa mattina i carabinieri della Compagnia di Castel di Sangro (Aq) hanno arrestato il responsabile dell’area finanziaria dei Comuni di Scanno, Introdacqua e Rocca Pia, nell’aquilano. L’arresto dell’uomo, ragioniere 61enne residente a Scanno, è stato disposto dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Sulmona, Giovanna Bilò. Le indagini sono state coordinate dal procuratore di Sulmona Giuseppe Bellelli e sono state condotte dai militari della Stazione di Scanno in collaborazione con la sezione di polizia giudiziaria. L’accusa è di peculato continuato.

Aggiornamento 1  e 2 

Read more

Scongiurato dai Carabinieri Forestali il ‘lancio di selvaggina’ in aree vietate, denunciato dal WWF

Sulmona (Aq). Il WWF ringrazia i Carabinieri Forestali in particolar modo quelli che vigilano nel Parco nazionale della Majella. È solo grazie a loro che è stato scongiurato, nei giorni scorsi, un gravissimo danno ambientale con il lancio in natura di Lepri europee, d’allevamento, in territori nei quali tale pratica è proibita. L’associazione ambientalista propone di proibire al 100% l’immissione del territorio abruzzese di Lepri europee per evitare che si possa arrecare danno alla preziosa Lepre italica.

Read more

Orso investito, rischi per cittadini e animali su strade e statale. Regione e Anas assenti

Pettorano sul Gizio (Aq). Due orsi investiti e morti nel giro di 2 anni, media spaventosa per una specie in via d’estinzione come l’orso bruno marsicano e Dalla parte dell’Orso non cerca mezzi termini per chiarire che il tempo è maturo per intervenire davvero,  per una statale che spezza un corridoi faunistico tra i più importanti d’Europa. La media aumenta orribilmente se aggiungiamo cervi, caprioli e altre specie protette che attraversano le strade dell’entroterra. “La morte del giovane orso marsicano, investito da un automezzo l’altra notte nei pressi di Roccaraso, ripropone drammaticamente l’assenza di una vera politica di tutela del nostro orso e della nostra preziosa fauna selvatica, nella Regione dei Parchi” è una verità ancora più amara per i volontari dell’Associazione Dalla parte dell’Orso che cercano d’intervenire ogni volta che è possibile. Così nelle ultime settimane a Sulmona per creare condizioni di maggiore tutela e accettazione della presenza dei meravigliosi plantigradi, simbolo stesso dell’Abruzzo, una delle specie a maggiore rischio di estinzione del pianeta.

Aggiornamento

Read more

Dalla parte dell’Orso. Riaperto agli animali il sottopasso grazie alla pulizia fatta dai volontari

Rocca Pia (Aq). Si riapre un vecchio passaggio di montagna per l’orso, pulito e accessibile da pochi giorni. Per ridurre gli ostacoli al passaggio degli animali selvatici, in cerca di cibo nell’Alto Gizio, i volontari dell’associazione Dalla Parte dell’Orso (di Pettorano sul Gizio) hanno provveduto a liberare il sottopasso della statale 17, nei pressi di Rocca Pia. Il luogo era ostruito da arbusti, rovi e rifiuti, ora però l’area è in sicurezza. Anche l’orso ne approfitterà evitando così di sconfinare sulla statale grazie al lavoro di pulizia eseguito sabato. 

Foto per gentile concessione di Filippo Carassai

Read more

Faglia del Morrone: la più pericolosa per l’Ingv e insistono con centrale e gasdotto Snam

Sulmona (Aq). Ad una decina di metri sotto la faglia del Morrone c’è qualche altra cosa e ad una decina di metri sopra la stessa faglia allora andrebbe osservato un principio, quello di precauzione, se la procedura è quella di autorizzazione della centrale di spinta metano Snam e del metanodotto Brindisi Minerbio che ricomprende il tratto di gasdotto Sulmona-Foligno, in fase finale di autorizzazione. Soprattutto per l’impianto fanno temere le  4 condotte parallele di collegamento (aggiunte a quelle del metanodotto da 120 cm di diametro ciascuna) e per non farci mancare niente il dissesto idrogeologico documentato, anche in passato nel vallone che accoglierà le coppie di condotte.

