Tag: rigopiano

Ennesimo accoltellamento a Pescara. Pettinari: “Senza dichiarazione d’emergenza niente Strade sicure”

Altro accoltellamento a Pescara a poche ore di distanza dall’aggressione del titolare di un bar della stazione. Mai tanti episodi di violenza come negli ultimi mesi a Pescara: “Sulla sicurezza è il più grande fallimento di sempre” interviene il vice presidente del consiglio regionale Domenico Pettinari. Continua a leggere “Ennesimo accoltellamento a Pescara. Pettinari: “Senza dichiarazione d’emergenza niente Strade sicure””

Case popolari, Pettinari: “Briciole per lo sfratto degli abusivi”

Pescara. I 400 mila euro stanziati dal presidente della Regione, Marco Marsilio, per lo sfratto degli abusivi delle case popolari abruzzesi non bastano così come erano insufficienti i fondi assegnati dal governatore Luciano D’Alfonso all’avvio del suo mandato da presidente d’Abruzzo. Continua a leggere “Case popolari, Pettinari: “Briciole per lo sfratto degli abusivi””

Sfratto degli abusivi? Pettinari: Tolleranza Zero nei fatti e non solo con le parole

Pescara. “La legge per sfrattare gli abusivi che utilizzano le case popolari come centrali per delinquere c’è, è la legge regionale 96 del 1996 che grazie al sostanziale apporto degli emendamenti del M5S è stata addirittura migliorata la scorsa legislatura. Continua a leggere “Sfratto degli abusivi? Pettinari: Tolleranza Zero nei fatti e non solo con le parole”

Operazione in corso a Fontanelle contro l’Abusivismo

Una imponente operazione di polizia è in corso in via Caduti per servizio a Fontanelle di Pescara. Uomini della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza stanno procedendo allo sfratto forzoso degli occupanti abusivi degli alloggi Ater della Regione Abruzzo in un quartiere a grande rischio per la sicurezza. Continua a leggere “Operazione in corso a Fontanelle contro l’Abusivismo”

Tragedia Rigopiano, altri 25 indagati

Sono 25 indagati, 24 persone e una società per la chiusura delle indagini sulla tragedia dell’albergo a Rigopiano di Farindola (Pe) sommerso da una slavina nell’Inverno 2017, morirono 29 persone tra ospiti e impiegati del resort. Sono 7 i reati ipotizzati disastro colposo, lesioni plurime colpose, omicidio plurimo colposo, falso ideologico, abuso edilizio, omissione e abuso d’atti d’ufficio. A questi si aggiungono alcuni reati ambientali. Ad eseguure le notifiche sono i carabinieri forestali del comando provinciale di Pescara, guidati dal tenente colonnello Anna Maria Angelozzi. Continua a leggere “Tragedia Rigopiano, altri 25 indagati”

Tragedia Rigopiano: avvisi di garanzia a 23 persone, ad ex prefetto e al Presidente provincia di Pescara

Pescara. Il resort non doveva essere costruito lì a Rigopiano. Se la Regione Abruzzo avesse realizzato la Carta valanghe come previsto e se il Comune di Farindola avesse acquisito questa carta nei suoi Piani regolatori, non avrebbe potuto dare i permessi edilizi necessari. 

Continua a leggere “Tragedia Rigopiano: avvisi di garanzia a 23 persone, ad ex prefetto e al Presidente provincia di Pescara”

Marcozzi (M5S) sui Piani d’Emergenza: A Norma solo 3 su 305 Comuni Abruzzesi

Pescara. Solo 3 comuni su 305 risultano avere il Piano emergenza aggiornato e coerente con le disposizioni di legge  e con le nuove linee guida approvate nel 2015 dalla Regione e trasmesso alla Protezione civile regionale. Il dossier elaborato dal Movimento 5 Stelle in Abruzzo analizza la situazione dei Piani di emergenza Comunali. 

Aggiornamento

Continua a leggere “Marcozzi (M5S) sui Piani d’Emergenza: A Norma solo 3 su 305 Comuni Abruzzesi”

Super Alpini dell’Aquila sul Morrone che brucia all’opera fino al termine dell’emergenza. Immagini inedite

Sulmona (Aq). Esercito e vigili del fuoco nelle aree dov’è più pericoloso operare sono stati oggi sul Morrone che brucia, ma in alta montagna e a ridosso dei lanci degli aerei e degli elicotteri anti incendio. L’efficacia della loro azione sulla montagna Sacra ha portato a confermare la presenza dei militari del nono Reggimento sino a chiusura dell’emergenza.

