Tag: prefetto

Antidroga. Controlli a tappeto a Sulmona, denunciati per droga diversi giovani

La Polizia di Sulmona (Aq) ha denunciato un 24enne peligno per detenzione a fine di spaccio di cocaina e marijuana e  segnalato alla prefettura dell’Aquila un 21enne, sempre del posto, per detenzione a fine di uso personale di hashish. Continua a leggere “Antidroga. Controlli a tappeto a Sulmona, denunciati per droga diversi giovani”

Caccia notturna. Chiesto alla Regione di sospenderla a ridosso di aree urbane

É vera e propria caccia aperta na Penne, sui sentieri, la riserva e l’area peri urbana, eppure siamo fuori stagione e vicino ad un centro abitato per giunta la caccia selettiva non contribuisce a risolvere il problema dei cinghiali il cui numero si sta riducendo proprio per gli inverni rigidi, come quello del 2017 e per la predazione dei lupi. Caccia non autorizzata dalla prefettura di Pescara, ma dalla Regione a cui il Wwf chiede di sospendere immediatamente ogni forma di caccia a ridosso delle aree urbane per fermare comportamenti a rischio prima che sia troppo tardi. Continua a leggere “Caccia notturna. Chiesto alla Regione di sospenderla a ridosso di aree urbane”

Torna il Grande Fratello, affidata la manutenzione dell’impianto di videosorveglianza

Sulmona (Aq). Non solo un tavolo tecnico su ordine e sicurezza, ma il ripristino entro un mese del sistema di videosorveglianza  con 59 videocamere da utilizzate, incluse quelle che sino ad ora sono state cieche per problemi tecnici. un altro impegno assunto dal sindaco di Sulmona Annamaria Casini nella speranza che anche oltre le mura e nelle periferie si comincia a garantire videosorveglianza pubblica e maggiore sicurezza. Continua a leggere “Torna il Grande Fratello, affidata la manutenzione dell’impianto di videosorveglianza”

“Informate i migranti sul Codice della strada” così la Prefettura ai responsabili dell’accoglienza

I referenti delle strutture di accoglienza sono invitati dalla Prefettura dell’Aquila ad informare tutte le persone che ospitano sulle norme del Codice della strada che regolano la circolazione dei velocipedi. Questa è la prima risposta della Prefettura dell’Aquila ai gravi problemi di sicurezza stradale segnalati dall’avvocato Gianluca Lanciano. Continua a leggere ““Informate i migranti sul Codice della strada” così la Prefettura ai responsabili dell’accoglienza”

Sui ritardi, Salutari: ‘Non ho perso tempo e ho informato tempestivamente la Prefettura’

Castevecchio Subequo (Aq). Sull’approvazione del Rendiconto di gestione dell’anno 2017, da approvare entro il 30 aprile, il sindaco Pietro Salutari ha chiarito oggi di aver provveduto ad informare tempestivamente la Prefettura dell’Aquila sui ritardi determinati dal servizio di tesoreria che, non opera in valle Subequana, ma è affidato ad un’agenzia di servizi di Sassari che redige gli atti amministrativi per conto di centinaia e centinaia di Comuni italiani. Gli uffici, oberati di lavoro in questi mesi, con difficoltà hanno risposto alle richieste delle inumerevoli amministrazioni.

Continua a leggere “Sui ritardi, Salutari: ‘Non ho perso tempo e ho informato tempestivamente la Prefettura’”

Iron 2: blitz in periferia. Soddisfatto Pettinari, M5S punta alla Legge per la legalità

Pescara. La risposta alle situazioni di estrema illegalità é stata, per ora, un’importante operazione di polizia in via della Portella e via Rigopiano ed è soprattutto frutto della sinergia tra forze dell’ordine e politica per venire incontro alle richieste di aiuto di molti residenti dell’area. Non deve mancare l’impegno a portare avanti il discorso, appena cominciato, per garantire un po’ di sicurezza nelle periferie d’abruzzo.  Continua a leggere “Iron 2: blitz in periferia. Soddisfatto Pettinari, M5S punta alla Legge per la legalità”

