Tag: post sisma

Quello di viale Mazzini è l’unico idoneo. Soddisfatto Caruso: rientro a Sulmona sempre più vicino per Ragionieri e Geomentri

È sempre più vicina la data di rientro a Sulmona dei futuri geometri e ragionieri. L’edificio che ospiterà gli istituti tecnici De Nino – Morandi, su viale Mazzini 34, è risultato l’unico idoneo ad ospitare gli studenti all’esito della procedura ad evidenza pubblica, a comunicarlo sono il Presidente della Provincia dell’Aquila, Angelo Caruso, ed il consigliere provinciale, Mauro Tirabassi.

Aggiornamento

Continue reading “Quello di viale Mazzini è l’unico idoneo. Soddisfatto Caruso: rientro a Sulmona sempre più vicino per Ragionieri e Geomentri”

Mazzocca Smaschera il Sedicente Governo del Cambiamento

 In definitiva, un governo che ha tradito il proprio mandato già durante la luna di miele col popolo italiano, così sulle attività dei 5 stelle interviene il sottosegretario regionale d’Abruzzo Mario Mazzocca. Continue reading “Mazzocca Smaschera il Sedicente Governo del Cambiamento”

Tottea di Crognaleto: inaugurazione della nuova Scuola Appenninica

Nemmeno 2 anni ed è pronta la scuola a Tottea di Crognaleto (Te). Alla faccia delle complessità per la ricostruzione dichiarate dai vertici di alcune amministrazioni locali dopo altri e più antichi eventi sismici che hanno devastato l’aquilano. Complessità che produrrebbero uno stallo amministrativo tale d’aver trascinato un’intera città nel baratro, da circa 9 anni con conseguenze peggiori di quelle di un terremoto. Stamani in provincia di Teramo è stata inaugurata la nuova Scuola appenninica San Giovanni Battista de La Salle, complesso scolastico che accoglierà le classi della materna e delle elementari in una struttura  antisismica e tecnologicamente all’avanguardia. Continue reading “Tottea di Crognaleto: inaugurazione della nuova Scuola Appenninica”

Scuole sicure: ‘I lavori non sono ancora partiti che fine faranno i bambini’

Sulmona (Aq).  “Che fine faranno i bambini di oggi e di domani, iscritti alla Lombardo Radice?” lo chiede in una nota il comitato scuole sicure dopo il silenzio, assordante, dell’amministrazione sul doloroso capitolo scuole sicure.  Continue reading “Scuole sicure: ‘I lavori non sono ancora partiti che fine faranno i bambini’”

De Nino-Morandi torni a Sulmona, a giorni la verifica delle difformità

Sulmona (Aq). Chiederanno di far rientrare a Sulmona i futuri ragionieri e geometri del De Nino Morandi. Domanderanno una sede provvisoria nel capoluogo Peligno per gli studenti, da tempo le iscrizioni negli istituti sono in caduta libera. Anche nell’ipotesi, non tanto remota, che mancassero spazi per far tornare i giovani nella città ovidiana, si preme per far assegnare almeno dei moduli scolastici provvisori, così come è stato fatto per le altre scuole. Per questo il Comitato docenti de Nino Morandi vuole incontrare il sindaco di Sulmona, Annamaria Casini, e il presidente della provincia dell’Aquila, Angelo Caruso.  Continue reading “De Nino-Morandi torni a Sulmona, a giorni la verifica delle difformità”

Pratola. É scaduto il tempo: persi 7 milioni di euro per la Ricostruzione

Pratola Peligna (Aq). Dove sono finiti i 7 milioni di euro per la ricostruzione degli edifici pubblici? Se lo chiede il Pd che domanda al primo cittadino Antonella Di Nino: “Come può un sindaco che si professa celere e competente, non rispondere entro la scadenza dei termini, decretando la perdita di ben 7 milioni per le nostre strutture e, cosa ancor più grave, dichiarare e costruire una lettera mai spedita pur di non ammettere un errore?”.

Aggiornamento

Continue reading “Pratola. É scaduto il tempo: persi 7 milioni di euro per la Ricostruzione”

Portone chiuso, palazzo deserto. Penne rosse per aprire i cantieri delle Scuole vulnerabili e abbandonate

Alberto Di Giandomenico

Sulmona (Aq). Tenere alta l’attenzione sulla questione scuole comunali troppo vulnerabili e ancora tutte da mettere in sicurezza per questo le penne rosse, donate oggi, nella speranza che gli amministratori aprano i cantieri. Le tante iniziative del Comitato Scuole Sicure hanno come obiettivo la sicurezza dei giovani affinché i progettati per gli edifici scolastici cittadini siano cantierizzati davvero. I genitori degli studenti chiedono soprattutto di adeguare le strutture scolastiche al reale rischio sismico dell’area. Nuovi e vecchi studi, carte geologiche annesse, segnalano la valle Peligna come zona a massimo rischio sismico proprio per la faglia del monte Morrone con le sue linee parallele che incombono sulla valle Peligna e per la faglia della montagna madre, la Maiella, cui si aggiunge l’inquietante faglia profonda, ovvero il sovrascorrimento dell’Abruzzo Citeriore, a 25 km di profondità dalla superficie, circa 10 km di profondità dalla faglia della montagna sacra di papa Celestino V. Tutto questo non è bastato per dare forma alla ricostruzione che in città non parte anche per tanti altri immobili, pubblici e privati. Sono stati stanziati oltre 14 milioni di euro, disponibili, ma nemmeno un alito di vento solletica le scartoffie negli uffici del palazzo comunale. 

