Tag: particolato

Snam: falso che le centrali di compressione producano particolato fine e ultrafine in quantità molto rilevanti

Sulmona (Aq). La società Snam rete gas intende rettificare alcune informazioni non corrette circolate sul territorio abruzzese in merito alla centrale di compressione che la società ha in programma di realizzare a Sulmona. In particolare si precisa quanto segue: è falso che le centrali di compressione producano “particolato fine e ultrafine in quantità molto rilevanti”. Continua a leggere “Snam: falso che le centrali di compressione producano particolato fine e ultrafine in quantità molto rilevanti”

Aperto un fascicolo sull’incendio doloso. Tranquillizzanti le analisi dell’aria

Teramo. La magistratura teramana ha aperto un fascicolo sull’incendio di origine dolosa sviluppatosi ieri alle ore 7.30 nel padiglione inagibile della Azienda sanitaria locale. Inchiesta contro ignoti, per il momento, e per danneggiamento. Il rogo, da indiscrezioni, è stato appiccato su 2 punti differenti e distanti con del liquido infiammabile. Inquinamento e criticità per l’ambiente, confermano i dati, sono rientrati già all’arrivo dei tecnici Arta e dalle analisi dei campioni prelevati è stato possibile tracciare un grafico gascromato (fig. 1) per indicare la presenza di decine di composti organici volatili riconducibili ad idrocarburi.

Continua a leggere “Aperto un fascicolo sull’incendio doloso. Tranquillizzanti le analisi dell’aria”

Centrale Snam alimentata a metano: inquina

Sulmona (Aq). La centrale alimentata a gas inquina, spiegano in una relazione i medici per l’ambiente. Tre turbine da 11 Megawatt ciascuna, 2 in esercizio a Case Pente funzioneranno contemporaneamente per sparare il gas naturale a Nord, da vendere all’Europa. Ed il primo cliente sarebbe proprio la Germania. L’impianto inquina di brutto, dicono, ma la risposta della multinazionale non si fa attende (leggila qui). Dai ministeri il problema è un altro, in sintesi, la legge richiede un’analisi della qualità dell’aria limitata però alla concentrazione di particolato totale sospeso che non è rilevante a livello sanitario. Non si considerano purtroppo quelle polveri ultra fini che fanno male alla salute. (L’articolo risale al 18 gennaio 2016 ed è stato aggiornato il 26 dicembre 2017).

Aggiornamento 12 e 3

Continua a leggere “Centrale Snam alimentata a metano: inquina”

Dietro i cattivi odori del nucleo industriale di Carsoli e Oricola: Toluene e Idrocarburi aromatici

Carsoli (Aq). Non si respira nellarea industriale di Carsoli – Oricola, odori nauseabondi e l’Agenzia regionale per la tutela dell’ambiente svela il perché. Si tratta di elevate concentrazioni di Toluene, sostanza che è un rischio anche per chi sta per nascere, e di Ipa totali, Idrocarburi policiclici aromatici. Nella norma invece il particolato PM10, ma delle polveri ultrafini non si parla (PM2,5 e PM0,1, la componente più tossica di questo particolato sottile si trova poi nella frazione sotto 1 micron – PM1 – ma non risultano analisi in merito). L’andamento delle concentrazioni di Ossidi di Azoto, Monossido di Carbonio, Benzene e Ozono sono tutte inferiori ai limiti di legge, ma questi limiti di legge garantiscono davvero l’uomo soprattutto se legati ad altri fattori inquinanti? 

Continua a leggere “Dietro i cattivi odori del nucleo industriale di Carsoli e Oricola: Toluene e Idrocarburi aromatici”

Passa il decreto che incenerisce. Il Forum: “Attenderemo al varco l’invasore Renzi”

Abruzzo. L’ennesimo ufo annunciato dal Wwf è arrivato. L’Abruzzo è davvero sotto attacco con il decreto pro inceneritori saranno altri guai per la regione verdognola d’Europa. Passa alla Conferenza Stato-regioni il piano del governo e un inceneritore è destinato anche all’Abruzzo. La reazione del mondo ambientalista abruzzese e del Forum acqua non si fa attendere: “Attenderemo al varco l’invasore Renzi”. Non pare aver portato a più miti consigli la lezione della piattaforma petrolifera Ombrina, progetto di nuovo sospeso con l’entrata in vigore dell’emendamento governativo alla Legge di stabilità che vieta nuovamente pozzi di petrolio entro le 12 miglia marine.

Continua a leggere “Passa il decreto che incenerisce. Il Forum: “Attenderemo al varco l’invasore Renzi””