Tag: parco maiella

Parco Majella, la svolta dalle Salamandre: basta imbarazzi. Ci sia un vertice e di alto profilo

Oggi è Salviamo l’orso (Slo) a chiedere al ministro Costa di nominare, al più presto al vertice del Parco Maiella, persone di alto profilo per evitare altri imbarazzi come quello che vede il sindaco di Gamberale, Maurizio Bucci, opporsi allo stanziamento di 16 mila euro per garantire dei passaggi ai piccoli anfibi, tra cui salamandre e tritoni crestati, sulla strada del bosco.

Continua a leggere “Parco Majella, la svolta dalle Salamandre: basta imbarazzi. Ci sia un vertice e di alto profilo”

Tornano i treni di Natale sulla Transiberiana d’Italia con Le Rotaie

Sono di nuovo in partenza dalle caratteristiche stazioncine d’alta quota, nell’Appennino abruzzese, i treni storici della Fondazione Fs in occasione dei mercatini di Natale, dal 30 novembre al 23 dicembre con 2 partenze al giorno da Sulmona ogni venerdì, sabato e domenica.  Continua a leggere “Tornano i treni di Natale sulla Transiberiana d’Italia con Le Rotaie”

Incendi del Morrone e nel compresorio Peligno-Sangrino, ancora nessuna risposta

Perché e da chi, agosto scorso, è stato bruciato monte Morrone, in valle Peligna, nel Parco nazionale della Majella. Il primo rogo è partito però il 19 agosto, dalle alture di Pacentro, forse appiccato da qualcuno che si è inoltrato in una pista forestale accessibile a pochi: escursionisti, allevatori e uomini in divisa. La colonna di fumo era visibile da tutta la valle Peligna quel sabato mattina ad un anno esatto dalla riforma Madia che cancella il Corpo forestale dello Stato (decreto legislativo 19 agosto 2016, n. 177). Solo per l’incendio di Campo Imperato la magistratura inquirente ha accertato le responsabilità colpose del rogo. E per gli incendi dolosi non è dato sapere. Ancora non c’è risposta per le popolazioni del comprensorio Peligno, Sangrino e Subequano che hanno vissuto un incubo impressionante e che non si danno pace sulle ragioni dei roghi dell’estate 2017 che hanno colpito anche Secinaro (Aq), Roccacasale, Pratola, Prezza, Roccaraso e, sempre in provincia dell’Aquila, valle Gentile tra Rocca Pia e Pettorano sul Gizio, a metà agosto.

Aggiornamento Continua a leggere “Incendi del Morrone e nel compresorio Peligno-Sangrino, ancora nessuna risposta”

Nuove buche e vecchi rattoppi che cedono a San Pietro, Eremo del Papa del Morrone

Stiamo per immortalare l’arrivo, a circa 1380 metri sul livello del mare, sospesi tra cielo e terra, ma sul pianoro una colonnina marrone spunta nel bel mezzo del prato verdeggiante.

Continua a leggere “Nuove buche e vecchi rattoppi che cedono a San Pietro, Eremo del Papa del Morrone”

Caramanico pronto per la Festa del benessere

Da venerdì e sino al 10 giugno il borgo di Caramanico Terme (Pe) ospiterà The wellness Festival, il Festival del Benessere nel cuore del Parco nazionale della Majella in Abruzzo. Durante il festival sarà possibile partecipare ad una serie di incontri con ospiti del mondo della cultura, dell’arte e del giornalismo che saranno premiati come Creatori e Promotori di Benessere. Continua a leggere “Caramanico pronto per la Festa del benessere”

Strade ‘semichiuse’, sciopero della fame sospeso, ma De Chellis non abbassa la guardia

Pacentro (Aq). A Francesco De Chellis la delegazione regionale ha garantito che il 17 maggio aprirà, quantomeno, la provinciale 54 e per la 487 la riapertura al traffico dipenderà dall’avvio dei lavori programmati e finanziati da tempo. Continua a leggere “Strade ‘semichiuse’, sciopero della fame sospeso, ma De Chellis non abbassa la guardia”

Innevamento artificiale per sci da fondo e si tocca il fondo sulla strada del Bosco di Sant’Antonio

Pescocostanzo (Aq). L’amministrazione comunale pescolana progetta un impianto d’innevamento artificiale per piste da sci di fondo in pieno Parco nazionale della Majella. É la proposta singolarmente sostenibile per il Bosco di Sant’Antonio dove si tocca il fondo transitando sulla martoriata strada che dal paese porta alla Faggeta centenaria che, a differenza delle sorelle più fortunate da qualche mese Patrimonio Unesco nel Parco nazionale d’Abruzzo  Lazio e Molise (Pnalm), non può contare nemmeno su una ipotetica candidatura all’asse ereditario di Madre Natura. Continua a leggere “Innevamento artificiale per sci da fondo e si tocca il fondo sulla strada del Bosco di Sant’Antonio”

Lupa e Pastore abruzzese in coppia stamane avvistati in valle Peligna

Sulmona (Aq). Dio li fa e poi li accoppia, dice il detto, ma il video di oggi è davvero sorprendente. Un lupo in compagnia di un cane è già qualcosa di singolare,  soprattutto avvistarli insieme di mattina poi, ma che il partner possa essere proprio un pastore abruzzese, la razza che protegge le greggi dagli attacchi del branco, è a dir poco eccezionale. La coppia è stata beccata sul ciglio di una strada, riparata dal guard rail appena sorpresi sono riusciti a fuggire lungo una strada sterrata.

