Tag: piazza

Piazza Garibaldi, un tuffo nell’agonia del mercoledì e sabato: c’era una volta il Mercato

“Rispetto allo scorso anno pago quasi il doppio per l’occupazione di suolo pubblico – così l’ambulante sabato mattina sul plateatico e anche se povero di clienti il suo banco vendita in piazza Garibaldi costa quasi 14 euro ogni mercato: “Dopo sta commedia l’unica cosa che è cambiata è che caccio 6 euro in più per ogni giorno di mercato – spiega sottolinenando che quella commedia, la tanto osannata ristrutturazione, ha fatto solo schizzare i costi alle stelle. Prima pagava 7 euro ora: “A malapena ci copro le spese – poi chiude il discorso – Sulmona è morta”.

Continua a leggere “Piazza Garibaldi, un tuffo nell’agonia del mercoledì e sabato: c’era una volta il Mercato”

Notte Templare, a Pratola Peligna fervono i preparativi per la rievocazione storica

Giunge alla V edizione quest’anno Notte templare che da venerdì a domenica animerà Pratola Peligna (Aq) in un turbinio di musica e danze, cibo e bevande, profumi del territorio, convegni a tema e nel rispetto dell’ambiente. Continua a leggere “Notte Templare, a Pratola Peligna fervono i preparativi per la rievocazione storica”

Sbic: “Paletti e panchine in Piazza Carmine non si possono vedere”.

Questione di vista, di estetica, di ordine per paletti e panchine recentemente seminati in piazza Carmine, non è solo questione di gusto o di scomodità dei posti auto scomparsi. Per Sbic, Sulmona bene in Comune,invece l’interpretazione dei lavori in corso, sempre e solo in centro storico, a Sulmona (Aq) va approfondita. A palazzo San Francesco il movimento politico è rappresentato, all’opposizione da Maurizio Balassone, medico. Continua a leggere “Sbic: “Paletti e panchine in Piazza Carmine non si possono vedere”.”

Madonna che Scappa. Niente parcheggio nel cuore della città, rimossi i mezzi

Sulmona (Aq). É quasi tutto pronto per la Madonna che scappa i bar aperti in centro, i negozi di confetti in grande spolvero, divise per la processione stirate e imbustate e tra poco indossate per il grande evento che si concretizzerà tra poco più di 2 ore. Continua a leggere “Madonna che Scappa. Niente parcheggio nel cuore della città, rimossi i mezzi”

Non è Pietra Bianca della Maiella, ma Trani sostituito da Ottimo Travertino

Sulmona (Aq). La cornice di piazza XX Settembre non è Pietra bianca della Maiella sul terreno stanno per sistemare una pietra migliore e più resistente che ridefinisce i contorni spenti del cuore della patria di Ovidio che con il lavoro sui cubetti di porfido ricompone gli elementari mosaici sino a ieri sdentati e pericolosi per i passanti.

Aggiornamento Continua a leggere “Non è Pietra Bianca della Maiella, ma Trani sostituito da Ottimo Travertino”

Ai domiciliari, il sindaco Ciciotti lascia: dimissioni irrevocabili per motivi personali

Capistrello (Aq). Si è dimesso il sindaco Francesco Ciciotti, agli arresti domiciliari per l’inchiesta, Caput Castrorum, sui presunti appalti truccati del Comune marsicano su cui indagano i Carabinieri del Comando provinciale dell’Aquila.

Aggiornamento

Immagine di copertina Marsicanews

Continua a leggere “Ai domiciliari, il sindaco Ciciotti lascia: dimissioni irrevocabili per motivi personali”

Bicincontriamoci a Bussi sul Tirino sabato

Con Bicincontriamoci il secondo appuntamento  della settimana europea della mobilità Sostenibile 2018 è per sabato a Bussi sul Tirino  in occasione di un incontro, organizzato dal vescovo della diocesi di Sulmona – Valva I passi dell’uomo per un possibile cambiamento: dall’antropizzazione indiscriminata allo sviluppo sostenibileContinua a leggere “Bicincontriamoci a Bussi sul Tirino sabato”

Secinaro commemorazione dei caduti e del tenente Cappellano Francesco Santarelli

Sabato e domenica 26 agosto le iniziative per il centenario del primo conflitto mondiale a Secinaro, nell’aquilano, culmineranno con la commemorazione dei caduti e del Tenente Cappellano Francesco Santarelli, caduto durante la Grande Guerra (1915 – 1918). Continua a leggere “Secinaro commemorazione dei caduti e del tenente Cappellano Francesco Santarelli”

Vietato giocare a palla in piazza a Paglieta, il divieto che fa discutere

Da una parte le comunità virtuose, a misura di bambino, come Poggio Sannita(Is) in Molise e, in Abruzzo, Tagliacozzo e Sant’eufemia a Maiella (clicca qui), dove da anni i cartelli segnaletici richiamano gli automobilisti alla prudenza perché ci sono bambini che giocano per strada, dall’altra Paglieta in provincia di Chieti che, al contrario, ai suoi figli vieta di giocare a palla in piazza. Daranno fastidio a qualche locale o ammaccheranno le carrozzerie delle auto parcheggiate che occupano i loro spazi? Continua a leggere “Vietato giocare a palla in piazza a Paglieta, il divieto che fa discutere”

Per un panificio in Etiopia: pane di Sulmona, Montereale, Ortona e San Vito Chietino a Milano

Milano. I Panificatori d’Abruzzo, Marche e Molise (Costa adriatica Centrale) e la Fiesa Assopanificatori Confesercenti hanno aderito all’iniziativa Pane in piazza a favore delle Missioni estere dei frati Cappuccini (onlus di Milano) in corso nell’ambito di Milano food city sino a domenica resa possibile grazie alla collaborazione di Cesare Marinoni insieme al Maestro panificatore Luca Piantanida di Coggiola. Continua a leggere “Per un panificio in Etiopia: pane di Sulmona, Montereale, Ortona e San Vito Chietino a Milano”

Alpini a lavoro per restituire Bellezza ai simboli della Patria di Ovidio

Restauro mezzobusti Alpini Report-age.com 26.4.2018Sulmona (Aq). Al via l’opera di restauro programmata dagli alpini, su un’idea del socio Giuseppe Faraglia e grazie alla disponibilità dell’artista Umberto Malvestuto e del figlio restauratore. Così gli alpini del gruppo Giuseppe Tirone di Sulmona son partiti per migliorare e risistemare alcuni importanti simboli della città a cui sono molto legate le penne nere. Tra i simboli presi a cuore il cippo nell’area verde di piazza Carmine, i mezzo busto che rappresentano il colonnello Giuseppe Tirone, medaglia d’argento al valore militare e il caporale Armando Ranucci, medaglia d’oro al valore militare dei giardini pubblici antistante la ex caserma Battisti di viale Mazzini. Non ultimo il mezzobusto di Carlo Tresca, sindacalista anarchico, rivolto all’ingresso del vescovado, in questi giorni gli alpini restaturatori daranno una rinfrescata al simbolo all’ingresso della villa comunale di viale Roosevelt.