Tag: patom

Problematiche e sfide del Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise secondo il WWF

Dopo 2 anni  con  designazione a direttore del parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise del colonnello Luciano Sammarone, comandante del reparto carabinieri della biodiversità di Castel di Sangro, fa esultare il Wwf Abruzzo. Continua a leggere “Problematiche e sfide del Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise secondo il WWF”

Pietra Tombale per la Caccia in Zona Protezione Esterna Pnalm per tutelare l’Orso bruno Marsicano

Oggi a mettere finalmente una pietra tombale sul provvedimento della Regione Lazio che ha aperto la caccia nel versante laziale della Zona di Protezione Esterna del Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise (Pnalm) è il Consiglio di Stato che ha accolto le richieste di Enpa, Lac, Lav e Wwf.  Continua a leggere “Pietra Tombale per la Caccia in Zona Protezione Esterna Pnalm per tutelare l’Orso bruno Marsicano”

A Tutela dell’Orso Bruno Marsicano, le Misure Messe in Campo da Wwf

Primo obiettivo: eliminare ogni possibile situazione di pericolo così se il Piano d’azione per la tutela dell’Orso Bruno Marsicano (Patom) indica la strategia, il Wwf prende le misure per mettere in campo azioni concrete a salvaguardia dei pochi esemplari rimasti. Tra queste non manca la chiusura delle vasche artificiali. In una in particolare, nella fascia esterna del Parco nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise (Pnalm), sono morti annegati 5 orsi in 8 anni.

Immagine di copertina Maria Trozzi

Continua a leggere “A Tutela dell’Orso Bruno Marsicano, le Misure Messe in Campo da Wwf”

Gamberale, la seggiovia nel cuore della Maiella: attivato ricorso al Tar

Gamberale (Ch). Salviamo l’Orso, Wwf e Lipu incaricano l’avvocato Michele Pezone di predisporre il necessario per un ricorso al Tribunale amministrativo regionale per fermare la realizzazione della seggiovia: “Continuare a cementificare aree importanti per l’orso ignorando i cambiamenti climatici è un inutile spreco di soldi”.

Aggiornamento

Continua a leggere “Gamberale, la seggiovia nel cuore della Maiella: attivato ricorso al Tar”

Nuova Seggiovia di Gamberale al Via e l’Orso Bruno Marsicano dove si mette!

Gamberale (Ch). Il progetto di nuova seggiovia approda al Comitato regionale di valutazione, Wwf e Salviamo l’orso ne chiedono la bocciatura nel rispetto dell’ambiente e delle specie protette, più che mai in un Parco nazionale. Le 2 associazioni hanno incaricato uno studio legale di seguire la pratica.

Aggiornamento 1 e  2

Continua a leggere “Nuova Seggiovia di Gamberale al Via e l’Orso Bruno Marsicano dove si mette!”

Investito sulla ss17. Orso vittima prima dei bracconieri e della strada. Sconcertante verità sulla morte dell’animale a Roccaraso

Roccaraso (Aq). È un risvolto drammatico, atroce per l’orso investito in Alto Sangro, morto dopo 8 ore di agonia, con la spina dorsale spezzata, nell’oasi di Palena. Nei mesi scorsi l’animale sarebbe finito nel mirino di qualche bracconiere che lo ha privato, con una schioppettata, della funzionalità di una zampa. In breve l’orso zoppicava prima dell’incidente stradale. A chiarirlo è il veterinario del parco nazionale della Majella. L’animale è stato investito sulla statale 17 attorno alle ore 3.30, mentre tentava di percorreva il corridoio verde che dalla pineta di Roccaraso porta alla piana di Rivisondoli, attraversando la statale 17 che purtroppo interrompe lo storico passaggio della fauna selvatica. Con una sopraelevata si potrebbe ripristinare il percorso che gli animali hanno memorizzato da piccoli, da secoli. Qualcuno ci penserà mai all’Imprinting?

Aggiornamento

Continua a leggere “Investito sulla ss17. Orso vittima prima dei bracconieri e della strada. Sconcertante verità sulla morte dell’animale a Roccaraso”

49 orsi censiti nel Pnalm e dal 2011 ne sono morti almeno 11, progetto Life arctors si avvia a conclusione

Orso morto a Pettorano sul Gizio Report-age.com 2014
L’ultimo orso morto a Pettorano sul Gizio (Aq). Immagine Ondatv

A 4 anni dall’avvio del progetto Life arctors ne rimarrebbero forse 38 di orsi bruni marsicani nell’Appennino in base ai dati diramati dall’ufficio di Presidenza del Pnalm, Parco nazionale D’Abruzzo Lazio e Molise, che nel 2011 avrebbe stimato una popolazione di 49 individui della specie e dalla rilevazione ripetuta nei mesi scorsi, a fine progetto, segnala delle novità sulla popolazione senza indicarle nel comunicato, né viene segnalato lo stanziamento che in questi anni è stato garantito al Pnalm dal progetto Life arctos. Quello che è certo è che sono scomparsi per bracconaggio, investimento e malattie più di una decina di orsi in questo triennio.  Continua a leggere “49 orsi censiti nel Pnalm e dal 2011 ne sono morti almeno 11, progetto Life arctors si avvia a conclusione”

Salviamo l’orso: “Subito i risultati della necroscopia sull’orso”. Duro attacco alla Regione

Parco-Nazionale-D-Abruzzo-Basta-alla-strumentalizzazione-dell-Orso-Marsicano_imagelarge1-300x199L’associazione Salviamo l’Orso non crede all’ipotesi dell’avvelenamento e si aspetta che vengano resi noti rapidamente i risultati degli esami necroscopici sull’orso trovato senza vita nella frazione di Vallelarga, a Pettorano sul Gizio (Aq), due giorni fa, il 12 settembre. Continua a leggere “Salviamo l’orso: “Subito i risultati della necroscopia sull’orso”. Duro attacco alla Regione”

Mazzocca: “L’Abruzzo cabina di regia per rilanciare il PATOM”. Melilla: “Costituire al più presto la banca del seme”

Mario Mazzocca ass reg. ambiente
Mario Mazzocca

Abruzzo. Rilanciare il Piano d’azione per la tutela dell’orso bruno marsicano, coordinando l’attività degli enti e con la Regione finalmente presente per una gestione adeguata delle risorse del territorio, per restituire all’Abruzzo il titolo e il ruolo di Regione Verde d’Europa senza che si sovrappongano le competenze. E’ l’antidoto per combattere la mortalità illegale dell’orso, sono queste le azioni che l’assessore regionale all’ambiente, Mario Mazzocca, intende portare avanti con tutti i soggetti impegnati nella gestione del Pantom e per la tutela dell’Orso bruno marsicano. Le sollecitazioni prodotte dagli ultimi tragici eventi innescano e anticipano l’azione che la giunta regionale aveva già in programma di attivare.

Gianni Melilla
Gianni Melilla

Intanto a Roma il deputato di Sel, Gianni Melilla,  presenta al ministro Galletti un’ Interrogazione sulla morte del mammifero, avvenuta nel territorio di Pettorano sul Gizio (Aq), per sostenere l’azione del Parco nazionale d’Abruzzo e costituire, da subito, la banca del seme per la conservazione dell’orso bruno marsicano.   Continua a leggere “Mazzocca: “L’Abruzzo cabina di regia per rilanciare il PATOM”. Melilla: “Costituire al più presto la banca del seme””