Tag: pingue

Carugno: ‘Avant Sulmona c’est moi pensa il Re Sole nostrano, non è così!’

Alle urne a maggio? A giugno? A luglio? No, al voto nel 2020 almeno questo è il volere di Fabio Pingue per il rinnovo delle cariche consiliari a Sulmona dov’è incerto ormai anche l’incerto.   Continue reading “Carugno: ‘Avant Sulmona c’est moi pensa il Re Sole nostrano, non è così!’”

L’assessore Angelone si dimette

Sulmona (Aq). Non c’è più fiducia e Avanti Sulmona, sino a ieri in maggioranza, riconsegna le deleghe (politiche della ricostruzione, mobilità, patrimonio, edilizia agevolata, politiche della casa, ambiente e montagna, agricoltura, protezione civile, casa Italia) dell’assessore Antonio Angelone. Fabio Pingue apre la crisi in Comune, il fatto che la sindaca Casini con un post sui social, domenica, si sia schierata a destra, non è proprio piaciuto.

Aggiornamento 1, 2 e 3 

Continue reading “L’assessore Angelone si dimette”

Tua: Garantite le corse essenziali per i pendolari Peligni

Sino alla fine anno gli orari degli autobus per Roma resteranno invariati, non ci saranno tagli alle corse, i pendolari non subiranno alcuna modifica per i viaggi, delle rotte commerciali che Tua fa gestire dalla Sangritana con la scusa, vecchia di anni, che altrimenti la situazione determinerebbe una situazione di monopolio che potrebbe finire sotto la lente europea delle procedura d’infrazione europea.  Non è chiaro perché non abbiano pensato a tutto questo, circa 2 anni fa, al tempo della fusione. Si teme un bando europeo per la gestione delle tratte abruzzesi? Quale azienda potrebbe, da altre regioni, insediarsi nel territorio di quella che è la società più imponente d’Italia per i servizi di trasporto pubblico?

Aggiornamento
Continue reading “Tua: Garantite le corse essenziali per i pendolari Peligni”

Verifica di maggioranza. Rotto il tabù del consiglio tra sconcezze, offese e trivialità

Sulmona (Aq). Sulmona (Aq). Dal dramma teatro al talk show con discussioni sviluppate seguendo una coloratissima scaletta di epiteti, in un caso messi nero su bianco per dar voce alle volgarità.  Continue reading “Verifica di maggioranza. Rotto il tabù del consiglio tra sconcezze, offese e trivialità”

Centro storico a rischio, Mariotti (Ascom) critico sulla riapertura dell’ex IperSidis

“Il centro storico di Sulmona rischia di morire” lancia l’allarme Ascom fidi Ascom servizi, associazione dei commercianti, fortemente critica sull’apertura di nuovi centri commerciali, in particolare per quanto riguarda l’ex Ipersidis che, grazie ad una iniziativa del Gruppo Gabrielli di Ascoli Piceno, potrebbe riaprire a Primavera 2019. Continue reading “Centro storico a rischio, Mariotti (Ascom) critico sulla riapertura dell’ex IperSidis”

Emendamento salva Bimillenario presentato al Milleproroghe da Pezzopane e D’Alessandro (Pd)

Roma. “Ho presentato un emendamento al Mille proroghe che mette in sicurezza il Bimillenario di Ovidio” annuncia la deputata Stefania Pezzopane (Pd) che insieme al collega Camillo D’Alessandro ha presentato l’emendamento per non perdere i contributi stanziati a dicembre scorso per il Bimillenario Ovidiano. Continue reading “Emendamento salva Bimillenario presentato al Milleproroghe da Pezzopane e D’Alessandro (Pd)”

Pingue: ‘Insediare il comitato delle celebrazioni ovidiane per impegnare i fondi’

Sulmona (Aq). “Dopo l’impegno profuso per il bimillenario di Ovidio è necessario con urgenza costituire nella sua totalità ed insediare il comitato promotore delle celebrazioni ovidiane” interviene in una nota il consigliere comunale Fabio Pingue.