Aggiornamento 1 e  2

Read more

Il Vescovo NO Snam. Monsignor Spina dice No al metanodotto e alla centrale di spinta

Sulmona (Aq). Dalla parte della gente, la sua, a difesa del territorio di cui è la guida spirituale, per questo Monsignor Angelo Spina dice un chiaro e secco NO alla devastazione, all’ulteriore inquinamento di una valle a massimo rischio sismico. Rischi e inquietudini che tubi da 48 pollici, quelli del metanodotto Rete adriatica, di certo non esorcizzano ma appesantiscono. Sì all’ambiente e ad uno sviluppo che sia sostenibile puntando al turismo verde, religioso e di qualità. I vescovi della Conferenza episcopale italia in Abruzzo si sono schierati apertamente dalla parte della Natura, contro le trivellazioni petrolifere, contro la piattaforma Ombrina mare 2, per l’Ambiente. A guidare è Papa Francesco seguendo gli insegnamenti nell’Enciclica Laudato sì

Read more

No Snam. I 10 comandamenti degli ambientalisti Peligni

Sulmona (Aq).Siamo alla fase decisiva della ultra decennale vicenda Snam e i Comitati citradini per l’ambiente riassumono le loro motivazioni che, da 8 anni, li contrappongono al comportamento prevaricatore ed arrogante dei vari governi. Hanno condensato ke ragioni del loro no in 10 buone ragioni per battersi contro l’inutile e dannosa opera della Snam.

Read more

Buoni mensa. La Civita:’Vince l’amministrazione della confusione, del passo avanti e dei 2 indietro’

Sulmona (Aq). Il pericolo è temporaneamente scampato sull’aumento dei buoni mensa per i giovani studenti degli istituti statali. Rincari rinviati al prossimo anno scolastico, ma quando sarà il momento però è il caso di pensare a rimodulare le tariffe e per il calcolo dei redditi di riferimento, volto a garantire esoneri e riduzioni del costo della mensa, andrebbe riconsiderato. Il  reddito Isee (Indicatore della situazione economica equivalente) viene calcolato considerando anche i patrimoni mobiliari e immobiliare della famiglia. In valle Peligna però è un’ecatombe per l’occupazione. In breve, c’è chi ha casa, ma non lavora e il metodo terrebbe poco conto che nella maggior parte dei nuclei familiari i genitori sono disoccupati. Quest’ultima riflessione non è da sottovalutare per i futuri rincari del servizio di refezione scolastica. A prendere posizione è soprattutto il consigliere di opposizione Luigi La Civita: “La delibera che tentava di modulare il costo dei buoni pasto in base alle fasce di reddito, programmata nei tempi dagli uffici comunali, è stata gestita con i piedi dalla giunta comunale”.

Read more

3° giorno di ricerche, scese in campo le unità cinofile per l’anziana scomparsa

Sulmona (Aq). L’elicottero dei Vigili del fuoco di Pescara si è levato da terra anche questa mattina, attorno alle ore 10, per cercare Giuseppa Mancuso, 86 anni di Sulmona, scomparsa ormai da 3 giorni. Si assottigliano le speranze di ritrovarla ancora in vita la signora, di lei ancora nessuna notizia. Da questo pomeriggio sulle tracce dell’anziana anche le unità cinofile.

Read more

Sovranità scrive alla Befana per il rincaro dei buoni pasto nelle scuole

Sulmona (Aq). Blitz di Sovranità Sulmona oggi in tutte le scuole materne statali della città. Il movimento salviniano ha lanciato l’ennesima sfida all’amministrazione comunale con una ironica letterina indirizzata alla Befana dove si critica aspramente l’aumento del costo dei buoni pasto. E’ fissato per domani l’incontro degli amministratori sulmonesi per decidere se le nuove tariffe saranno applicate a breve o dal prossimo anno scolastico.

Read more