Aiuto all’Abruzzo per rifiuti di Roma, alcune precisazioni da Mazzocca

L’emergenza rifiuti del Comune di Roma va discussa con serietà e senza speculazioni elettorali, lo chiede il sottosegretario regionale Mario Mazzocca: «Tante inesattezze dal pressapochismo dei nostri oppositori e qualche interessata dimenticanza». Read more

La Saga Rifiuti romani in Abruzzo continua: incendio Tmb, chiusura di Malagrotta e mancata gara per Mega Inceneritore

Nessuna ipocrisia da campagna elettorale per carità, risparmiamocela a destra e a sinistra. Anche dopo la scadenza dell’accordo di programma e della lunga proroga, sapevamo che lo scarico di rifiuti capitolini in Abruzzo sarebbe continuato anche per il 2019 sempre per contenere la grave emergenza della capitale che ormai è gravissima. Read more

Il No al Trattamento rifiuti ospedalieri non è definitivo

Occorre lavorare ancora per scongiurare l’impianto ad Atessa

Atessa (Ch). Vinta una battaglia, ma non la guerra e ci sarà ancora da lavorare per scongiurare definitivamente l’insediamento dell’impianto Di Nizio per il trattamento di rifiuti ospedalieri, con stoccaggio per rifiuti  pericolosi e non, previsto nell’area industriale. A confermarlo è Fabrizia Arduini, presidente del Wwf  zona Frentana e costa Teatina, a 2 giorni dal preavviso di rigetto del Comitato regionale di Valutazione d’impatto ambientale, chiarisce quanto sia tortuosa la strada per chiudere una volta per tutte con il progetto dell’impianto vicino alle abitazioni (Piano Regionale dei Rifiuti – legge regionale 5 /2018) .

Read more

Css nel Cementificio inquina 10 volte un Inceneritore. Lettera a Mattarella dal Comitato Aterno Aria

Scrive al presidente della Repubblica Sergio Mattarella, oggi in visita all’Aquila, per chiedere attenzione sul caso del cementificio di Cagnano Amiterno (Aq) che dovrebbe  bruciare Combustibile solido secondario (Css) inquinando molto più di un normale inceneritore. La presidente del Comitato Aterno Aria, Maria Fioravanti, medico del lavoro, ha già pronta la lettera quando il presidente lascia il capoluogo di regione. Read more

No del Comitato Via al Trattamento rifiuti ospedalieri. La Val di Sangro punta all’Ecodistretto

Atessa (Ch). Stop agli impianti Di Nizio ed ex Ciaf in Val di Sangro, il Comitato regionale di Valutazione d’impatto ambientale respinge, con parere negativo, il progetto dell’impianto Di Nizio per il trattamento di rifiuti ospedalieri con annesso stoccaggio per rifiuti pericolosi e non.

Read more

Inceneritori? Damiani spiega perché No

É il pensiero unico, mediatico, a favore degli inceneritori a muovere, con una competente riflessione, uno storico ambientalista come Giovanni Damiani per chiarire aspetti poco noti su questi impianti.

Read more

I dati parlano chiaro è da escludere un Inceneritore in Abruzzo, così Mazzocca su Raccolta Differenziata

Tra i comuni virtuosi con popolazione superiore a 20 mila abitanti sono oltre la soglia del 69% Lanciano (Ch), Giulianova (Te), Ortona (Ch), Roseto (Te) e Francavilla (Ch). Sotto il 40% invece troviamo Pescara, L’Aquila, Sulmona (Aq) e Montesilvano (Pe) che accusano un grave ritardo. A commentare i dati relativi alla raccolta differenziata dei rifiuti relativa dal 2014 sino al primo semestre del 2018 è il sottosegretario d’Abruzzo Mario Mazzocca: «Seppure i dati di partenza, con il 46,12%, vedevano la nostra regione decisamente al di sotto della soglia del 50%, il ritmo della crescita, nell’ultimo periodo è stato esponenziale. Particolarmente significativo è il raffronto 2017/ primo semestre 2018: si passa infatti dal 55,98% al 61,88%”. Read more

