Non c’è posto alla Rems aquilana, altra insicurezza nelle Aree Interne

Per la donna di Sulmona (Aq) beccata per l’ennesima volata a rubare, dopo l’evasione dagli arresti domiciliari, è scattato il ricovero all’ospedale San Salvatore dell’Aquila in attesa che si liberi un posto nella Rems aquilana, struttura che sostituisce dal 2015 gli ospedali psichiatrici giudiziari. Tra Sulmona e Alto Sangro sembra proprio che ci siano dei soggetti (certificati come) socialmente pericolosi non ancora affidati a questa struttura, probabilmente sono 4Read more

Taglio di alberi. Sull’Altopiano delle 5 Miglia si radono al suolo gli storici filari

Stanno abbattendo i filari storici dell’Altopiano delle 5 Miglia, da ieri mattina. Sui 9 km di statale 17 nell’Altopiano, a 15 gradi anche stamane degli operai sono all’opera sulla settantina di pini ai margini della carreggiata. Saranno tagliati tutti, dicono, perché non sono più buoni. Una reazione non proprio scontata che segue le vittime del maltempo di questi giorni. I fusti contribuiranno a rimpinzare qualche centrale a biomassa anche se, riferiscono, sono pieni di chiodi.

Aggiornamento 1 e 2

Read more

Ponte sul fiume Goivenco, Caruso: Faremo di tutto per riaprirlo a Natale

Il ponte sul fiume Giovenco, chiuso dall’otto giugno, potrebbe riaprire a Natale. Ad un mese dalla protesta sembrano profilarsi 2 soluzioni per il ponte. Puntellamenti con lavori che dovrebbero terminare nel periodo di Natale e anche interventi definitivi, così annunciano dalla Provincia. Read more

Area verde sul Sangro, il Wwf in prima linea per evitate i tagli degli alberi previsti nel progetto

Opi (Aq). Problemi per l’area verde da realizzare nel Parco nazionale d’Abruzzo, lazio e Molise, il progetto (fiume Sangro Por fers 2014/2020 asse VI, Tutela e valorizzazione delle risorse naturali e culturali linea di azione 6.5.A.2) prevede il taglio di 14 alberi e di altri eventuali 9 fusti, aspetto incoerente per un’area protetta che non viene vietato né stralciato dal progetto. In breve l’operazione è rimandata a considerazioni sul prevedibile crollo dei fusti ossia tutto sarà affidato alla solita astuta predizione di eventuali pericoli. Read more

Capitozzature, Nsc: rischio a Lanciano. Primavera alle porte e la stupidità è già entrata

Lanciano (Ch). Nuovo senso civico parla di un vero e proprio attentato alla sicurezza pubblica quando fa riferimento agli alberi su cui si interviene in queste ore in città. 

Read more

Dalla Forest alla Cmi la risposta del territorio al 2° tentativo di sfruttare Bomba

Bomba (Ch). Dalla Forest alla Cmi energia la risposta del territorio al secondo tentativo di sfruttare il giacimento di gas di Bomba” è il titolo dell’assemblea pubblica che si terrà giovedì 4 gennaio alle ore 17 presso la sala del museo etnografico di Bomba. L’incontro è organizzato da Wwf, Legambiente e Comitato cittadini Gestione partecipata del territorio, l’invito a partecipare è rivolto anche al presidente della Regione Abruzzo, Luciano D’Alfonso e al presidente della Provincia di Chieti, Mario Di Pupillo. 

Read more

Domani a Sulmona il Geologo Aucone sul rischio sismico del progetto Snam

Sulmona (Aq). Si terrà domani alle ore 17 nell’aula consiliare di palazzo San Francesco l’assemblea dei Comitati cittadini per l’ambiente domani alle ore 17 per seguire le interessantissime osservazioni della perizia tecnica del geologo Francesco Aucone sul gasdotto che da Sulmona spingerebbe, attraverso la centrale di compressione del gas, a Case Pente, il metano nella condotta sino a Foligno, in area a massimo rischio sismico e nel cuore dei crateri dei maggiori terremoti manifestati sulla catena degli Appennini negli ultimi 10 anni. Il geologo Aucone esporrà le sue note critiche alla valutazione del rischio sismico contenute nello Studio d’impatto ambientale (Sia) presentato dalla Snam sul progetto, impropriamente definito, Rete adriatica.

