Tag: piana

Una strada a Silvio Salvatore Sarra che riscoprì lo Zafferano di Navelli

Navelli (Aq). La nuova strada di accesso ai Moduli abitativi provvisori (Mao) realizzati, dopo il sisma, a ridosso della frazione di Civitaretenga sarà intitolata a Silvio Salvatore Sarra, l’uomo che riscoprì lo Zafferano di Navelli.  Continue reading “Una strada a Silvio Salvatore Sarra che riscoprì lo Zafferano di Navelli”

Uffici Postali nei Piccoli Comuni? Conviene, l’esempio di Navelli, nell’aquilano

Navelli (Aq). “La presenza degli uffici postali nei paesi è una risorsa da mantenere anche nell’interesse di Poste italiane” ad affermarlo è Paolo Federico sindaco di Navelli e di questo si tratterà al convegno che Poste Italiane ha organizzato il 26 novembre a Roma dove sono stati convocati i sindaci dei paesi dell’aquilano e dei piccoli comuni d’Italia. Il convegno sarà utile per affrontare vecchie e nuove problematiche  e i dati di un dossier dell’azienda che spingono a rivedere il ruolo delle poste nelle piccole realtà, diremmo centrale per le comunità delle aree interne. Continue reading “Uffici Postali nei Piccoli Comuni? Conviene, l’esempio di Navelli, nell’aquilano”

Pini dell’Altopiano delle 5 Miglia.  Appello WWF per ricreare un ambiente naturale

Alto Sangro (Aq). Rasi al suolo, tutti abbattuti, ecco come si presenta oggi l’Altopiano delle 5 Miglia. Quando neve e bufere si abbatteranno sulla piana sarà davvero impossibile distinguere la strada e il maltempo svelerà tutta la fragilità generata da un intervento di abbattimento per la messa in sicurezza. Pochi giorni sono bastati per distruggere uno dei luoghi più caratteristici della nostra regione e così il Wwf fa appello affinché si ricrei un ambiente naturale sull’area.

Aggiornamento

Continue reading “Pini dell’Altopiano delle 5 Miglia.  Appello WWF per ricreare un ambiente naturale”

Da Sulmona a Piana della Potenza il Ponte Capograssi firmato Morandi. Esclusiva

Sulmona (Aq). La ricerca sul progetto di ponte Giuseppe Capograssi, opera dell’ingegnere italiano Riccardo Morandi, è stata realizzata da Maria Trozzi e per la prima volta è pubblicata on line, sulla Rete, a disposizione di quanti vogliano ampliare il loro campo di conoscenza, nel rispetto però delle regole e dei diritti d’autore.

Aggiornamento

Continue reading “Da Sulmona a Piana della Potenza il Ponte Capograssi firmato Morandi. Esclusiva”

Fucino: 50milioni di euro per potenziare il sistema idrico della Piana un tempo ricca d’acqua

Nella conca del Fucino un tempo esisteva un lago prosciugato interamente dopo la metà dell’800. Al contrario oggi è necessario investire circa 50 milioni di euro in un progetto “..per ridurre la carenza idrica nella piana del Fucino e quindi sostenere le attività agricole presenti sul territorio” ha spiegato oggi il presidente/senatore Luciano D’Alfonso.

Continue reading “Fucino: 50milioni di euro per potenziare il sistema idrico della Piana un tempo ricca d’acqua”

Caso Navelli, più consapevolezza per trovare soluzione nelle Aree interne

Navelli (Aq). Discussa la tesi di laurea siul Caso Navelli. Al politecnico di Bari erano presenti per l’occasione il sindaco di Navelli, Paolo Federico,  e i laureandi Francesco Gravina, Onofrio Lofù, Daniela Mastrogiacomo, Francesca Misceo,  coordinati dai professori Calogero Montalbano, Giacomo Matines, Pierluigi Morano e Aguinaldo Fraddosio.

Continue reading “Caso Navelli, più consapevolezza per trovare soluzione nelle Aree interne”

Giovenco da intubare, tempo per le osservazioni c’è

Bollettino regionale intubazione di 1 km di fiume Giovenco a Pescina 10672253_10203742869985158_4330537255520133641_n (1)Pescina (Aq). Intubarlo per 1 km è la cura? E’ la morte sua potrebbe rispondere qualche ambientalista preoccupato per la riattivazione della captazione del fiume Giovenco a Pescina, in  privincia dell’Aquila. Tra i principali affluenti della piana del Fucino, è “leggermente” inquinato, ma soprattutto è sempre nel mirino di qualche azienda per la captazione ed entro il 2015, come centinaia di altri corsi d’acqua italiani e abruzzesi, dovrebbe essere “ripulito” per rientrare nei parametri europei.   Continue reading “Giovenco da intubare, tempo per le osservazioni c’è”