Pascolo brado in alta quota, bovini vaganti sulla strada di Secinaro

É il Far West in alta quota con i bovini nel bel mezzo della carreggiata, a passeggio al crepuscolo. Per tutta la stagione estiva abbiamo incontrato spesso questi animali sulle vie di montagna, ma è una sorpresa trovarli, di questa stagione, ancora al pascolo. Superato Secinaro (Aq) ci sono delle mucche sulla strada del Sirente che collega Rocca di Mezzo (Aq). Read more

Parco tosato da pecore? L’idea è di un abruzzese che la pensò come misura antincedio

Abruzzo. Tosare l’erba del parco della Caffarella con pecore, capre, cavalli e addirittura maiali? Non è un’idea della giunta Raggi, ma di un abruzzese doc, un pastore eccezionale che la immaginò anche e soprattutto come misura per combattere gli incendi boschivi.  Read more

Pascoli sulle aree bruciate dagli incendi, interdette: ‘Ecco chi ci guadagna’ denuncia Appennino Ecosistema

L’Aquila. Appennino ecosistema punta il dito sugli allevatori che lucrano sui contributi dell’Unione Europea tra le cause scatenanti degli incendi di agosto? Quasi 3 mesi d’indagine e non c’è ancora risposta e intanto alcuni allevamenti occupano le aree incendiate in alta quota.

Aggiornamento Read more

Incendi boschivi, a Popoli si prevengono con i pascoli sui terreni ad uso civico

Popoli (Pe). Con la concessione di 100 ettari di terreni di uso civico, da adibire a pascolo, Popoli avvia una nuova fase di sperimentazione nella prevenzione recuperando una vecchia usanza, salutare ed efficace, per garantire sicurezza al territorio montano, nei prossimi anni, contro gli incendi boschivi.  Read more

SOS Bosco di Sant’Antonio: disintegrati i divieti di pascolo e capitozzature

Pescocostanzo (Aq). Torneranno a pascolare al Bosco di Sant’Antonio. Le mandrie sono pronte e i pastori presto potranno sfruttare le risorse della faggeta. Depredandola come in passato tanto da costringere gli amministratori di un tempo a congelare gli usi civici? Si preparano, si riattivano gli usi civici e non è una buona notizia letta alla luce di un progetto, se l’obiettivo e svilire l’area protetta del Parco Maiella tanto perché sia da contorno alle piste di sci da fondo, già tracciate e future, alle aree campeggio e da pic-nic future e ai maneggi per cavalli sulla piana, presenti. Ora  il pasto è pronto, la tavola è imbandita e il pascolo è ufficiale non solo per capre e pecore, poco danno, ma anche per i bovini con emissioni gas effetto serra.

Aggiornamento 1, 2  e 3 

Read more

Diossina nel foraggio dopo l’incendio della discarica di colle Marcone

Chieti. La diossina è presente, ma solo nel foraggio e nell’erba fresca, oltre i limiti in campioni (su 16) prelevati nell’area a ridosso dell’incendio della discarica di colle Marcone, il primo a 140 metri dal rogo e in questo caso i livelli di contaminazione da diossina e Policlorobifenili superano 3 volte il limite consentito. La Asl 2 ha consigliato agli amministratori d’integrare le ordinanze restrittive, già disposte a  giugno dai comuni di Chieti, Bucchianico e Casalincontrada, per vietare il pascolo in quell’area (Fig. 4) e di procedere alla distruzione del foraggio raccolto dopo la notte di sabato 27 giugno, quando le fiamme divorarono la discarica su colle Sant’Antonio e sprigionarono fumi inquietanti. Le misure sanitarie imposte non sono più necessarie per gli alimenti di natura vegetale, l’azienda sanitaria locale raccomanda semplicemente di rispettare le buone norme igieniche. Il sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, ha così disposto, con ordinanza, il divieto di pascolo e il consumo di uova nell’area di 1 km dall’incendio.

Read more

Introdacqua. Pascolo sulla carreggiata e aiuole per foraggio ai buoi di strada

Introdacqua (Aq). L’amministrazione comunale di Introdacqua ha dato in pascolo il demanio comunale sul monte Genzana con il pagamento di Fida, un istituto di servitù prediale che consiste nel corrispondere un corrispettivo sul pascolo al titolare del terreno. In questo moderno caso di affidatura l’area è del comune, non più del feudatario, ma a dare un’occhiata alle strade cittadine sembra di essere tornati al Medioevo. Forse abbiamo un problema che rischia d’investire la comunità e il bestiame che circola in tranquillità, il fatto è che la situazione è la stessa da un paio di settimane, nella periferia della località turistica e soprattutto sulla carreggiata, pascolano indisturbati dei bovini adulti che creano non pochi disagi. 

Foto Daniele Tottone

Read more