Tag: pizzola

Federico Versus Ecologisti. Ambientalisti assolti anche in Appello

Nemmeno a dirlo, assolti anche in appello gli ambientalisti che il 10 dicembre 2011 manifestarono su via Mazzara, dinanzi al Municipio, per chiedere all’allora sindaco di Sulmona, Fabio Federico, di prendere posizione verso il progetto Snam Rete adriatica e di convocare un consiglio comunale per deliberare un atto di negazione dell’Intesa a supporto della Regione Abruzzo, ai tempi, amministrata da Gianni Chiodi e praticamente indifferente all’opera, tanto da disertare alcune delle conferenze di servizi decisive per evitare l’impianto.  Continua a leggere “Federico Versus Ecologisti. Ambientalisti assolti anche in Appello”

Denunciati dall’ex sindaco, ma Il fatto non sussiste, assolti i #NoSnam

Sulmona (Aq). “Il fatto non sussiste” dopo 6 anni finalmente l’assoluzione piena per l’ambientalista Mario Pizzola e così per il dottor Carlo Alicandri Ciufelli e l’attivista Franco Contucci che dovranno ricevere anche un risarcimenti di 1000 euro ciascuno da Fabio Federico, già sindaco di Sulmona, che li denunciò per dei fatti risalenti al 2011, di una manifestazione svolta in via Mazzara (e non Mazara) il pomeriggio del 10 dicembre, accusandoli di averlo offeso. 

Continua a leggere “Denunciati dall’ex sindaco, ma Il fatto non sussiste, assolti i #NoSnam”

Vertenza Snam. Un Comune volontario per la centrale di spinta del metano

Sulmona (Aq). “Chiami il sottosegretario Claudio De Vincenti e lo porti qui per confrontarci’ il leader dei Comitati ambientalisti sulmonesi, Mario Pizzola, fa appello al presidente della giunta regionale, Luciano D’Alfonso, oggi a Sulmona per annunciare lo stanziamento di 2 milioni di euro per l’avvio dei lavori sull’abbazia dei Celestini che oggi ospita gli uffici principali del Parco nazionale della Maiella e alcuni uffici comunali.

Continua a leggere “Vertenza Snam. Un Comune volontario per la centrale di spinta del metano”

Mobilitazione No Snam: occupazione del Comune e martedì all’Aquila a manifestare

Sulmona (Aq). La soluzione finale è imminente e questa volta non è gas, ma elettricità. Ironizzano con amarezza se l’autorizzazione a costruire la centrale di spinta del metano è solo questione di ore ormai e, davvero, cambierà volto e connotati alla valle Peligna. A Sulmona in primis e poi, riflettendo sul massimo rischio sismico e le faglie attraversate dal tracciato del gasdotto, i tubi spargeranno timori ovunque tra i territori, da intubare, sulla dorsale Appenninica. Per questo un folto gruppo di cittadini Peligni ha deciso di occupare il Comune di Sulmona con i Comitati cittadini per l’ambiente che domani alzeranno i toni della protesta e manifesteranno contro il progetto della centrale Snam, occupando il municipio, per impedire il primo battito del cuore pulsante del metanodotto Rete adriatica da realizzare nella città dei confetti.

Continua a leggere “Mobilitazione No Snam: occupazione del Comune e martedì all’Aquila a manifestare”

No gasdotto e centrale Snam a Roma un documento da presentare a Renzi

Roma. Nella sala Nassiriya i parlamentari provano a sciogliere il nodo principale della questione Snam. Il tracciato del Rete Adriatica va cambiato, spostato. La popolazione non vuole la centrale di spinta del metano a Sulmona e nemmeno viene chiamata a partecipare alla decisione che più direttamente la riguarda.  Solo ieri in Abruzzo è stata accolta la proposta di alcuni Comuni che chiedono un’inchiesta pubblica  per consentire alle comunità di partecipare alle decisioni sul progetto del gasdotto Larino-Chieti a due passi dalle loro case, possibilità consentita dalla legge anche a livello nazionale, ma alle popolazioni della valle Peligna questa opportunità viene negata per ben due volte. La seconda perché a chiamare attorno ad un tavolo i cittadini è stata,  4 anni fa, la II Commissione parlamentare ambiente. In queste ore si prepara un documento da consegnare al presidente del consiglio dei ministri Matteo Renzi. Sul da farsi per il progetto del Rete adriatica il governo sembra aver perso memoria da tempo ormai.

