Tag: petroliere

Bloccare le Trivelle nelle 12 miglia con un Referendum: Abruzzo occorre far presto

Roma. Stop trivelle, ma soprattutto se le proposte di legge hanno fallito riuscirà il voto dei cittadini ad impedire che altre piattaforme siano installate a meno di 20 chilometri dalla costa Italiana (12 miglia – 19,312 km ). Ai massimi rappresentanti delle regioni è stato chiesto di deliberare per un Referendum abrogativo che metta fine alla vergognosa sanatoria delle trivelle entro le 12 miglia, in prossimità delle coste italiane. L’attività di pressione dei gruppi ambientalisti sarà concentrata, in questi 2 mesi, sui massimi rappresentanti regionali, pacificamente, affinché almeno 5 consigli regionali, entro fine di settembre, decidano di risolvere la questione delle 12 miglia con l’unico strumento di democrazia diretta rimasto.  Continua a leggere “Bloccare le Trivelle nelle 12 miglia con un Referendum: Abruzzo occorre far presto”

Autorizzata sealine e campo boe per scarico di gasolio e benzina dalle petroliere al largo di Pescara

Cartina porto Pescara Report-age.com 2015Pescara. Sarà un altro ufo sulla costa Adriatica, a largo di Pescara. Ad annunciarne l’atterraggio nei pressi del Porto di Pescara è il ministero dell’ambiente che il 1° giugno ha autorizzato con decreto la costruzione di un campo boe per l’attracco delle navi petroliere ad una distanza di 2,8 km dalla linea di costa e di 2 km dalla diga foranea, in aggiunta poi è prevista anche una sealine, collegata al deposito petrolifero Abruzzo Costiero per il trasferimento di gasolio e benzina e per interventi di adeguamento del deposito. 

Continua a leggere “Autorizzata sealine e campo boe per scarico di gasolio e benzina dalle petroliere al largo di Pescara”

Barriera di trivelle sull’Adriatico: Ombrina, Elsa, Rospo mare. A rischio la navigazione da diporto

Fonte immagine green report http://www.greenreport.it/_archivio2011/immagini/big/2010_04_7_11_34_03.jpg
Fonte immagine Green report

Ortona (Ch). Scafi, barche, pescherecci, mosconi, gommoni e bagnarole fermi tutti! Sarà davvero un problema la navigazione, soprattutto quella da diporto sulla costa dei trabocchi se progetti come Ombrina e Elsa 2 andranno in porto, non è solo un gioco di parole. Si centuplicheranno le difficoltà in mare, si restringeranno terribilmente corridoi, spazi di manovra e i movimenti già corti con le piattaforme esistenti saranno ridotti al lumicino con i nuovi impianti di estrazione sull’Adriatico selvaggio. Manovre e passaggi saranno veri e propri miracoli da lupo di mare, difficile districarsi tra tubi, cavi seminati qua e là nello specchio d’acqua tra divieti e  debite distanze da mantenere rispetto al vortice navale che girerà attorno ai nuovi mostri marini in piena attività, tra ordinanze e permessi di ricerca i trasgressori e i curiosi faranno il resto, addio divertimento e pesca. 

Continua a leggere “Barriera di trivelle sull’Adriatico: Ombrina, Elsa, Rospo mare. A rischio la navigazione da diporto”

Morti 3 dei 7 Capodogli. Ambientalisti: fermate decreto (S)blocca Italia

Dei 7 Capodogli spiaggiati a Punta Penna, 2 chilometri a Sud della Riserva di Punta Aderci, purtroppo 3 sono morti. Questo accade nella  regione condannata a diventarel “distretto minerario” in un Paese che etichetta come “strategico” qualsiasi opera che ingrassa d’olio nero.

Aggiornamento 

Continua a leggere “Morti 3 dei 7 Capodogli. Ambientalisti: fermate decreto (S)blocca Italia”