Tag: pm10

Indice di qualità dell’aria e Previsioni: Nuovo Portale Arta. Nuovi dati dal 2017 ad oggi

Pescara. Tra le novità di quest’anno, oltre al portale Arta sulla qualità dell’aria anche l’Indice di qualità dell’aria (Iqa) e le previsioni degli inquinanti, a 3 giorni, realizzate con Cetemps, Centro di eccellenza in telerilevamento e modellistica previsionale di eventi severi).

Foto di copertina Maria Trozzi Continua a leggere “Indice di qualità dell’aria e Previsioni: Nuovo Portale Arta. Nuovi dati dal 2017 ad oggi”

Punta Penna 6 anni fa l’ultimo monitoraggio

Vasto (Ch). Si respira una brutta aria a Punta Penna, a denunciarlo sono i residenti dell’area del porto che si lamentano  dell’aria irrespirabile delle vicine attività industriali.  Continua a leggere “Punta Penna 6 anni fa l’ultimo monitoraggio”

Aperto un fascicolo sull’incendio doloso. Tranquillizzanti le analisi dell’aria

Teramo. La magistratura teramana ha aperto un fascicolo sull’incendio di origine dolosa sviluppatosi ieri alle ore 7.30 nel padiglione inagibile della Azienda sanitaria locale. Inchiesta contro ignoti, per il momento, e per danneggiamento. Il rogo, da indiscrezioni, è stato appiccato su 2 punti differenti e distanti con del liquido infiammabile. Inquinamento e criticità per l’ambiente, confermano i dati, sono rientrati già all’arrivo dei tecnici Arta e dalle analisi dei campioni prelevati è stato possibile tracciare un grafico gascromato (fig. 1) per indicare la presenza di decine di composti organici volatili riconducibili ad idrocarburi.

Continua a leggere “Aperto un fascicolo sull’incendio doloso. Tranquillizzanti le analisi dell’aria”

Centrale Snam alimentata a metano: inquina

Sulmona (Aq). La centrale alimentata a gas inquina, spiegano in una relazione i medici per l’ambiente. Tre turbine da 11 Megawatt ciascuna, 2 in esercizio a Case Pente funzioneranno contemporaneamente per sparare il gas naturale a Nord, da vendere all’Europa. Ed il primo cliente sarebbe proprio la Germania. L’impianto inquina di brutto, dicono, ma la risposta della multinazionale non si fa attende (leggila qui). Dai ministeri il problema è un altro, in sintesi, la legge richiede un’analisi della qualità dell’aria limitata però alla concentrazione di particolato totale sospeso che non è rilevante a livello sanitario. Non si considerano purtroppo quelle polveri ultra fini che fanno male alla salute. (L’articolo risale al 18 gennaio 2016 ed è stato aggiornato il 26 dicembre 2017).

Aggiornamento 12 e 3

Continua a leggere “Centrale Snam alimentata a metano: inquina”