Cresce l’ammasso di Rifiuti vicino al Torrente Vibrata, esposto del WWF

Il presidente del Wwf Teramo, Claudio Calisti, ha inviato un esposto ai Carabinieri forestali e per conoscenza al sindaco, Antonietta Casciotti, e al comandante dei Vigili urbanim Daniela D’ambrosio, del Comune di Alba Adriatica (Te) per i rifiuti abbandonati nei pressi del torrente Vibrata nel tratto di strada (in contrada/viale Vibrata) che dal bivio di Corropoli va verso Tortoreto Alto.  Read more

Nuova stazione elettrica, a Celano Terna riqualificherà anche l’ex cava Mascitti

Terna e sindaco del Comune di Celano (Aq), Settimio Santilli, hanno siglato convenzione e protocollo d’intesa per la realizzazione della nuova stazione di smistamento a 150 kV e delle relative linee di raccordo per rendere più sicura ed efficiente la rete elettrica locale.  Read more

Omissioni, falso e inquinamento, per sito Piano D’Orta indagati vertici Edison e di Comune di Bolognano

Sotto la lente d’ingrandimento della Procura di Pescara sono finiti di nuovo i vertici di Edison e questa volta in compagnia di quelli del Comune di Bolognano. Sono 6 le persone raggiunte dagli avvisi di garanzia per il caso dei ritardi e omessa bonifica di Piano d’Orta, le ipotesi di reato sono inquinamento ambientale, falso ideologico e omissioni d’atti d’ufficio. Read more

Abruzzo a Roma per mantenere il terminal bus a Tiburtina

Roma. Contro lo spostamento temporaneo, dalla stazione Tiburtina ad Anagnina, del capolinea dei bus abruzzesi oggi a manifestare tanti rappresentanti della Regione Abruzzo, sindaci ed amministratori locali, parlamentari, sindacalisti e delegati dei comitati di quartiere di Anagnina e Tiburtina, tutti scesi in piazza per ribadire, con fermezza, il no alla scelta della giunta capitolina di delocalizzare il terminal bus. Presenti anche l’assessore regionale del Lazio, Massimiliano Valeriani, il consigliere comunale di Roma, Giovanni Zannola, e Confindustria Abruzzo.  Read more

Terminal bus ad Anagnina? Lolli: Abruzzo aiuta Roma per rifiuti, ci aspettiamo ascolto adeguato

“Sommessamente, faccio una considerazione: noi un anno fa siamo andati in soccorso del Comune di Roma e lo abbiamo fatto con piacere e perché riteniamo che ci debba essere una corretta solidarietà tra le istituzioni” potrebbe essersi ispirato al nostro articolo (qui) il vice d’Abruzzo Giovanni Lolli che non parla di ricompensa, piuttosto di un adeguato ascolto alla richiesta di non trasferire il capolinea delle corriere abruzzesi ad Anagnima. Anche se fosse temporaneo il passaggio sarebbe deleterio anche perché ne capitale ormai tutto diventa eterno. Read more

Con Caruso al top per Castel di Sangro e l’Ambiente

Dal  lancio delle buste  all’87,92% di raccolta differenziata, il grande passo avanti fatto dalla comunità di Castel di Sangro (Aq) è stato possibile, bisogna riconoscerlo, anche grazie all’impegno del sindaco Angelo Caruso. In controtendenza rispetto ad altre località dell’entroterra, in questi anni Castello registra un aumento di popolazione e un dinamismo commerciale che ricorda i  successi della squadra di calcio del paese che arrivò in serie B sotto la guida di un altro caparbio dirigente, Gabriele Gravina, attuale presidente della Federazione gioco calcio. Read more

Per tantissimi cittadini il ‘Porta a porta’ è superato per la differenziata dei rifiuti

I comitati di quartiere a Teramo considerano superato il sistema di raccolta differenziata porta a porta.  E ne sono convinte tutte le realtà abruzzesi dove la raccolta domiciliare ha portato alla scomparsa dei cassonetti, dei cestini per i rifiuti senza sostituirli con quelli per la raccolta differenziata e così sbucano buste d’immondizia ovunque.  Read more