Tag: riqualificazione

Società impegnata al recupero di vecchie cave, scava ed estrae in difformità

Scontrone (Aq). La società continuava a scavare e ad estrarre materiale inerte in totale difformità dal progetto approvato dall’amministrazione comunale interessata alla riqualificazione delle aree cave da fine febbraio 2017. Ad accertarlo sono stati i Carabinieri forestali durante un sopralluogo in una cava in località Campo Dragone.

Continua a leggere “Società impegnata al recupero di vecchie cave, scava ed estrae in difformità”

E la chiamano riqualificazione: Handicap all’Angolo dell’area risistemata di Corso Ovidio

Sulmona (Aq). “Fanno orecchie da mercante i nostri amministratori che di fatto hanno confinato i diversamente abili in un angolino del centro storico – così Sabrina Paolucci, segretaria cittadina di Forza Nuova, commenta il rifacimento dell’area antistante piazza Carmine -A chiusura del cantiere su corso Ovidio, sfuma la speranza di migliorare la viabilità per i disabili. Provo amarezza anche perché si è persa l’occasione di munire, i 2 marciapiedi interessati dagli interventi, di scivoli alle estremità, soprattutto in ingresso e in uscita, mentre si cerca di convincere la popolazione che i lavori siano migliorativi, stile Gattopardo!”.

Continua a leggere “E la chiamano riqualificazione: Handicap all’Angolo dell’area risistemata di Corso Ovidio”

Ennesimo Taglio del Nastro, area risistemata senza Pini d’Aleppo. Ferve l’attesa

Sulmona (Aq). Il primo dicembre alle ore 11 altro taglio del nastro per riconsegnare alla città quel che resta dell’area a ridosso dell’acquedotto Svevo, nei pressi di piazza del Carmine senza pini d’Aleppo, senza pensiline per ripararsi dalla pioggia e dal sole (gli anziani ringraziano), senza scivolo diretto sulla fontanella per i diversamente abili che, se avranno sete, dovranno avere tempistiche diverse e anticipare circa 25 metri prima l’immissione sul marciapiede, da uno scivolo laterale per poi dissetarsi. Quando durerà il prato all’inglese che richiama un po’ quello dei campi da calcio?

Aggiornamento

Continua a leggere “Ennesimo Taglio del Nastro, area risistemata senza Pini d’Aleppo. Ferve l’attesa”

Nuova stazione elettrica, a Celano Terna riqualificherà anche l’ex cava Mascitti

Terna e sindaco del Comune di Celano (Aq), Settimio Santilli, hanno siglato convenzione e protocollo d’intesa per la realizzazione della nuova stazione di smistamento a 150 kV e delle relative linee di raccordo per rendere più sicura ed efficiente la rete elettrica locale.  Continua a leggere “Nuova stazione elettrica, a Celano Terna riqualificherà anche l’ex cava Mascitti”

Riqualificazione ‘di gusto’ per l’Ex Fea al via il potenziamento turistico di Pescara con una società Emiliana

Pescara. L’ex immobile Fea di Lungomare Matteotti, della Regione Abruzzo, sarà riqualificato con un nuovo spazio d’incontro fra arte, enogastronomia e persone. Il consorzio fra Costruttori di Reggio Emilia è la società che si è aggiudicata la concessione di valorizzazione l’immobile regionale per i prossimi 49 anni. La società dovrà versare un canone di 15 mila euro l’anno alla Regione e si è impegnata a investire dai 3 ai 4 milioni di euro per riqualificare l’area.

Copertina Di G&NiO Continua a leggere “Riqualificazione ‘di gusto’ per l’Ex Fea al via il potenziamento turistico di Pescara con una società Emiliana”

Villa e parco Torlonia, assegnati 4 milioni 700 mila euro per la riqualificazione

Avezzano (Aq). Il presidente della giunta regionale, Luciano D’Alfonso, ha assegnato ufficialmente 4 milioni 700 mila euro (fondi del Masterplan) al Comune di Avezzano per il recupero e la valorizzazione di villa e parco Torlonia.