Aggiornamento 1 e 2

Read more

Portone chiuso, palazzo deserto. Penne rosse per aprire i cantieri delle Scuole vulnerabili e abbandonate

Alberto Di Giandomenico

Sulmona (Aq). Tenere alta l’attenzione sulla questione scuole comunali troppo vulnerabili e ancora tutte da mettere in sicurezza per questo le penne rosse, donate oggi, nella speranza che gli amministratori aprano i cantieri. Le tante iniziative del Comitato Scuole Sicure hanno come obiettivo la sicurezza dei giovani affinché i progettati per gli edifici scolastici cittadini siano cantierizzati davvero. I genitori degli studenti chiedono soprattutto di adeguare le strutture scolastiche al reale rischio sismico dell’area. Nuovi e vecchi studi, carte geologiche annesse, segnalano la valle Peligna come zona a massimo rischio sismico proprio per la faglia del monte Morrone con le sue linee parallele che incombono sulla valle Peligna e per la faglia della montagna madre, la Maiella, cui si aggiunge l’inquietante faglia profonda, ovvero il sovrascorrimento dell’Abruzzo Citeriore, a 25 km di profondità dalla superficie, circa 10 km di profondità dalla faglia della montagna sacra di papa Celestino V. Tutto questo non è bastato per dare forma alla ricostruzione che in città non parte anche per tanti altri immobili, pubblici e privati. Sono stati stanziati oltre 14 milioni di euro, disponibili, ma nemmeno un alito di vento solletica le scartoffie negli uffici del palazzo comunale. 

Read more

Prevenzione non è Emergenza! Incendi e Dissesto Idrogeologico: all’origine del problema

Dei quattro, due sono gli elementi che più preoccupano e minacciano: acqua e fuoco. Cecità, sordità e interessi di bottega inceneriscono risorse e speranze che franano nelle voragini del dissesto, non solo idrogeologico, dei bilanci regionali. Prevenzione confusa con emergenza ed è impossibile districarsi per arrivare al cuore del problema: le foreste demaniali da decenni abbandonate e lo smantellamento delle ex aziende statali che le curavano e le custodivano gelosamente.

Aggiornamento

Read more

Incendi. Abruzzo senza aerei, Mica vero! I ‘conti della serva’ di Nuovo Senso Civico

In caso d’incendio dovremo affidarci ai secchi dell’acqua, sottolinea Nuovo senso civico dopo le ultime notizie dal Tg regionale che riferirebbero che la Regione è priva di un proprio supporto aereo per lo spegnimento incendi. 

Read more

Megalò2 la vendetta. Megalomani a ridosso del fiume, Acerbo: ‘Una porcata’

Chieti. Domani il Comitato regionale di Valutazione d’impatto ambientale (Via) è chiamato ad esaminare il progetto Megalò2 che, nell’ultima rivisitazione, prevede la realizzazione di 7 edifici sull’area di esondazione naturale del fiume Pescara, da rinaturalizzare insistono gli ambientalisti sull’annunciata, nuova, colata di cemento a ridosso del corso d’acqua. 

Read more

Annunziata K.O. La Macchia del complesso monumentale (Parte prima)

Sulmona (Aq). Dall’esterno calcinacci e pezzi d’intonaco cadono a terra sul lato sinistro del cortile del complesso monumentale dell’Annunziata, proprio sul punto di passaggio per la domus romana. Con il naso all’insù M.O.G., che lavora nell’edilizia, fa notare che la base di legno che affianca la grondaia si è deformata, piegandosi e la parete è rigonfia, piena di bolle. La macchia di umidità ha quasi attraversato, da parte a parte, il soffitto di uno dei locali adibiti a museo, esattamente l’area dedicata al costume popolare abruzzese, un disastro.

Aggiornamento

Read more

Megalo 2: l’accanimento a ridosso del fiume Pescara

Chieti. La presenza di Megalò e delle sue opere di difesa rappresenterebbe un danno per l’ambiente e per la collettività. ‘Si dovrebbe ipotizzare la delocalizzazione e non ulteriori colate di cemento’ tuona il Wwf Chieti Pescara.

Aggiornamento 1 e 2

Read more