Tavolo sulla sicurezza a giorni, Casini chiede al prefetto un Presidio per la valle e coordinamento

Sulmona (Aq). Coordinare le forze del territorio, concordare insieme un presidio di sicurezza contro la microcriminalità così ha chiesto il sindaco Annamaria Casini, ma è difficile per la razionalizzazione  e i tagli in atto a livello nazionale. Già la prossima settimana però si riunirà un tavolo specifico sull’ordine e sulla sicurezza pubblica per la città dei confetti, proprio su imput della prima cittadina che ha incontrato ieri il prefetto dell’Aquila, Giuseppe Linardi, nell’incontro  in prefettura . 

Continua a leggere “Tavolo sulla sicurezza a giorni, Casini chiede al prefetto un Presidio per la valle e coordinamento”

Gen. Sirimarco: “Emergenze Atmosferiche Inevitabili, prepariamoci al meglio per affrontarle’

Crognaleto (Te). “Dobbiamo prepararci sempre meglio ad affrontare nuove ed inevitabili emergenze, prendendo esempio anche dall’ottimo lavoro svolto dai Carabinieri di Nerito” sono le parole di Michele Sirimarco, generale di Brigata legione Abruzzo-Molise alla cerimonia di consegna di un attestato di benemerenza ai Carabinieri della stazione di Nerito di Crognaleto motivata dall’ impegno speso a gennaio 2017, segnato dall’emergenza neve e dalle violente scosse di terremoto del 18 gennaio.

Continua a leggere “Gen. Sirimarco: “Emergenze Atmosferiche Inevitabili, prepariamoci al meglio per affrontarle’”

PolFer. L’Aquila festeggia la Polizia, Sulmona metabolizza il lutto: ‘Che dij ci aiut’

L’Aquila. Una particolare menzione del questore Antonio Maiorano “al controllo del territorio eseguito con mezzi di polizia visibili e con operatori in uniforme, le pantere delle Volanti, gli equipaggi della Polizia stradale, della Polizia ferroviaria che quest’anno compiono rispettivamente 70 e 110 anni, come ricordato anche nel messaggio del Capo della Polizia” Franco Gabrielli, aggiungiamo nome e cognome al discorso ufficiale del nuovo questore dell’Aquila.

Continua a leggere “PolFer. L’Aquila festeggia la Polizia, Sulmona metabolizza il lutto: ‘Che dij ci aiut’”

‘Chiudere il reparto psichiatrico e più agenti al San Donato’ la UilPa Polizia Penitenziaria ha incontrato il direttore del carcere

Pescara. La riunione indetta dalla direzione del carcere San Donato è terminata. I segretari regionali della Uil Pa Polizia penitenziaria si sono confrontati con il direttore dell’istituto, Franco Pettinelli, ben disposto a venire incontro agli agenti che chiedono soprattutto la chiusura del reparto psichiatrico del carcere dove è ancora ospitata una decina di detenuti psicotici, tra i più pericolosi. La falla è stata aperta appena dopo la chiusura degli Ospedali psichiatrici giudiziari (Opg), sostituiti dalle Residenze sanitarie per l’esecuzione delle misure di sicurezza, non previste però in provincia di Chieti e Pescara. Questi soggetti psicotici e pericolosi non sono stati allontanati dall’istituto di pena pescarese, ma non ci sono più medici e personale che operavano nel ‘repartino’ e gli agenti di Polizia penitenziaria devono sostituirsi al lavoro svolto, sino a poche settimane fa, da professionisti del settore. Impossibile fare miracoli, inevitabili allora le aggressioni in carcere, le più gravi avvenute a distanza di pochi giorni, vittime i poliziotti del San Donato.