Continua a leggere “No gasdotto e centrale Snam a Roma un documento da presentare a Renzi”

La Commissione regionale approva la Risoluzione e cristallizza il No alla Centrale Snam

L’Aquila. La Commissione regionale  territorio ha approvato, all’unanimità, una risoluzione che rafforza e sollecita l’impegno della giunta regionale nell’opposizione, già ripetuta al progetto del metanodotto Rete adriatica e della centrale Snam alimentata a metano, questa sera ribadita per la compressione del gas naturale con un impianto funzionante ad energia elettrica, che si vorrebbe installare a Sulmona.

Continua a leggere “La Commissione regionale approva la Risoluzione e cristallizza il No alla Centrale Snam”

Dopo L’Aquila. Comitati cittadini Ambiente: ‘I camerieri di Renzi, politica poltronista e referenziale’

Valle Peligna (Aq). La visita del premier Matteo Renzi, all’Aquila martedì,  ha portato nel capoluogo di regione centinaia di cittadini per manifestare il dissenso alla politica energetica del governo che sta trasformando l’Abruzzo in un distretto petrolifero e del gas al servizio degli interessi delle multinazionali. In prima linea anche i peligni e gli ambientalisti, Mario Pizzola coordinatore del Comitato cittadini per l’ambiente, nel corso della protesta, ha avuto un duro confronto con il presidente della provincia e sindaco di Pratola Peligna, Antonio de Crescentiis. Continua a leggere “Dopo L’Aquila. Comitati cittadini Ambiente: ‘I camerieri di Renzi, politica poltronista e referenziale’”

Pratola Peligna. Spazio Giovane: Lorenza Petrella Presidente dell’Associazione

Pratola Peligna (Aq). Tempo di rinnovamento nell’associazione giovanile pratolana Spazio giovane. A distanza di 2 anni dalla sua nascita e con tante buone iniziative che hanno contribuito a ridare freschezza alla città Peligna, tocca ora ad una donna prendere le redini dell’associazione. Continua a leggere “Pratola Peligna. Spazio Giovane: Lorenza Petrella Presidente dell’Associazione”

Pizzola replica a Mazzocca ad 8 giorni dalla decisione sull’opera strategica

Gasdotto e centrale spinta snam manifestazioni Trozzi Report-age.com 2012
Mario Pizzola

Sulmona (Aq). “Le dichiarazioni dell’Assessore (regionale all’ambiente – ndr) Mario Mazzocca necessitano di un diritto di replica. Chi conosce la storia dei comitati, in questi 7 anni di lotta sulla vicenda Snam, sa bene che non abbiamo mai diffuso notizie false _ è scritto in una nota del comitato formato da Mario Pizzola Continua a leggere “Pizzola replica a Mazzocca ad 8 giorni dalla decisione sull’opera strategica”

Pizzola attacca Mazzocca sul Metanodotto. Verità tra tante bugie

Gasdotto e centrale spinta snam manifestazioni Trozzi Report-age.com 2012
Mario Pizzola

L’Aquila. Non ci voleva, ad appena 10 giorni dalla discussione decisiva, ora che siamo alla fine, adesso che bisognerebbe essere uniti, piovono critiche e polemiche che spengono il sacro fuoco e dividono gli alleati. La battaglia degli abruzzesi a tutela dell’ambiente non è solo contro il metanodotto Rete adriatica, altri nemici si aggiungono per chi da anni è in lotta: l’esposizione mediatica e la necessità di godere del calore delle luci della ribalta. Certe affermazioni si potrebbero forse evitare in un momento tanto delicato. Magari una parola in meno non guasta se l’effetto prevedibile è solo quello di avvilire il lavoro sino ad ora svolto, la passione e l’impegno che sono ancora necessari per garantire un’alternativa che possa essere accettata dalla Snam per il tracciato del metanodotto Rete adriatica o per affidare l’esito della contesa a cavilli (usi civici) che potrebbero assicurare un’uscita di sicurezza. Continua a leggere “Pizzola attacca Mazzocca sul Metanodotto. Verità tra tante bugie”

Comitati cittadini per l’ambiente: “Siamo stati lasciati soli”

Valle Peligna (Aq). “La politica e le istituzioni dove sono?” si chiedono i comitati cittadini per l’ambiente impegnati nella battaglia contro la realizzazione del metanodotto Rete adriatica e della centrale di spinta, opera della Snam, che sparerà il gas naturale a nord per vederlo e profittare, riducendo l’Italia in servitù di passaggio ed esponendo le popolazioni a grandi rischi. Continua a leggere “Comitati cittadini per l’ambiente: “Siamo stati lasciati soli””