Copertina da Visitabruzzo Continua a leggere “Villa e parco Torlonia, assegnati 4 milioni 700 mila euro per la riqualificazione”

Riscattiamo Bussi, M5S premia i Progetti Universitari di Riqualificazione dell’ex Montedison

Pescara. Si terrà il 9 giugno, alle ore 10:30 nell’auditorium Petruzzi di via delle Caserme, la cerimonia di premiazione del contest di idee Riscattiamo Bussi, ideato dal M5s Abruzzo per promuovere la riconversione del sito industriale del Sito di interesse per la bonifica della discarica MOntedison a Bussi sul Tirino (Pe). Continua a leggere “Riscattiamo Bussi, M5S premia i Progetti Universitari di Riqualificazione dell’ex Montedison”

Arnie e Api per l’orso sul Morrone incendiato. Grazie agli Abruzzesi del Belgio e a Salviamo l’Orso

La comunità di abruzzesi in Belgio si è riunita attraverso le associazioni Abrussels, Associazione abruzzese del Limburgo e association Abruzzese du Centre & Borinage, stanziando un piccolo budget e pubblicando un bando dal titolo “Ambiente al Centro” con l’obiettivo di finanziare un progetto volto alla riqualificazione territoriale di un’area del monte Morrone incenerita dagli incendi di agosto, per la conservazione della biodiversità e l’educazione ambientale.

Continua a leggere “Arnie e Api per l’orso sul Morrone incendiato. Grazie agli Abruzzesi del Belgio e a Salviamo l’Orso”

All’Aquila riqualificazione di stazione e quartiere. “Sulmona guarda?” domanda il Comitato Stazione di Sulmona

L’Aquila. “Sulmona in tutto ciò cosa fa, guarda?” domanda il Comitato Sulmona stazione di Sulmona riferendosi alla riqualificazione della stazione dell’Aquila e agli investimenti del Comune e di Rete ferroviaria italiana (Rfi), che sicuramente interessano anche la riqualificazione del quartiere.

Continua a leggere “All’Aquila riqualificazione di stazione e quartiere. “Sulmona guarda?” domanda il Comitato Stazione di Sulmona”

Gentile sulla Bretella: Sulmona da II scalo d’Abruzzo a centrale di collegamento su ferro del comprensorio interno

Sulmona (Aq). Il sindaco Annamaria Casini chiede visione e copia del progetto complessivo di velocizzazione della tratta Pescara-L’Aquila, oggi arriva una risposta di Maurizio Gentile, amministratore delegato, di origine sulmonese, alla guida di Rete ferroviaria italiana (Rfi) che chiarisce molte cose sulla bretella e relega lo scalo Peligno, secondo in regione, a ruolo di stazione centrale di collegamento su ferro del comprensorio interno. 

Aggiornamento 1 e 2

Continua a leggere “Gentile sulla Bretella: Sulmona da II scalo d’Abruzzo a centrale di collegamento su ferro del comprensorio interno”

Demolita storica testimonianza dell’ex quartiere marinaro di Pescara: ‘Vogliamo i nomi dei responsabili’ denuncia il Cap

Pescara. La città passa per la sistematica distruzione delle sue radici, alle prove inoppugnabili dello scempio messo in atto, da tempo anche sulla costa, si aggiunge il vuoto lasciato dalla demolizione di uno degli edifici più interessanti della storica località di mare, ultima testimonianza dell’ex quartiere marinaro, abbattuto a colpi di ruspa. Ignoti i responsabili dell’intervento, il Comitato abruzzese per il paesaggio (Cap) riferisce che sull’area non sembra sia stato esposta la tabella con le informazioni relative all’operazione in atto.

Continua a leggere “Demolita storica testimonianza dell’ex quartiere marinaro di Pescara: ‘Vogliamo i nomi dei responsabili’ denuncia il Cap”

Il colpo di coda dell’Asse attrezzato nel Piano portuale

Pescara. Il capoluogo adriatico ha il suo Piano regolatore portuale appena approvato dal consiglio regionale, ma l’emergenza dragaggio sembra quasi spingere a contenuti che il Forum H2O qualifica folli, scopriamo perché.

Continua a leggere “Il colpo di coda dell’Asse attrezzato nel Piano portuale”

Palazzaccio da demolire o da adeguare. Per l’eco mostro la decisione ai bucchianesi

Palazzaccio di Bucchianico Report-age.com 2016Bucchianico(Ch). Tra i 10 mostri d’Italia segnalati dal Fondo ambiente italiano (Fai), l’ex palazzo Caracciolo é primo in classificata qualche annetto fa. Ora si pensa ad una consultazione popolare per individuare la destinazione d’uso del palazzaccio di piazza San Camillo de Lellis. Il presidente della Regione, Luciano D’Alfonso, promuove l’iniziativa per l’immobile. Sul futuro dell’edificio, abbandonato da oltre 40 anni, interviene Alfredo Mantini, consigliere comunale del Movimento 5 Stelle che ritiene importante considerare la demolizione dell’eco-mostro come unica via possibile di recupero paesaggistico e ambientale del centro storico della località teatina.

Continua a leggere “Palazzaccio da demolire o da adeguare. Per l’eco mostro la decisione ai bucchianesi”