Aggiornamento Continua a leggere “Lupa e Pastore abruzzese in coppia stamane avvistati in valle Peligna”

Luci sul Morrone bruciato, ferito da pascoli contesi e fiumi di denaro

Sulmona (Aq). É il tardo pomeriggio del 12 novembre e c’è un gran movimento sull’area dei primi focolai accesi su monte Morrone. Di certo non sono extraterrestri e dalla città dei confetti documentiamo, all’imbrunire di sabato, delle luci in alta quota che illuminano una parte del versante, quella più scrutata e spiata dal 20 agosto, la più significativa. Al di sotto del punto, ai piedi del monte, i tenui lampioni delle Marane di Sulmona. Proprio da lì, verso le ore 16 di quel tremendo pomeriggio d’Estate, alcuni residenti della frazione si accorgono delle colonnine di fumo che s’alzano mentre risistemano stand, tavoli e sedie per la Sagra della Zampanella, manifestazione aperta sabato, domenica rinviata quando il fuoco, alle ore 20, aveva ormai preso il sopravvento sulla vegetazione, soprattutto sui vecchi rimboschimenti di Pino nero e i Canadair impossibilitati ad intervenire al tramonto.

Aggiornamento 1  e 2

Continua a leggere “Luci sul Morrone bruciato, ferito da pascoli contesi e fiumi di denaro”

Totem multimediali del Parco Majella: Sportelli Automatici per sapere tutto dell’area protetta

Guardiagrele (Ch). Esplorare il Parco nazionale della Maiella attraverso una colonnina elettronica? Fra poco sarà possibile con il totem multimediale interattivo (touch screen) che guiderà nell’area protetta e fornirà informazioni utili e necessarie sui luoghi e i siti di questa incantevole area interna d’Abruzzo. 

Continua a leggere “Totem multimediali del Parco Majella: Sportelli Automatici per sapere tutto dell’area protetta”

Il confronto con Iezzi oggi ci sarà senza il gruppo che ha criticato aspramente il Presidente del Parco Maiella

Sulmona (Aq). Il confronto ci sarà anche senza lo special guest ossia chi è stato invitato dal presidente del Parco nazionale della Maiella, Franco Iezzi, ma non ha interesse a partecipare all’incontro promosso dal presidente oggi alle ore 17 presso la Comunità montana Peligna in via Angeloni 7, sollecitato proprio dalle aspre osservazioni degli invitati d’onore che però danno forfait.

Continua a leggere “Il confronto con Iezzi oggi ci sarà senza il gruppo che ha criticato aspramente il Presidente del Parco Maiella”

Ecco come la Natura sta facendo il suo corso in un’area incendiata la prima decade d’agosto

Sant’Eufemia a Maiella (Aq). La Fenice, dei miti greci e non solo, risorge dalle sue ceneri così come ogni specie vegetale colpita dagli incendi di questa drammatica Estate. La Ginestra del Vesuvio, il cui nome scientifico è Spartium junceum, in questi giorni d’autunno sta regalando uno spettacolo unico e miracoloso ai tanti che frequentano il posto, turisti per la maggior parte, per raccogliersi ai piedi della montagna madre, la Maiella, ad ascoltare i bramiti dei cervi che spuntano dalla boscaglia e all’imbrunire quasi scendono a valle.

Continua a leggere “Ecco come la Natura sta facendo il suo corso in un’area incendiata la prima decade d’agosto”

I Carabinieri forestali bloccano l’incendiario del Sentiero dello Spirito, Parco della Maiella

Guardiagrele (Ch). Ha ammesso le sue responsabilità il 50enne fermato, dai Carabinieri Forestali, per aver appiccato il fuco, questa mattina, sul Sentiero dello spirito nel Parco nazionale della Maiella. Per G. P., queste le iniziali dell’incendiario residente nella provincia di Chieti, l’accusa è di incendio colposo ed è stato denunciato, a piede libero, per aver bruciato un tratto della Zona C di protezione del Parco Majella, di protezione speciale (Zps) dell’Unione europea (IT7140129 Parco Nazionale della Maiella) e nel Sito di interesse comunitario (IT7140203 Maiella).

Aggiornamento

Continua a leggere “I Carabinieri forestali bloccano l’incendiario del Sentiero dello Spirito, Parco della Maiella”

Il Morrone brucia ancora. Domani è un altro giorno, pioverà!

Una breve tregua per ricominciare, sono trascorsi 20 giorni dal primo rogo sul fianco della montagna in territorio di Pacentro (Aq). Oggi sul versante Occidentale, verso Nord in alta quota, si è alzato molto vento che solleva anche molta cenere, proprio quando i voli dei Canadair sono meno percettibili di mattina e nel primo pomeriggio, proprio quando credevamo tutti di aver vinto il fuoco e che il monte Morrone fosse finalmente in salvo. La colonna di fumo è visibile da ore in valle Peligna e la popolazione torna a preoccuparsi. Continua a leggere “Il Morrone brucia ancora. Domani è un altro giorno, pioverà!”