Esplosioni in via Avezzano, 2 auto in fiamme nella notte

Sulmona (Aq). Esplosioni su via Avezzano 17, avvenute nel primo mattino, con 2 auto avvolte dalle fiamme per incendi che, dalle prime verifiche della Polizia Scientifica, sarebbero di matrice dolosa, forse  appiccati per vendetta. Torna l’incubo nel quartiere che sino al 2014, ogni anno, era teatro di battaglia con automobili dei residenti messe a ferro e fuoco, sempre in orario notturno, parcheggiate nei piazzali dei condomini. 

Aggiornamento

Read more

I Carabinieri forestali bloccano l’incendiario del Sentiero dello Spirito, Parco della Maiella

Guardiagrele (Ch). Ha ammesso le sue responsabilità il 50enne fermato, dai Carabinieri Forestali, per aver appiccato il fuco, questa mattina, sul Sentiero dello spirito nel Parco nazionale della Maiella. Per G. P., queste le iniziali dell’incendiario residente nella provincia di Chieti, l’accusa è di incendio colposo ed è stato denunciato, a piede libero, per aver bruciato un tratto della Zona C di protezione del Parco Majella, di protezione speciale (Zps) dell’Unione europea (IT7140129 Parco Nazionale della Maiella) e nel Sito di interesse comunitario (IT7140203 Maiella).

Aggiornamento

Read more

Piromane nell’Isola Felice. Scritte in Valle Subequana su un muro tra Castelvecchio e Molina

Valle Subequana (Aq). Potrebbe essere tutto o niente quella scritta, ma analizziamo il contesto. La sequenza degli incendi in valle Subequana sembra anticipare l’emergenza della valle Peligna, il monte Morrone per 15 giorni brucia. Incluso il territorio di Prezza/Raiano con monte Urano incenerito, per 2 focolai, accesi in un’area fuori mano il 27 agosto (domenica). Uno di questi focolai, racconta qualche volontario che filmava l’incendio dell’autostrada (A25), dava l’impressione di essere partito da un’esplosione. 

Read more

Esito negativo per la perquisizione in casa del 73enne bloccato

Pratola Peligna (Aq). Ha dato esito negativo la perquisizione della casa del 73enne bloccato nell’ambito dei controlli in seguito agli incendi che stanno devastando il monte Morrone. Lo si apprende dagli uffici della Procura di  Sulmona. 

Read more

Ore contate per l’Eremo di Santa Croce al Morrone, il fuoco avanza dal bosco a Sud

Sulmona (Aq). L’eremo di Santa Croce, chiesetta di San Pietro, sembra avere le ore contate. Il bosco a Sud sulla cima brucia e ieri è stato trascurato dal Canadair. Dicono che per il mezzo in volo non è possibile raggiungere i roghi per il fumo denso sull’area. L’eremo è minacciato dalle fiamme del devastante incendio del Morrone che dal pomeriggio di domenica divampa. Il Canadair che opera alle pendici, su costa dei cani, sembra abbia finalmente soffocato il fuoco che sino all’altro ieri ha impegnato un elicottero dei Vigili del fuoco, ma nel solo pomeriggio, rifornendosi dalla vasca del depuratore, sotto poche centinaia di metri. Il Canadair dell’altro ieri, ma solo nel tardo pomeriggio, ha raggiunto l’area quando ormai ai pennacchi si sono sostituiti funghi enormi di fumo.

Aggiornamento 1 e 2 

Read more

Ben 6 focolai accesi sulla statale 17 tra Bussi e Sulmona. Le mani di un piromane sulla montagna

Sulmona/Popoli. Sono 6 focolai ben distinti tra Sulmona, Popoli e Bussi, sulla strada statale 17, non più larghi di 15 metri ciascuno, i roghi sono tutti sotto controllo grazie al tempestivo intervento dei vigili del fuoco di Sulmona e Popoli, dei Carabinieri forestali e dei volontari della Protezione civile che al loro spegnimento stanno provvedendo dal tardo pomeriggio. Nell’insieme sembra l’opera ragionata di un piromane che potrebbe aver preso di mira i confini del Parco nazionale della Maiella. Da non prendere sotto gamba nemmeno il rischio emulazione, piuttosto diffuso in Abruzzo dopo grossi incendi come quello  sul Gran Sasso. 

Si ringrazia per il contributo Nicolò Sambenedetto di Abruzzo Rotori

Read more

Incendio alla Pineta di Castel di Ieri riprende da un focolaio. S’indaga sulle cause, aperto un fascicolo

Castel di Ieri. A salvare quel che rimane della pineta tra Goriano Sicoli (Aq) e Castel di ieri , località Cese Piane, potrebbe essere, a questo punto, proprio il temporale che minaccia anche la valle Subequana. Ancora un focolaio resta acceso da quelle parti, l’immagine è di pochi minuti fa e già fa il giro del Web. Speriamo che il fotografo abbia anche avvisato i Vigili del fuoco (115). L’area dovrebbe essere comunque monitorata. I carabinieri del Comando compagnia di Sulmona indagano sull’incendio sviluppato ieri in valle Subequana, visibile a chilometri di distanza, anche in valle Peligna. La Procura della Repubblica del tribunale di Sulmona, è prassi, ha aperto un fascicolo per  far luce sulle cause dell’incendio boschivo, sotto controllo da ieri notte e quasi spento oggi, alle prime luci dell’alba. 

Archivio

Read more