Tag: riabilitazione

Istanze al ministero: non c’è traccia del primo livello per l’ospedale Peligno. Ecco perché

Ai vertici ministeriali non indica alcunché, la Regione Abruzzo, per il primo livello dell’ospedale di Sulmona (Aq). Sarà che dopo tanto baccagliare il “Primo livello non è possibile perché siamo già in deroga come ospedale di base” il dubbio è certezza sul post in bacheca del profilo  Facebook in tanto vituperato ex assessore regionale, Andrea Gerosolimo, che da 3 anni segnalava una situazione che i politici locali non volevano vedere, forse per convenienza.

Aggiornamento Continua a leggere “Istanze al ministero: non c’è traccia del primo livello per l’ospedale Peligno. Ecco perché”

Caro Lettore. Un caso di buona sanità segnalato alla Rubrica

Nunzio Fontecchio ha 78 anni è di Sulmona (Aq) scrive per segnalare un caso di buona sanità nello splendido Molise. L’uomo descrive un luogo straordinario dove dicono ancora: alzati e cammina. Ovvero il centro di Riabilitazione Paola Pavone di Salcito (Cb). Continua a leggere “Caro Lettore. Un caso di buona sanità segnalato alla Rubrica”

Altri 14 posti a rischio. Italica a Marsilio e Verì: ‘C’è una Valle da Salvare!’

Sulmona (Aq). “Non perdiamo la bussola sulla vertenza San Raffaele, sono a rischio 14 posti di lavoro delle 92 unità lavorative della struttura di riabilitazione Peligna a causa dell’avvio delle procedure di mobilità (articoli 4 e 24 della legge 223/1991) attivate dal gruppo San Raffaele perché la Regione Abruzzo ancora non adegua il budget relativo al 2019” spiega Alberto Di Giandomenico, coordinatore del movimento Italica.

Aggiornamento 1 e 2 Continua a leggere “Altri 14 posti a rischio. Italica a Marsilio e Verì: ‘C’è una Valle da Salvare!’”

E la chiamano riqualificazione: Handicap all’Angolo dell’area risistemata di Corso Ovidio

Sulmona (Aq). “Fanno orecchie da mercante i nostri amministratori che di fatto hanno confinato i diversamente abili in un angolino del centro storico – così Sabrina Paolucci, segretaria cittadina di Forza Nuova, commenta il rifacimento dell’area antistante piazza Carmine -A chiusura del cantiere su corso Ovidio, sfuma la speranza di migliorare la viabilità per i disabili. Provo amarezza anche perché si è persa l’occasione di munire, i 2 marciapiedi interessati dagli interventi, di scivoli alle estremità, soprattutto in ingresso e in uscita, mentre si cerca di convincere la popolazione che i lavori siano migliorativi, stile Gattopardo!”.

Continua a leggere “E la chiamano riqualificazione: Handicap all’Angolo dell’area risistemata di Corso Ovidio”