Continue reading “Portone chiuso, palazzo deserto. Penne rosse per aprire i cantieri delle Scuole vulnerabili e abbandonate”

Italica con il Comitato Scuole Sicure: SUBITO la Ricostruzione degli edifici scolastici

Sulmona (Aq). Il Movimento Italica Sulmona – Valle Peligna, identità e territorio, si schiera dalla parte del Comitato Scuole sicure che ha presentato un esposto alla Procura della Repubblica di Sulmona affinché siano accertate eventuali responsabilità sui cronici ritardi nella ricostruzione degli edifici scolastici cittadini. Il coordinatore di Italica, Alberto Di Giandomenico, fa appello alle istituzioni locali e regionali affinché si svolga l’incontro, più volte chiesto dai rappresentanti dei genitori degli studenti per superare, insieme, la paralisi amministrativa. 

Continue reading “Italica con il Comitato Scuole Sicure: SUBITO la Ricostruzione degli edifici scolastici”

Restauro San Domenico di Sulmona nell’inchiesta aquilana con 35 indagati

Sulmona (Aq). Non solo l’abbazia del Morrone tra i 12 beni d’interesse storico-culturale finiti nell’inchiesta sulla ricostruzione post sisma, ma anche la chiesa di San Domenico, da mesi restaurata e non ancora riaperta. 

Archivio

Continue reading “Restauro San Domenico di Sulmona nell’inchiesta aquilana con 35 indagati”

Badia del Morrone: sotto la lente d’ingrandimento gli interventi di restauro

La Badia Celestina, di monte Morrone a Sulmona (Aq), è uno dei beni di interesse storico e culturale finiti nell’inchiesta sulla ricostruzione post sisma per i lavori di restauro. Nel fascicolo si contano 10 arresti, 5 interdizioni e 35 persone iscritte nel registro degli indagati. 

Aggiornamento

Continue reading “Badia del Morrone: sotto la lente d’ingrandimento gli interventi di restauro”

Ricostruzione, Operazione Caronte, 9 indagati per estorsione, intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro

L’Aquila. Nove gli imprenditori finiti in manette oggi, ritenuti a vario titolo responsabili dei reati di estorsione, intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro, con l’aggravante della continuazione.

Continue reading “Ricostruzione, Operazione Caronte, 9 indagati per estorsione, intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro”

Ricostruzione all’Aquila. Legambiente: ‘Troppo lenta’

L’Aquila. La ricostruzione procede troppo lentamente sotto ogni aspetto. I tasselli della Città dell’Aquila sono tante piccole realtà scollegate tra loro che coincidono con i progetti Case. Non si crea integrazione in quelli che ormau sono quartieri dormitorio.

Continue reading “Ricostruzione all’Aquila. Legambiente: ‘Troppo lenta’”

Romeno svaligia la casa che sta ristrutturando: beccato per uno zainetto Mc Donald’s

L’Aquila. Un operaio di un’impresa edile impegnata nella ricostruzione post-sisma era in possesso di uno zaino, rubato tempo prima, unitamente ad altri accessori e capi di abbigliamento nell’abitazione in cui era impegnato a lavorare, la proprietaria dell’abitazione aveva denunciato il furto. Continue reading “Romeno svaligia la casa che sta ristrutturando: beccato per uno zainetto Mc Donald’s”

Puntellamenti, all’Aquila è la Resa dei conti

L’Aquila. Arresti domiciliari, una ventina di avvisi di garanzia e un obbligo di dimora, è la resa dei conti per i puntellamenti di almeno 3 palazzi del centro storico all’Aquila. In manette sono finiti alcuni imprenditori aquilani, ma anche il loro presunto referente che in comune li avrebbe agevolati e come politico ha ottenuto incarichi sia nella giunta di destra che di sinistra. Le indagini sono state condotte dal capitano Ultimo, l’ufficiale che, al comando della prima delle 4 sezioni del reparto criminalità organizzata del Raggruppamento operativo speciale (Ros), arrestò il boss corleonese Salvatore (Totò) Riina, oggi Sergio De Caprio è un colonnello. A coordinare le operazioni è la Procura della Repubblica, Direzione distrettuale antimafia, con il Procuratore capo Fausto Cardella e il sostituto procuratore Antonietta Picardi.

Continue reading “Puntellamenti, all’Aquila è la Resa dei conti”