Continue reading “Pingue: ‘Insediare il comitato delle celebrazioni ovidiane per impegnare i fondi’”

Casa Italia? Di Giandomenico (Italica): ‘Serviva per lanciare la campagna elettorale’

Sulmona (Aq). Su Casa Italia interviene Alberto Di Giandomenico perplesso dalle dichiarazioni dei consiglieri Fabio Pingue e Maurizio Balassone sabato fortemente critici sulla cancellazione del dipartimento della presidenza del consiglio dei ministri che gestiva Casa Italia, progetto soppresso la scorsa settimana con decreto dal nuovo governo. Continue reading “Casa Italia? Di Giandomenico (Italica): ‘Serviva per lanciare la campagna elettorale’”

Reazioni a Sulmona: Casa Italia a rischio con il Governo del ‘cambiamento’

Sulmona (Aq). Cosa resterà di Casa Italia una volta depennato il dipartimento a capo dell’unico progetto, a firma Pd (Partito democratico), che ha preso in considerazione la patria di Ovidio, e non l’Aquila, per la prevenzione sismica. Non è un caso che la città sia vicinissima a quella che l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) ha definito la più pericolosa d’Italia: la faglia di monte Morrone.

Aggiornamento

 Immagine di copertina Maria Trozzi

Continue reading “Reazioni a Sulmona: Casa Italia a rischio con il Governo del ‘cambiamento’”

Pingue: ‘Questa maggioranza può e deve andare avanti da sola’

Sulmona (Aq). Con il consiglio comunale convocato per l’approvazione del Documento unico di programmazione e bilancio di previsione 2018/2020, il momento può dirsi decisivo per superare la crisi a palazzo San Francesco e con 2 assessorati vacanti gli accordi trasversali che si prospettano all’orizzonte sembrano interferire con le giuste ambizioni di un consigliere comunale di maggioranza: “Questa amministrazione non ha bisogno di governi di salute pubblica” esordisce in una nota Fabio Pingue che starebbe preparando il terreno per un ruolo di primo piano a palazzo San Francesco. Continue reading “Pingue: ‘Questa maggioranza può e deve andare avanti da sola’”

Pingue, Di Marzio e D’Amico: il Sindaco abbandoni l’idea di dimissioni

Sulmona (Aq). “É proprio quando la prepotenza di un Governo arriva a ledere i diritti democratici e di dignità dei cittadini di un territorio che la figura del Sindaco è essenziale che rimanga saldamente ferma nel suo ruolo di guida della comunità – così 3consiglieri comunali della maggioranza si rivolgono al primo cittadino Annamaria Casini che ieri ha annunciato le dimissioni dopo l’improvvisa e inaspettata autorizzazione della centrale di spinta della Snam.

Continue reading “Pingue, Di Marzio e D’Amico: il Sindaco abbandoni l’idea di dimissioni”

Niente consiglio comunale per l’ospedale. Così la minoranza è costretta ad essere Opposizione

Sulmona (Aq). Le decisioni prese in materia sanitaria stanno cominciando a fare danni irreparabili per le popolazioni del comprensorio e l’assise civica sulmonese, oggi, è partita col piede sbagliato allontanandosi dalla comunità locale che, in parte, è stata già anestetizzata. Oggi gli amministratori hanno rifiutato un confronto sulla questione del declassamento dell’ospedale Peligno. In aula, a palazzo San Francesco, sono rimasti appesi a chi in Regione ha bisogno di consensi, rubati negli androni del palazzo, a porte chiuse e senza dialogo democratico, senza confronto con chi potrebbe rispondere a dovere a certe attestazioni di giubilo.

Continue reading “Niente consiglio comunale per l’ospedale. Così la minoranza è costretta ad essere Opposizione”