Continua a leggere “‘Chiudere il reparto psichiatrico e più agenti al San Donato’ la UilPa Polizia Penitenziaria ha incontrato il direttore del carcere”

Progetto Sprar accoglienza: enorme spesa anche per la Corte dei Conti

​Sulmona (Aq). La gestione dei progetti Sprar è stata recentemente oggetto di una indagine da parte della Corte dei Conti, che ha rilevato come il mantenimento della rete di accoglienza abbia comportato una enorme spesa di denaro pubblico.

Aggiornameto

Continua a leggere “Progetto Sprar accoglienza: enorme spesa anche per la Corte dei Conti”

Si organizza l’accoglienza per i profughi, ma nei Comuni non c’è spazio nemmeno per gli studenti

Sulmona (Aq). Il prefetto, Giuseppe Linardi, prega i sindaci per una manifestazione di interesse alla fase 2 dell’accoglienza migranti di supporto all’Associazione nazionale comuni italiani (Anci). Una risposta non proprio contraria arriva dai primi cittadini del comprensorio, del genere: vorrei ma non posso. La riserva è semplicemente volta a conoscere altri aspetti del progetto Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati (Sprar) che il prefetto dell’Aquila ha proposto stamane agli amministratori della valle Peligna, dell’Alto Sangro, della valle Subequana e del Sagittario. Per la stessa ragione, le scorse settimane, Linardi ha incontrato anche i primi cittadini marsicani e di altri comuni dell’aquilano, in una provincia che accoglie, a quanto pare, 840 migranti. Ben oltre le quote indicate e questa volta l’accoglienza dovrebbe arrivare non dai privati, ma dai Comuni che però sono alle prese con scuole vulnerabili e inagibili, lunghe code per case parcheggio e popolari e spazi ridotti al lumicino per il terremoto. Saputo dell’incontro, Alberto Di Giandomenico, coordinatore di Sovranità, commenta  sul progetto Sprar in un post su Facebook: “Caro prefetto noi vogliamo i Musp (Moduli ad uso scolastico provvisorio) per tenere i nostri figli in tutta sicurezza, non i migranti”.

Continua a leggere “Si organizza l’accoglienza per i profughi, ma nei Comuni non c’è spazio nemmeno per gli studenti”

Sfamati i cavalli abbandonati in montagna. Molti potrebbero finire al macello

Lucoli (Aq). C’è una buona e una cattiva notizia per i cavalli abbandonati in alta quota da fine novembre, nell’area in cui è  caduta l’eliambulanza del 118. Ieri sono arrivati gli aiuti, poco prima delle ore 11, gli animali hanno finalmente mangiato qualcosa di sostanzioso. I militari dell’Esercito italiano, specialità Alpini, e Forestale hanno portato sacchi di biada, un composto di cereali per il bestiame, per sfamare le decine di quadrupedi d’allevamento rimasti tra la neve per settimane, in prossimità degli impianti sciistici di Campo Felice. Purtroppo molti di questi animali potrebbero finire al macello, come si dice, dalla padella alla brace.

Immagini Rossano Soldati

Continua a leggere “Sfamati i cavalli abbandonati in montagna. Molti potrebbero finire al macello”

Suona la campanella: tutti a scuola domani ad Introdacqua. Il riscaldamento è in funzione

Introdacqua (Aq). Tutti a scuola domani, bimbi dell’asilo al calduccio finalmente e alunni delle elementari a lezioni, speriamo senza più battere i denti per il freddo: “Grazie anche al prezioso supporto fornitoci dal Prefetto de L’Aquila, abbiamo risolto il problema del riscaldamento dell’edificio scolastico di via Compli – annuncia dalla sua bacheca Facebook Terenzio Di Censo, sindaco di Introdacqua che dà la buona novella – Questa mattina è stato installato il contatore del gas ed è stato provato l’impianto: tutto funziona perfettamente. Da domani la scuola è aperta e riprendono le lezioni”.

Archivio

Continua a leggere “Suona la campanella: tutti a scuola domani ad Introdacqua. Il riscaldamento è in funzione”