Tag: principio di precauzione

Centrale e gasdotto Snam. No anche all’alternativa elettrica. Casini traduca gli impegni in fatti

Sulmona (Aq). Con il consenso unanime del Consiglio Comunale, il Sindaco Casini ha assunto l’impegno a proseguire la lotta per impedire che la Snam possa insediare sul nostro territorio i suoi dannosi e pericolosi impianti.

Continua a leggere “Centrale e gasdotto Snam. No anche all’alternativa elettrica. Casini traduca gli impegni in fatti”

Eurodeputato pentastellato: Mettereste su una faglia un gasdotto di 687 chilometri: una follia!

Il devastante terremoto del 24 agosto scorso, con il suo pesantissimo carico di morti e distruzioni, ha riacceso tra i cittadini la preoccupazione per il gasdotto Rete Adriatica che la Snam insiste nel voler realizzare lungo i territori più altamente sismici dell’Appennino centrale. Al riguardo, la Parlamentare europea Laura Agea, Movimento 5 Stelle, ha presentato un’interrogazione alla Commissione europea con cui si chiede di bloccare la pericolosa opera della Snam: Stop al gasdotto nelle zone sismiche.

Continua a leggere “Eurodeputato pentastellato: Mettereste su una faglia un gasdotto di 687 chilometri: una follia!”

L’Europa non decide: ennesimo rinvio per il Glifosato. Le associazioni puntano alla messa al bando

Roma. Situazione davvero complicata per l’Europa che non sa davvero come uscirne. Trentotto associazioni si oppongono all’ulteriore utilizzo di Glifosato, 530 mila italiani sono d’accordo e sottoscrivono la petizione, in linea sono anche altri Stati del continente europeo e con 2 milioni di firme su Avaaz.org gli ambientalisti internauti manifestano il loro responsabile dissenso al rinnovo, per 12 mesi, dell’autorizzazione per l’uso del prodotto della Monsanto che a giugno scade. Con un piano l’Italia annuncia, inoltre, di abbandonare il Glifosato entro il 2020. Manca la maggioranza qualificata oggi e il non voto dei governi europei rimanda per poco le sorti dell’erbicida. La mobilitazione di milioni di cittadini europei spinge ad essere cauti, ad affermare una volta per tutte il principio di precauzione nei confronti di un prodotto sospetto per cui si consuma l’iter di una nuova autorizzazione, sino al 2017. Il principio attivo contenuto nell’erbicida Roundup della Monsanto potrebbe non essere cancerogeno. O peggio, la questione è squisitamente scientifica: il glifosato è stato classificato prima come probabilmente cancerogeno dall’Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro (Iarc) dell’Organizzazione mondiale della sanità, poi probabilmente non cangerogeno dall’Agenzia europea per la sicurezza alimentare (Efsa).

Il rinnovo dell’uso di Glifosato è stato chiesto dalla Commissione europea, in un primo momento, per altri 15 anni, richiesta ridotta poi a 9 anni e, ancora fallita, è stata limitata a più di un anno di autorizzazione all’uso, questo ha mobilitato tanti e si può ancora sottoscrivere la petizione.

#StopGlifosato

Continua a leggere “L’Europa non decide: ennesimo rinvio per il Glifosato. Le associazioni puntano alla messa al bando”

Faglia del Morrone: la più pericolosa per l’Ingv e insistono con centrale e gasdotto Snam

Sulmona (Aq). Ad una decina di metri sotto la faglia del Morrone c’è qualche altra cosa e ad una decina di metri sopra la stessa faglia allora andrebbe osservato un principio, quello di precauzione, se la procedura è quella di autorizzazione della centrale di spinta metano Snam e del metanodotto Brindisi Minerbio che ricomprende il tratto di gasdotto Sulmona-Foligno, in fase finale di autorizzazione. Soprattutto per l’impianto fanno temere le  4 condotte parallele di collegamento (aggiunte a quelle del metanodotto da 120 cm di diametro ciascuna) e per non farci mancare niente il dissesto idrogeologico documentato, anche in passato nel vallone che accoglierà le coppie di condotte.

Aggiornamento 1 e  2

Continua a leggere “Faglia del Morrone: la più pericolosa per l’Ingv e insistono con centrale e gasdotto Snam”