Tag: qualità dell’aria

Aria Sporca sui cieli d’Abruzzo. Oltre 500 mila vittime d’inquinamento in Europa

Il cielo è sempre più blu e il cantautore Rino Gaetano (1975) non la canterebbe più se avesse visto, con i suoi occhi, ciò che spezza in 2 il panorama. L’inquinamento sullo sfondo tra il massiccio del Gran Sasso e le incantevoli valli nel Parco nazionale della Maiella. Per accorgersene l’Unione europea ha dovuto tirare le somme: muoiono oltre 500 mila persone a causa dell’aria sporca, per capirci. Le cifre ormai insegnano meno di un’immagine così, alle falde della montagna madre, la testimonianza è affidata all’occhio che e ad uno scatto che rende l’idea del male.

Continua a leggere “Aria Sporca sui cieli d’Abruzzo. Oltre 500 mila vittime d’inquinamento in Europa”

App per la qualità dell’aria, ma da luglio restano operative solo 3 delle 6 centraline a Pescara

Pescara. É la prima app per Android, completamente gratuita, disponibile sullo store di Google play che, una volta scaricata, fornisce in diretta i dati sulla qualità dell’aria in città. L’applicazione si chiama Aura monitor Abruzzo e l’ideatore è Michelangelo Morrillo, studente 17enne dell’istituto superiore Alessandro Volta di Pescara. Peccato che 3 delle 6 centraline per il monitoraggio dell’aria, nel capoluogo adriatico, siano state smantellate luglio scorso. Sono state dismesse proprio quelle installate nei punti nevralgici della città, i più trafficati e inquinati, ha fatto notare il presidente del Wwf Chieti Pescara, Nicoletta Di Francesco. Per l’Arta 3 stazioni possono bastare a confronto dello standard italiano di centraline, per noi no. 

Continua a leggere “App per la qualità dell’aria, ma da luglio restano operative solo 3 delle 6 centraline a Pescara”

Arsenico e piombo nell’aria di Chieti Scalo. Il Wwf chiede maggiori controlli

Chieti. Arsenico e piombo nell’aria, nei limiti di legge è vero, ma la presenza del depuratore e le rivelazioni di quanto di scaricava nell’impianta e sul fiume Pescara, grazie all’inchiesta Pantarei, svelano l’arcano. Queste sostanze nocive venne fuori dai monitoraggi dell’aria eseguiti, tempo fa, dai tecnici dell’Agenzia regionale per la tutela ambientale. 

Continua a leggere “Arsenico e piombo nell’aria di Chieti Scalo. Il Wwf chiede maggiori controlli”

Niente inceneritore per l’Abruzzo che utilizzerà quello del Molise, il protocollo è allo studio

Inceneritori in Italia Report-age.com 2015Roma. L’apertura del ministro dell’ambiente Gian Luca Galletti è l’ancora di salvezza per scongiurare l’arrivo dell’inceneritore in Abruzzo. Si parla di pianificazioni regionali e di possibili accordi interregionali. Così l’Abruzzo propone, è già allo studio un protocollo, l’utilizzo del termovalorizzatore attivo già da tempo in Molise, ma sottouilizzato, anche l’altra Regione sembra d’accordo. A chiarirlo è il sottosegretario alla presidenza regionale, con delega all’ambiente, Mario Mazzocca. In breve, l’Abruzzo non dovrà temere l’installazione di un inceneritore e i territori possono smetterla di tremare al solo pensiero di un altro impianto devastante.

Continua a leggere “Niente inceneritore per l’Abruzzo che utilizzerà quello del Molise, il protocollo è allo studio”

Dietro i cattivi odori del nucleo industriale di Carsoli e Oricola: Toluene e Idrocarburi aromatici

Carsoli (Aq). Non si respira nellarea industriale di Carsoli – Oricola, odori nauseabondi e l’Agenzia regionale per la tutela dell’ambiente svela il perché. Si tratta di elevate concentrazioni di Toluene, sostanza che è un rischio anche per chi sta per nascere, e di Ipa totali, Idrocarburi policiclici aromatici. Nella norma invece il particolato PM10, ma delle polveri ultrafini non si parla (PM2,5 e PM0,1, la componente più tossica di questo particolato sottile si trova poi nella frazione sotto 1 micron – PM1 – ma non risultano analisi in merito). L’andamento delle concentrazioni di Ossidi di Azoto, Monossido di Carbonio, Benzene e Ozono sono tutte inferiori ai limiti di legge, ma questi limiti di legge garantiscono davvero l’uomo soprattutto se legati ad altri fattori inquinanti? 

Continua a leggere “Dietro i cattivi odori del nucleo industriale di Carsoli e Oricola: Toluene e Idrocarburi aromatici”