Tag: polli

Arrivano gli indennizzi per danni dell’orso, lista aperta sino al 24 novembre a Pettorano sul Gizio

Pettorano sul Gizio (Aq). E’ un sostegno non indifferente a favore di chi, in questi mesi, ha subito danni e perdite a causa delle incursioni degli orsi nell’area di Pettorano sul Gizio e che può fare richiesta del contributo fino al 24 novembre. E’ questo l’obiettivo che il Comune della località montana e la Riserva naturale regionale monte Genzana Alto Gizio si prefiggono di raggiungere attraverso la pubblicazione del bando, finanziato da una raccolta fondi spontanea promossa dall’ Associazione Salviamo l’Orso. Continua a leggere “Arrivano gli indennizzi per danni dell’orso, lista aperta sino al 24 novembre a Pettorano sul Gizio”

Censimento dei pollai per l’orso e reti elettrificate per fargli cambiare idea

http://www.parcoabruzzo.it/gallery.dettaglio.php?id_foto=9991
Foto del  Pnalm

Provincia de L’Aquila. Il censimento dei pollai è importante. Difficile immaginare la necessitá del lavoro di registrazione per i non addetti, ma è indispensabile per capire come evitare che altri orsi vengano a mancare e per saperne di più sui loro movimenti. Quindi le indagini sui pollai e sulla loro consistenza fa acquisire informazioni per il bene dell’orso. Per la sotto specie di orso bruno, l’ursus arctos marsicanus, sarebbero una quarantina gli esemplari e sono tutti del Pnalm (Parco nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise) almeno per il momento e nonostante gli sconfinamenti. Occorre individuare i pollai e mapparli per sapere dove l’orso andrà a colpire e conoscere così gli obiettivi sensibili, ma quanti pollai ci sono a Pettorano sul Gizio, il Comune dell’aquilano meta prediletta dei figli dell’orsa Gemma? Dalla riserva naturale regionale del Genzana che sta raccogliendo queste informazioni arrivano notizie incredibili, il paese è pieno di pollai e i volontari dell’area protetta sudano 7 camice per procedere alla rilevazione statistica.

Continua a leggere “Censimento dei pollai per l’orso e reti elettrificate per fargli cambiare idea”