Tag: patrioti

In dono il libro del ‘giovane’ Partigiano. La risposta del Sindaco sul Monumento alla Brigata Maiella ancora da realizzare

Sulmona (Aq). Il 4 novembre è stata anche l’occasione per ricordare al sindaco di Sulmona, Annamaria Casini, il promesso monumento alla Brigata Maiella quando le è stato consegnato, da parte di alcuni Patrioti, il libro di Ennio Pantaleo. Il più giovane dei Partigiani a combattere per liberare il nostro Paese, per ragioni legate alla sua età, non ha potuto partecipare alla cerimonia solenne celebrata al monumento dei Caduti nella giornata dell’Unità d’Italia e delle Forze armate.

Continua a leggere “In dono il libro del ‘giovane’ Partigiano. La risposta del Sindaco sul Monumento alla Brigata Maiella ancora da realizzare”

Gli ultimi dei Partigiani: i nomi dei Patrioti in vita della Brigata Maiella a Sulmona

Sulmona (Aq). Quante volte della gloriosa Brigata Maiella si legge, dai precipitosi articolisti di qualche quotidiano, che l’uomo di cui si tratta nel pezzo è l’ultimo, ancora in vita, dei partigiani. Troppo spesso nelle conversazioni tra amici si ripete a pappagallo, per sentito dire, un’affermazione sgangherata senza tentare almeno un breve ragionamento che farebbe tacere dal ripetere roba del genere: “É l’ultimo della Brigata Maiella”. Agli esclusi allunga la vita, non vi è dubbio, ma un po’ di chiarezza non guasta se la domanda è “Quanti della Brigata Maiella di Sulmona sono in vita”. 

Aggiornamento

Continua a leggere “Gli ultimi dei Partigiani: i nomi dei Patrioti in vita della Brigata Maiella a Sulmona”

Pantaleo: ‘Pensavamo di lasciare un segno..’ invece Sulmona ancora senza monumento alla Brigata Maiella

Sulmona (Aq). Quasi un ventennio chiuso in un cassetto, così è ammuffito il progetto del monumento alla Brigata Maiella. Nonostante gli incontri e le promesse, persino rinnovate, la scusa è sempre pronta per non ricordare ‘come si deve’ la Brigata Maiella. Residui di lapidi e lastre crepate su strade devastate dedicate ai patrioti, questo a Sulmona è ricordare?

Aggiornamento 1 2 e 3 

Continua a leggere “Pantaleo: ‘Pensavamo di lasciare un segno..’ invece Sulmona ancora senza monumento alla Brigata Maiella”

Pratolani gelosi custodi della Libertà: villa Comunale dedicata alla Brigata Maiella

Pratola Peligna (Aq). Quando chiesero a Domenico Troilo perché avesse rischiato la vita in guerra il vice comandante della Brigata Maiella rispose: “Non volevo cambiare il mondo volevo solo vivere in pace”. Il presidente della provincia dell’Aquila e sindaco di Pratola, Antonio De Crescentiis, ricorda così il grande esempio di umiltà, coraggio dei Patrioti della Brigata Maiella: “Abbiamo voluto colmare un vuoto di memoria, a queste persone va reso omaggio e con tanto onore abbiamo scelto questo spazio che per noi rappresenta un punto d’incontro, pace e serenità”.

Continua a leggere “Pratolani gelosi custodi della Libertà: villa Comunale dedicata alla Brigata Maiella”

Esclusiva sulla stele di Campo Di Giove omaggio ai Patrioti italiani

Stele Campo di Giove Report-age.com 2015Campo Di Giove (Aq). Le immagini della stele commemorativa sono comparse sul social network Facebook poco fa e non potevamo perdere l’occasione per anticiparvi qualcosa in più sull’opera, per appagare così la curiosità di molti e soddisfare l’esigenza di quanti non potranno raggiungere, il primo maggio, la località turistica per la cerimonia di inaugurazione, ma vogliono comunque sapere com’è l’omaggio alla Resistenza e ai Patrioti italiani che l’amministrazione comunale di Campo Di Giove farà, venerdì prossimo, in ricordo del passaggio sulla Linea Gustav di centinaia di cittadini italiani in cerca di Libertà. Continua a leggere “Esclusiva sulla stele di Campo Di Giove omaggio ai Patrioti italiani”

A Campo di Giove la stele del passaggio dei Patrioti sul Sentiero della libertà

Stele a Campo di Giove Report-age.com 1.5.2015Campo di Giove (Aq). In occasione della XV edizione de Il Sentiero della Libertà Freedom Trail che farà tappa a Campo di Giove, il Primo Maggio, l’amministrazione comunale invita a partecipare alla posa della stele commemorativa in ricordo del passaggio, ideale e geografico, della linea Gustav oltre la quale dopo l’8 settembre 1943 molti ex prigionieri, soldati e patrioti, cercarono di ricongiungersi con gli Alleati posizionati oltre la Maiella, per combattere al loro fianco alla riconquista della libertà. Continua a leggere “A Campo di Giove la stele del passaggio dei Patrioti sul Sentiero della libertà”