Aggiornamento

Continua a leggere “Super Alpini dell’Aquila sul Morrone che brucia all’opera fino al termine dell’emergenza. Immagini inedite”

Sagra della Pecora a ridosso degli incendi di Collelongo. Il WWF lancia l’allarme

La lezione non è bastata così mentre ancora ardono i carboni della prateria e della faggeta andate in fumo sul Gran Sasso si organizza la Sagra della Pecora nei Prati d’Angro a Villavallelonga nel Parco Nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise, a ridosso degli incendi di Collelongo, il 13 agosto. 

Continua a leggere “Sagra della Pecora a ridosso degli incendi di Collelongo. Il WWF lancia l’allarme”

Riprende l’incendio sul Gran Sasso le fiamme puntano su Rigopiano, dritte verso le macerie

Di nuovo canadair in azione sul Gran Sasso, nel primo mattino, e dalle ore 10 un elicottero dei vigili del fuoco prosegue con le operazioni di spegnimento sul monte Siella perché è stata solo una tregua momentanea quella di ieri.

Continua a leggere “Riprende l’incendio sul Gran Sasso le fiamme puntano su Rigopiano, dritte verso le macerie”

Domenica di fuoco in Abruzzo, le ultime dal fronte incendi

Incendio Foto Trozzi Report-age.com6.8.2017Sono ancora in corso le operazioni di spegnimento dell’incendio che da ieri brucia Campo Imperatore, nel Parco nazionale del Gran Sasso, e ha interessato Fonte Vetica, prima arrostendo la piana del Gran Sasso fino a ridurre in cenere la pineta e una fetta importante della storica faggeta. Difficile controllare il fuoco che scavalcando il versante aquilano si è allungato verso quello pescarese per le alte temperature e il vento caldo che da ieri spingono le fiamme sino a località Vado del Sole, al di sopra di Rigopiano, area tristemente nota per le vicende di gennaio scorso.

Aggiornamento del 9 e del 28 agosto 

Il rogo si sarebbe sviluppato ieri da un barbecue mentre era in corso la Fiera Ovina con 30 mila persone sul posto. Raggiungere l’area, in alta quota, richiede tempo e sul posto sembra non vi fossero controlli a sufficienza per l’emergenza incendi. É stato aperto un fascicolo d’inchiesta per far luce sui fatti e ci sarebbero 6 indagati, l’area da cui è partito l’incendio è stata posta sotto sequestro. Un canadair effettua lanci d’acqua da ieri, sul posto i vigili del fuoco dell’Aquila e di Pescara, i carabinieri forestali, Protezione civile e molti volontari.

Altri due fronti del fuoco all’Aquila, in via della Croce Rossa dove l’incendio è stato spento e bonificato e nella frazione di Aragno, dove l’incendio doloso spento nei giorni scorsi si è rialimentato e questo pomeriggio è stato necessario l’intervento del canadair. Fortunatamente  il fuoco è stato domato alle ore 18.

In Marsica, il sottobosco non bonificato rende difficile le operazioni di spegnimento a Vallelonga, nel Parco nazionale d’Abruzzo. In cenere finiscono una casa e quasi 30 ettari di sterpaglie e boscaglia a Collelongo, nell’aquilano. Sono in corso le operazioni di spegnimento dei  vigili del fuoco, dei volontari della protezione civile anche di Tagliacozzo. I mezzi aerei hanno eseguito numerosi lanci per fermare le fiamme.

Ancora fumo sulle 4 corsie nell’area industriale di Pratola Peligna e Sulmona, sempre nell’aquilano, all’imbocco per Napoli/Roccaraso, per un vasto incendio sterpaglie, sviluppato nel primo pomeriggio che è stato fortunatamente spento grazie al tempestivo intervento dei vigili del fuoco di Sulmona e l’Aquila, della protezione civile locale e con l’ausilio di una cisterna di un’azienda del luogo.

mariatrozzi77@gmail.com

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lacuna Valanghe ancora da colmare per l’emendamento che scotta

Sono trascorsi 7 mesi dalla tragedia di Rigopiano e finalmente la Regione s’impegna a stanziare, tramite un emendamento, 1 milione 300 mila euro per una Carta sulla localizzazione valanghe, il documento però doveva essere approvato anni fa. Siamo ancora all’era del Cenozoico in Abruzzo. 

Continua a leggere “Lacuna Valanghe ancora da colmare per l’emendamento che scotta”

Sorgente di Farindola inquinata, l’Arta smaschera il giallo infondato sulle macerie di Rigopiano

Farindola (Pe). La contaminazione dell’acqua di Farindola è emersa, sempre prima della clorazione, anche in controlli precedenti al crollo dell’albergo di Rigopiano, osserva il direttore dell’Agenzia regionale per la tutela ambientale, Francesco Chiavaroli. 

Continua a leggere “Sorgente di Farindola inquinata, l’Arta smaschera il giallo infondato sulle macerie di Rigopiano”