Tag: raid

Strage di pecore, Slo: occorre la messa in sicurezza degli stazzi. L’Orso non dimentica la strada che lo sazia

Salviamo l’Orso (Slo) interviene sulla strage di pecore ed agnelloni nello stazzo di Le Prata a Scanno (Aq) chiedendo che il Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise risarcisca l’allevatore danneggiato e pretenda la messa sicurezza per l’ovile finito nel mirino del plantigrado e per tutte le masserie presenti nell’areale dell’Orso bruno marsicano.

Continua a leggere “Strage di pecore, Slo: occorre la messa in sicurezza degli stazzi. L’Orso non dimentica la strada che lo sazia”

Ancora danni dell’orso questa notte ad Introdacqua, è emergenza

 

Introdacqua (Aq). Per chi non ancora si fida degli studi sull’orso e sulle buone pratiche l’ennesimo raid a via di Mezzo, questa notte ad Introdacqua, la prima incursione è del primo mattino di ieri, le immagini  di Filippo Carassai possono rendere l’idea e servire per comprendere che non è  il caso di sottovalutare la questione. Il plantigrado percorre, chilometri e chilometri di quelle strade dove è  sicuro che troverà del cibo e che ha memorizzato per istinto di sopravvivenza. 

Foto di copertina Filippo Carassai

Continua a leggere “Ancora danni dell’orso questa notte ad Introdacqua, è emergenza”

Introdacqua: l’orso colpisce ancora nella notte

Introdacqua (Aq). Due allevamenti ad Introdacqua sono finiti, questa notte, nel mirino dell’orso ora sazio e satollo.

Foto per gentile concessio di Filippo Carassai

Continua a leggere “Introdacqua: l’orso colpisce ancora nella notte”

Orso vicino alla città. Lo aveva previsto Dalla Parte dell’Orso pronta con nuovi recinti

Sulmona (Aq). Non sono medium né veggenti, sono semplicemente lungimiranti quelli dell’associazione Dalla parte dell’Orso. Attenti ed esperti alle dinamiche dell’Orso bruno marsicano, i volontari sapevano da tempo che, man mano, l’animale si sarebbe avvicinato sempre più al centro abitato di Sulmona. Anno dopo anno sta accadendo proprio questo perché l’orso non trova da mangiare nell’area dell’Alto Gizio e i recinti elettrificati installati in questi anni a Pettorano (Aq) e Roccapia (Aq) hanno fatto deviare il plantigrado che invece di tornare in alta quota si spinge verso i sapori della città dove sono poco organizzati per queste visite.

Aggiornamento

Continua a leggere “Orso vicino alla città. Lo aveva previsto Dalla Parte dell’Orso pronta con nuovi recinti”

La corte Saudita conferma: 1000 frustate 10 anni di reclusione al blogger della libertà

Raif Badawi
Raif Badawi

Riad, Arabia Saudita. E’ sempre più lontana la speranza di restituire la libertà al blogger Raif Badawi, condannato per aver offeso l’islam a mille frustate, a 10 anni di reclusione e a pagare una multa di quasi 270 mila dollari. La corte suprema saudita ha confermato la sentenza per l’ideatore del sito Free saudi liberals nato per dibattere sul ruolo della religione nel Regno saudita, la decisione dell’alta corte sarebbe irrevocabile. Solo un perdono reale potrebbe salvarlo, fanno sapere fonti vicine alle istituzioni. Continua a leggere “La corte Saudita conferma: 1000 frustate 10 anni di reclusione al blogger della libertà”

Ancora raid nei pollai a Pettorano: Cucciolo d’orso affamato fa fuori 2 galline

Orso intercettato dalle Guardie del PnalmPettorano sul Gizio (Aq). Ancora un altro esemplare di orso bruno marsicano, questa volta si tratta di un cucciolo d’orso, ha fatto razzia in un pollaio a Pettorano sul Gizio, nell’aquilano, ad un centinaio di metri dal campetto sportivo della località montana. Due giorni addietro un orso adulto ha devastato un pollaio in località Castello sempre nel Comune montano. Continua a leggere “Ancora raid nei pollai a Pettorano: Cucciolo d’orso affamato fa fuori 2 galline”

Altro furto al Centro visite: i volontari puliscono la Riserva Lecceta, nessuno può fermarli

Centro visite Lecceta di Torino di Sangro (Ch) Riserva Naturale
Ingresso Riserva

Fossacesia (Ch). I gelati recuperati ancora freddi, le birre vicino al frigo, mancano 5 euro in cassa e la sbarra d’ingresso con la catena che serra il Centro visite, tutto intatto, ma sono ripassati di nuovo. Così si consuma un altro tentativo di furto al Centro visite della Lecceta di Torino di Sangro. Continua a leggere “Altro furto al Centro visite: i volontari puliscono la Riserva Lecceta, nessuno può fermarli”

Furti a raffica a Pratola: l’outlet di via Pratelle è tra i negozi più colpiti

Foto http://www.newz.it/Pratola Peligna (Aq). Ennesimo furto al centro commerciale di Pratola e nel più recente raid ladresco è stata sottratta la cassaforte del supermercato Carrefour nella quale erano custoditi 4 mila 500 euro, circa, ma i furfanti non hanno risparmiato nemmeno l’outlet di via Pratelle caduto nuovamente sotto le grinfie dei ladri.

Continua a leggere “Furti a raffica a Pratola: l’outlet di via Pratelle è tra i negozi più colpiti”

Non cali il silenzio sull’atto vandalico della Lecceta e su Andrea Natale

Chieti. Non dobbiamo dimenticare, è l’alecceta 2.8.2014 ppello di Alessio Di Florio, referente per l’Abruzzo dell’associazione culturale Peppino  Impastato, ass. Antimafie Rita Atria,  e PeaceLink. Occorre uno sforzo per ricordare nonostante il vortice di notizie sempre più complice indiretto del crimine perché troppo in fretta quella valanga quotidiana d’informazioni fa cadere nell’ombra recenti episodi, gravissimi, esponendo le vittime ad una imprudente solitudine. Come per il raid del 2 agosto nel Centro visite della Riserva naturale regionale Lecceta di Torino di Sangro (Ch) che è stato quasi dimenticato. E’ Di Florio a riannodare i fili che legano ad altri episodi i fatti di quella struttura gestita da ambientalisti di calibro come Andrea Natale, direttore della Riserva naturale, ma anche tenace sostenitore del Parco della costa teatina, attivista vittima, dicembre scorso, di un altro atto che definire barbarie è un eufemismo. Che dire dell’archiviazione del caso dei 29 alberi di Ulivo tagliati da ignoti sciagurati sul terreno della famiglia Natale, non ci sono parole, davvero.  Continua a leggere “Non cali il silenzio sull’atto vandalico della Lecceta e su Andrea Natale”

Raid al Centro visite. Episodio collegabile al taglio dei 29 Ulivi?

lecceta 2 e 3.8.2014 report-age.comTorino di Sangro (Ch). Si resta senza parole dinanzi alla razzia. Hanno devastato il Centro Visite della Lecceta, tra il 2 e il 3 agosto, il furto era davvero l’obiettivo del raid notturno? Continua a leggere “Raid al Centro visite. Episodio collegabile al taglio dei 29 Ulivi?”